Coupe de France: crollano Marsiglia e Nizza, nessun problema per le altre big
source photo: twitter ufficiale @AS_Monaco

Coupe de France: crollano Marsiglia e Nizza, nessun problema per le altre big

Due risultati inattesi, nei trentaduesimi di Coupe de France. Il Marsiglia perde in casa dell'Andrezieux, rotondo 4-1 del Tolosa contro il Nizza. Nessun problema per le altre big.

antonio-abate
Antonio Abate

Due sorprese in Coupe de France. Nei trentaduesimi di finale, perdono sia Marsiglia che Nizza. L'OM di Rudi Garcia capitola contro l'Andrezieux, formazione attualmente sesta nel girone B di National 2. Un vero e proprio tonfo, per il Marsiglia, caduto sotto i colpi di Bryan-Clovis Ngwabije e Florian Milla. Perde nettamente anche il Nizza, in casa però del Tolosa. Diakite e Gradel portano i biancoviola sul 2-0, Sacko accorcia le distanze. Nella ripresa, ci pensano Dossevi e Garcia a fissare il risultato sul 4-1 finale. Vince con qualche sofferenza, invece, il Monaco di Thierry Henry. In attesa di Cesc Fabregas e Pepe, i biancorossi superano il Canet Roussillon grazie alla marcatura vincente di Silla.

Nessun problema per il Paris Saint-Germain. I ragazzi di Tuchel liquidano senza difficoltà il Pontivy per quattro reti a zero. Dopo un primo tempo scosso solo dall'autogoal di Jule, i parigini dilagano nella ripresa grazie a Neymar, Mbappé e Draxler. Addirittura sei reti per il Saint Etienne contro l'Olympique Strasbourg. Les verts segnano nel primo tempo con Cabella e Perrin, Khazri e Diony calano il poker nella ripresa. Nel finale, ci pensano Rocha Santos e ancora Cabella a segnare. Brutto tonfo per il Bordeaux. I girondini perdono in casa e contro il Le Havre, salutando la competizione. A decidere la sfida, una rete di Assifuah. 

Nelle altre gare, buon successo del Reims. Oudin e Cafaro mettono KO il Lens. Più equilibrata, la gara tra Rennes e Brest. Gli ospiti si illudono con Charbonier, autore di una superba doppietta. Gli arancioneri tornano però in carreggiata con Hunou al 41'. Nella ripresa, ci pensa Sarr a pareggiare. La parità continua e la sfida viene decisa dai calci di rigore. Zeffane segna per il Rennes, il Brest capitola a causa dell'errore di Weber. Decisa ai rigori, invece, Longueau-Vitre. Gli ospiti la spuntano grazie al goal vittoria di Gros.

Incerta fino alla fine, poi, la sfida tra Noisy-le-Grand e GFC Ajaccio. Il match si sblocca grazie a un autogoal di N'Doye, Blayac fa 1-1 al quarto d'ora. Un rosso diretto a Ousseynou Ba aiuta moltissimo i padroni di casa, che al 43' del primo tempo segnano con Issaad il goal vittoria. Vince anche il Saint Pryve contro l'Aurillac. I padroni di casa si portano avanti con Seidou, Jamin la pareggia. Ancora Seidou e Ouattara, regalano una vittoria d'oro al proprio club. 

VAVEL Logo