Ligue 1, giornata 14: PSG “fuori corso”, prima vittoria per
Henry, il Nizza torna in corsa per l’Europa

Ligue 1, giornata 14: PSG “fuori corso”, prima vittoria per Henry, il Nizza torna in corsa per l’Europa

Vittorie importanti per Monaco, Nizza, Nimes, crisi Lille? 

stefanofiore
Stefano Fiore

Il sabato francese si è aperto con l’anticipo pomeridiano delle 17:00 fra la più che capolista Paris Saint-Germain contro il Tolosa, la squadra nella peggior forma del campionato (1 solo punto nelle ultime 5 partite disputate). Al Parc Des Princes si aspettava una pioggia di gol da parte dei padroni di casa che, a dispetto dello spettacolo, non è arrivata. Infatti è stata la sola rete del Matador Edison Cavani a decidere l’incontro. Per l’uruguaiano è stata la rete numero 9 nella competizione. Essa ha consentito ai parigini di continuare il loro immacolato percorso ancora a punteggio pieno, con 14 vittorie su 14 e 42 punti in classifica. 

Nelle gare serali che hanno preso il via alle 20:00 non si è assistito a grossi colpi di scena. Il Monaco di Thierry Henry è riuscito a trovare la prima vittoria sotto la guida del nuovo tecnico contro un altrettanto in difficoltà Caen. Il match è stato risolto dal gol siglato al 55’ dal bomber colombiano Falcao, al quinto centro stagionale. Che questa siano tre punti fondamentali per i giocatori del principato? Per il momento si portano a meno 2 dalla “zona rossa” della classifica.  Finisce con un’esile 0-0 la sfida fra Dijon e Bordeaux, altre due squadre che non se la stanno passando nel migliore dei modi recentemente. Malauguratamente gli ospiti sono stati vittime della tecnologia della VAR per ben due volte e si sono visti annullare due reti rispettivamente di Karamoh e Kamano. Con questo punto i padroni di casa restano ancora in zona retrocessione occupando il 18esimo posto. 

Altro pareggio anche fra Nantes e Angers, al termine di una partita dominata dagli uomini di Halilhodzic che, dopo il gol in apertura degli ospiti, hanno cercato di recuperare il risultato riuscendoci però solamente nel finale grazie alla rete di Majeed, subentrato dalla panchina al 74’. Con il pareggio di oggi i giallo-verdi ottengono il sesto risultato utile consecutivo. Un’altra buona prestazione per la neopromossa Reims contro il Guingamp, ultimo in classifica. I padroni di casa sono riusciti a portare a casa la partita tramite le reti di Chavalerin e Dia, alle quali ha risposto Thuram su rigore a dieci minuti dalla fine, senza riuscire però a dare la carica giusta per portare i suoi al pareggio. Per la squadra bretone diventano 5 i punti da recuperare alle altre formazioni in lotta per non retrocedere, evitando di sprofondare in Ligue 2 in anticipo.

Vittoria significativa anche per l’altra neopromossa Nimes avvenuta ai danni di una delle squadre, a sorpresa, più in forma del campionato. La squadra occitanica ha posto fine all’incredibile striscia di 8 risultati utili consecutivi dello Strasburgo. L’unico e decisivo gol è stato realizzato da Lybohy e ha permesso alla sua formazione di portarsi 5 punti sopra la zona retrocessione. 

Nella prima gara domenicale, disputata alle 15:00, si sono affrontate Montpellier e Rennes. Ci si aspettava una partita emozionante e con molte azioni da gol e così è stato, terminando infatti sul risultato di 2-2. Al gol in apertura di Ben Arfa ha risposto il solito Delort con una doppietta (portandosi a 7 reti in campionato) che però non è bastata per vincere la partita, dato che Bourigeaud ha siglato il 2-2 dal dischetto. Nonostante il pareggio, il team di casa resta in alta classifica, al terzo posto, in piena lotta per la Champions League.

Conferma il suo splendido momento il Nizza di Mario Balotelli, che centra la quinta vittoria di fila influendo maggiormente sull’opposto periodo di forma del Lille, che ha totalizzato un solo punto e realizzato un solo gol nelle ultime 4 partite. Con questi tre punti la squadra della Costa Azzurra si rimette in gioco per la lotta ai piani alti della classifica, aspirando all’Europa. Nel posticipo serale il Marsiglia ha confermato le attese battendo per 1-3 l’Amiens. Anche se ha dovuto compiere una leggera rimonta dal risultato di 1-0, la squadra ospite ha portato a casa i tre punti continuando la corsa per ribadire la sua permanenza in Europa, portandosi al 5° posto.

VAVEL Logo