Premier League: frena il Liverpool, crolla il Chelsea. Il Tottenham vince di rimonta
source photo: twitter ufficiale @afcbournemouth

Premier League: frena il Liverpool, crolla il Chelsea. Il Tottenham vince di rimonta

Il Liverpool pareggia e fallisce l'occasione di portarsi a +7 sul City. Malissimo il Chelsea, che capitola 4-0 in casa del Bournemouth. Vince di rimonta il Tottenham. 

antonio-abate
Antonio Abate

Un mercoledì di Premier League più pazzo che mai. Le quattro partite giocate hanno infatti regalato goal e emozioni. Partendo dalla vetta, pari casalingo del Liverpool contro il Leicester. Dopo l'illusorio goal di Mane al terzo, i reds si fanno raggiungere da Maguire sul finale di prima frazione, non riuscendo più a segnare. Il Liverpool guadagna così solo un punto sul Manchester City, sconfitto ieri a Newcastle, portandosi a +5 in classifica. 

Il Tottenham si conferma invece la terza forza di questa stagione di Premier League. Gli spurs soffrono contro il Watford ma alla fine riescono a ribaltare una sfida tutt'altro che facile. Dopo un primo tempo concluso in svantaggio a causa del goal di Cathcart, i padroni di casa di Pochettino cercano la vittoria nella ripresa, pareggiando il match con Son Heung-Min. Nel finale di gara, poi, ci pensa Fernando Llorente a distendere i nervi dei propri tifosi.

Pari con goal tra Southampton e Crystal Palace, che continuano a viaggiare a braccetto. Entrambe a quota ventitre in classifica, le due formazioni non riescono a vincere, annullandosi nel match di ieri. Apre i giochi Zaha, nella ripresa ci pensa Ward-Prowse a bilanciare il risultato. Crystal Palace che mostra leggeri segnali di ripresa dopo un periodo sottotono, quarto risultato utile consecutivo per i saints. 

La gara più clamorosa è quella però di Bournemouth. I padroni di casa schiantano infatti il Chelsea di Sarri, alla seconda sconfitta consecutiva. Con Higuain in campo, i blues soffrono e subiscono addirittura quattro goal, senza riuscire a segnarne nemmeno una. Il Bournemouth si scatena nella ripresa dopo un primo tempo in parità. Joshua King apre le danze, seguito poco dopo da Brooks. Ancora King gela i tifosi ospiti, abbattuti completamente dal goal di Daniels nei minuti finali. Chelsea che resta a 47, Bournemouth che sale a 33. 

VAVEL Logo