Nations League - Dominio Orange: l'Olanda batte 2-0 la Francia e torna in corsa per la qualificazione
Source: Twitter Olanda

Nations League - Dominio Orange: l'Olanda batte 2-0 la Francia e torna in corsa per la qualificazione

I ragazzi di Koeman regolano 2-0 i Campioni del Mondo, notevolmente sotto tono: per passare la Francia deve sperare nella non vittoria dell'Olanda contro la Germania aritmeticamente retrocessa.

giorgiofreschi
Giorgio Freschi

Al De Kuip di Rotterdam i Campioni del Mondo della Francia non si riconoscono e cadono per 2-0 sotto i colpi della giovanissima Olanda di Koeman che domina e porta a casa un successo meritato. il risultato finale, firmato da Wijnaldum e Depay, fa tornare in corsa per la qualificazione l'Olanda (ora a 6 punti), con la Francia che resta in vetta a 7 e che spera nella vittoria o nel pareggio della Germania contro gli Orange per passare il turno. La squadra di Low, invece, con il 2-0 degli olandesi è aritmeticamente retrocessa

LE FORMAZIONI

Per quanto riguarda il discorso formazioni, l'Olanda schiera un 4-3-3 che vede in attacco il tridente composto da Bergwijn, Depay e Babel, senza una vera e propria prima punta. Deschamps risponde con un 4-2-3-1 che vede Matuidi nei tre alle spalle di Giroud, insieme a Griezmann e Mbappé.

LA PARTITA

Partenza aggressiva dell'Olanda che dopo soli 90" va in porta con Wijnaldum: Depay è bravo a scappare a destra e a servire al centro il centrocampista del Liverpool che calcia di prima trovando la risposta di Lloris, subito impegnato. Il pallino del gioco resta nelle mani degli Orange che però rischiano al 10': sulla girata di testa di Griezmann è attento Cillissen che la blocca senza problemi. I primi 25' sono praticamente tutti di marca olandese, con il possesso che supera addirittura il 70% ma la squadra di Koeman non riesce mai ad andare in verticale dalle parti di Depay. Al 28', infatti, sono i francesi ad andare vicini al vantaggio con Pavard: il terzino dello Stoccarda raccoglie al volo la respinta della difesa dell'Olanda ma con l'esterno destro la manda alta di poco sulla porta protetta da Cillessen. La spinta dell'Olanda alla fine del primo tempo viene però premiata dal vantaggio che arriva anche con la complicità di Nzonzi: il centrocampista della Roma prima prolunga il cross smarcando Babel che però sbatte su Lloris, poi non tiene Wijnaldum che sulla ribattuta fa 1-0 al 44'.

Primo quarto d'ora di secondo tempo molto simile a quello della prima frazione, con l'Olanda in controllo assoluto della partita ma più intraprendente: al 62' gli Orange hanno una doppia occasione con Dumfries che impegna due volte Lloris, costretto alla fine a rifugiarsi in calcio d'angolo. Tanto lavoro sporco per Depay che solo al 73' si rende pericoloso con una punizione dal limite e, poco dopo, con un bel destro a giro da dentro l'area di rigore: in entrambi i casi Lloris è chiamato a tenere a galla la Francia. Les Bleus nel secondo tempo non si fanno praticamente mai vedere dalle parti di Cillessen che resta a guardare il dominio del possesso dei suoi (quasi 65% in tutta la partita). Nel finale è addirittura l'Olanda a sfiorare il gol: De Jong prova a piazzarla dal limite ma Lloris dice ancora di no. A tempo scaduto il 2-0 arriva ed è Depay a realizzarlo dal dischetto con il cucchiaio, dopo che era stato De Jong a guadagnarsi il penalty. È anche l'ultima emozione della serata: finisce 2-0 per gli Orange.

IL TABELLINO

Olanda 2-0 Francia

Olanda: 4-3-3 | Cillessen; Dumfries, De Ligt, van Dijk, Blind; De Roon, De Jong, Wijnaldum (Vilhena, min. 89); Bergwijn (Promes, min. 86), Depay, Babel (Aké, min. 90+1).

Francia: 4-2-3-1 | Lloris; Pavard, Varane, Kimpembe, Digne; Kanté, Nzonzi (Ndombelé, min. 80); Mbappé, Griezmann, Matuidi (Sissoko, min. 65); Giroud (Dembelé, min. 65).

Marcatori: 1-0, min. 44, Wijnaldum. 2-0, min. 90+6, Depay.

Arbitro: Anthony Taylor (ENG). Ammoniti Wijnaldum (min. 17), Kanté (min. 50), Digne (min. 58), Pavard (min. 72), Dembelé (min. 89).

Match valido per la 5^ Giornata del Gruppo A della UEFA Nations League. Si gioca al De Kuip di Rotterdam.

VAVEL Logo