Bundes - Pandemonio giallonero! Il Dortmund vince il Klassiker in rimonta e vola a +7 sul Bayern (3-2)

Bundes - Pandemonio giallonero! Il Dortmund vince il Klassiker in rimonta e vola a +7 sul Bayern (3-2)

Il Dortmund va sotto due volte con due gol di Lewandowski, ma riesce a rimontare in entrambe le occasioni e a vincere 3-2 con il subentrato Paco Alcacer. Bayern a -7 e Kovac è in bilico.

giorgiofreschi
Giorgio Freschi

Was für ein Klassiker! Al Signal Iduna Park il Dortmund vince uno dei testa a testa con il Bayern più belli degli ultimi anni in un modo clamoroso: per due volte i bavaresi vanno in vantaggio con Lewandowski e per due volte si fanno riprendere da Reus, prima su rigore e poi in girata, per poi farsi superare in contropiede dal tocco sotto a tu per tu con Neuer di Paco Alcacer. Vittoria per 3-2 per il Dortmund che vola in vetta alla classifica a +7 sul Bayern che rischia di rientrare dalla sosta senza Kovac in panchina.

LE FORMAZIONI

Per quanto riguarda il discorso formazioni, Favre manda in campo Hitz tra i pali e schiera un 4-2-3-1 che vede Sancho, Reus e Bruun Larsen alle spalle dell'unica punta Gotze, con Paco Alcacer in panchina. Kovac risponde con il solito 4-1-4-1 che vede Javi Martinez davanti alla difesa e Goretzka nei quattro alle spalle di Lewandowski. Parte dalla panchina James Rodriguez.

LA PARTITA

In avvio il Beyern impone subito ritmi molto alti e cerca di chiudere il Borussia nella propria metà campo ma i gialloneri sono bravi a resistere al primo assalto dei bavaresi e ad avere al 9' addirittura la prima palla gol della serata: Reus scappa via per vie centrali ma a tu per tu con Neuer non riesce a piazzarla e il portiere tedesco è bravo a bloccare senza problemi. Neuer si ripete al quarto d'ora quando esce in presa bassa in anticipo su Sancho dopo il cross ben messo da Bruun Larsen. La prima vera occasione per il Bayern arriva al 24' in contropiede: Lewandowski porta palla a destra, scarica a sinistra dove arriva Ribery che punta e salta Piszczeck, poi cerca il sinistro ad incrociare che però non trova la porta e attraversa tutta l'area di rigore.

Ma è solo il segno premonitore del gol che arriva al 26': il Bayern fa girare bene il pallone al limite dell'area di rigore, apre a destra per Gnabry che controlla e crossa sulla testa di Lewandowski che viene dimenticato da tutti e segna lo 0-1, di nuovo contro la sua ex squadra. Non reagisce il Dortmund ma è addirittura il Bayern ad andare vicino al raddoppio, sempre sfondando a sinistra e sempre con Ribery: Piszczeck non lo tiene e il francese va in porta ma Hitz riesce a respingere in qualche modo. Nella parte finale della prima frazione i ragazzi di Kovac abbassano i ritmi ma il Dortmund non riesce ad impensierire il Bayern, chiudendo sotto di un gol il primo tempo.

Inizio di secondo tempo shock per il Bayern che al 49' si vede rimontare il gol di vantaggio da Reus: il capitano del Dortmund si conquista il rigore, venendo travolto da Neuer, e dal dischetto realizza la rete dell'1-1. I bavaresi sembrano aver subito il colpo, con il BVB che nei minuti immediatamente successivi al gol continua a spingere per provare addirittura a ribaltare il Klassiker che, però, al 52' torna nelle mani del Bayern: scappa via Muller a destra, Gnabry di tacco serve Kimmich che la alza sul secondo palo per il solito Lewandowski che fa 1-2 e firma la doppietta. Poco prima dell'ora di gioco, e quasi casualmente, il Dortmund sfiora il gol del pareggio ancora con Reus ma a salvare tutto sul tiro ravvicinato dell'11 è Kimmich che allontana sulla linea. E sul ribaltamento di fronte si stava per realizzare la dura legge del "gol sbagliato, gol subito": il gol arriva con Lewandowski ma è tutto fermo per fuorigioco.

Se l'occasione sbagliata da Reus al 58' era qualcosa di clamorosa, quella sprecata al 62' da Paco Alcacer lo è ancora di più: Sancho scappa a Boateng, Neuer viene saltato dall'inglese che serve Paco Alcacer solo davanti alla porta ma non va d'accordo con il pallone e si fa chiudere. Non c'è due senza tre e al 65' il Dortmund ne butta via un'altra: recupera palla in zona d'attacco Hakimi che vede Reus sul secondo palo ma tutto solo apre troppo il piatto e spara in curva. Kovac inserisce Sule per provare ad evitare ulteriori pericoli ma il Dortmund trova, con merito, il gol del pareggio ancora con Reus: il capitano dei gialloneri trova in girata il palo lontano e fa 2-2.

Il Bayern continua a subire e al 73' si fa trovare completamente scoperto in contropiede e viene punito per la terza volta: pallone recuperato nella propria metà campo da Sancho, Witsel trova un corridoio a tagliare la difesa dei bavaresi con Paco Alcacer che a tu per tu con Neuer fa il colpo sotto per il 3-2. Kovac nel finale inserisce anche Sandro Wagner per cercare di riprendere il Klassiker ma a farlo, di nuovo, al 95' era stato Lewandowski addirittura di tacco, ma rete annullata per fuorigioco. Finisce quindi 3-2: il Klassiker è del Dortmund.

IL TABELLINO

Borussia Dortmund 3-2 Bayern Monaco

Borussia Dortmund: 4-2-3-1 | Hitz; Piszczeck, Akanji, Zagadou, Hakimi; Witsel, Weigl (Dahoud, min. 46); Sancho, Reus, Bruun Larsen (Delaney, min. 82); Gotze (Paco Alcacer, min. 59).

Bayern Monaco: 4-1-4-1 | Neuer; Kimmich, Hummels (Sule, min. 66), Boateng, Alaba; Javi Martinez; Gnabry (Sanches, min. 74), Muller (Sandro Wagner, min. 82), Goretzka, Ribery; Lewandowski.

Marcatori: 0-1, min. 26, Lewandowski. 1-1, min. 49, Reus. 1-2, min. 52, Lewandowski. 2-2, min. 67, Reus. 3-2, min. 73, Paco Alcacer.

Arbitro: Manuel Grafe. Ammoniti Weigl (min. 29), Akanji (min. 36), Ribery (min. 55), Sule (min. 87), Sandro Wagner (min. 90+4), Hitz (90+4), Lewandowski (min. 90+5).

Match valido per l'11^ giornata di Bundesliga. Si gioca al Signal Iduna Park di Dortmund.

VAVEL Logo