Premier League- Il Liverpool non tradisce e batte 4-1 il neopromosso Norwich

Premier League- Il Liverpool non tradisce e batte 4-1 il neopromosso Norwich

Ad Anfield è show dei Campioni d'Europa che con Salah, Origi e Van Diijk e un autogol timbrano la prima vittoria della stagione

francesco-bruni
Francesco Bruni

Welcome back in Premier League! E' partito ufficialmente il campionato più bello del mondo con le quattro inglesi finaliste lo scorso anno in Europa più i campioni del City pronti a darsi battaglia in un campionato equilibrato verso l'alto. Si parte da Anfield: uno stadio, un tempio dove il football assume una dimensione tutta sua. Quelle note e quella frase You'll never walk alone sono risuonate nela notte di Liverpool e hanno guidato i Reds alla vittoria. Klopp rinuncia a Manè non ancora al meglio, ma non al suo modulo, il 4-3-3 che lo ha reso grande. Il Norwich, neopromosso, tenta un 4-2-3-1 contenitivo per non rischiare troppo.

CRONACA DELLA PARTITA

Il Liverpool parte bene agli ordini dell'arbitro Oliver (quello di Real Juve di Champions e del rigore di Ronaldo al 93'), ma il Norwich al 5' sbaglia con Stiepermann: il giocatore riceve da Pukki bravo a recuperare palla sul rinvio di Alisson, ma sbaglia. Al 7' ecco il primo gol o meglio autogol: Origi crossa un pallone in area e hanley lo spinge nella sua porta in modo classico e impreciso. 10' ancora errore per Stiepermann con piattone lontano dalla porta. Al 15' Pukki tenta con il mancino, ma nulla da fare. Robertson sveglia il Liverpool, palla di poco a lato della porta di Krul. Al 19' eccolo il gol di Salah: Firmino serve l'ex Roma in area che di diagonale a pochi passi deve solo insaccare. 26' Buendia tra le linee pesca Stiepermann e, tanto per cambiare, ennesimo errore. Al 29' angolo di Salah millimetrico, salta di testa Van Diijk e 3-0. Al 31' Firmino palla a girare, ma Krul salva. Il gol arriva con origi al 42': Arnold vede il belga sul secondo palo, lancio perfetto e conclusione ancora più bella di testa. Al 34' Henderson aveva trovato un riflesso felino del portiere ospite, mentre Canaries vicini al gol con Trybull di testa da calcio d'angolo. Nella ripresa, ritmi che calano: 48' occasione Liverpool con Henderson prima e Firmino poi. Al 52' Arnold tutto campo da solo e conclude, ma respinge la difesa ospite.  Salah e Fabinho provano la manita, ma il Norwich regge e si sveglia al 63' con Leitner e poi Pukki regala il gol, primo della stagione dopo tre anni di esilio in Championship: Buendia taglio di Pukki alle spalle della difesa in posizione regolare e insacca battendo Adrian. Al 73' conclusione senza pensieri tentata da Arnold e grand eparata di Krul all'84' sullo stesso terziono inglese. Il Liverpool parte bene, una partita giocata bene e un buon test in vista della Supercoppa Europea contro il Chelsea. Il Norwich evita almeno la goleada, ma qualche cosa in più da vedere è lecita chierderla a una squadra che deve lottare per la salvezza.

VAVEL Logo
CHAT