Finale di Champions League - Il Liverpool è campione d'Europa: 2-0 sul Tottenham
https://twitter.com/ChampionsLeague

Il Liverpool è campione d'Europa: la squadra di Klopp si impone per 2-0 sul Tottenham, in gol Salah al 2' e Origi nel finale. Non una grandissima partita, ma ora i Reds sono al terzo posto dopo Real e Milan per numero di trofei vinti. 

Un primo tempo dove si registra il vantaggio dei rossi grazie al rigore concesso dopo solo 24 secondi per il fallo di mano in area di Sissoko e realizzato da Salah. Nella ripresa gli uomini di Pochettino ci provano ma si scontrano contro un super Alisson ed Origi nel finale chiude con un gran diagonale.

Il Liverpool vince così la sua sesta Coppa dei Campioni/Champions League, dall'altra parte delusione per il Tottenham che esce a testa altissima da questa competizione.

https://twitter.com/ChampionsLeague
https://twitter.com/ChampionsLeague

LA PARTITA

Dopo meno di trenta secondi è subito rigore per il Liverpool: cross di Manè, Sissoko tocca con la mano e Skomin indica subito gli 11 metri. Salah scarica di potenza e centralmente, spiazzato Lloris. Immediato il vantaggio dei Reds!

Dopo lo shock iniziale, il Tottenham si propone in avanti con il solito Son e con Sissoko che prova a farsi perdonare con una conclusione dal limite, ma la palla termina alta sopra la traversa.

La squadra londinese prova ad attaccare e mantenere il possesso palla, ma i Reds sono sempre pronti a recuperare palla. Klopp chiede ai suoi di partire dalla difesa degli Spurs e così Alexander-Arnold sale sulla destra e arrivato sui 30 metri prova un diagonale potente ma che finisce di un metro alla destra di Lloris.

Il Tottenham non riesce ad impensierire il Liverpool e non si rende veramente pericoloso, ma dietro Lloris è attento e mette in angolo la conclusione potente di sinistro di Robertson.

Spingono ancora i Reds che con il loro proverbiale pressing riescono a recuperare la palla e a mettere in grande difficoltà il Tottenham. Finisce il primo tempo con gli uomini di Klopp stanno meritando il vantaggio.

https://twitter.com/ChampionsLeague
https://twitter.com/ChampionsLeague

Ad avvio di ripresa è il Tottenham ad iniziare meglio giocando sempre in attacco, ma la prima conclusione del secondo tempo è del Liverpool con Fabinho: botta dai trenta metri del brasiliano ma viene parata da Lloris in due tempi.

La squadra di Pochettino spinge e sente la possibilità di trovare il pari: corner sul secondo palo Vertonghen, colpo di testa in arretramento del belga che spedisce alto sopra la traversa. Ma dall'altra parte Milner ci prova con il sinistro che passa a un soffio dal palo alla sinistra di Lloris. Ripartenza veloce del Tottenham in contropiede con Son che dal limite dell'area premia l'inserimento di Alli, ma il suo destro è troppo morbido e viene controllato facilmente da Alisson Becker.

I londinesi non demordono, anzi spingono sull'acceleratore alla ricerca del pareggio: sventagliata di Kane la palla arriva ad Alli, ma non riesce ad inquadrare la porta.  

A tre minuti dal novantesimo Origi trova il gol del raddoppio che mette la parola fine alla gara: angolo per il Liverpool, la palla schizza verso sinistra dove c'è Origi che incrocia e la piazza nell'angolino destro di Lloris.

VAVEL Logo