Champions League - Imperativo vittoria per la Juventus

Champions League - Imperativo vittoria per la Juventus

Non si possono ammettere cali di concentrazione contro una squadra complicata e da non sottovalutare.

francesco-bruni
Francesco Bruni

Vincere è l'mperativo categorico in casa Juventus. Il Leverkusen non sarà per fama l'Atletico, è vero, ma i bianconeri devono essere concentrati. In Champions League, infatti, non esistono avversari semplici. I tedeschi in questo senso sono i peggiori: se dell'Atletico Madrid si conoscevano pregi e difetti, il Leverkusen è la squadra peggiore da incontrare: il rischio di sottovalutarla esiste ed è reale, sono una squadra tosta e fisica, veloce nelle ripartenze e Volland e Havertz, due giovani promettenti e interessanti. Il Leverkusen è una squadra di fisico e veloce come detto, ma anche molto sulle montagne russe a livello di risultati e gioco: le aspirine sono capaci di vincere in modo largo, ma anche di prendere sonore sconfitte.

In trasferta non hanno un rullino di marcia eccezionale: la vittoria contro l'Augsburg nel weekend lascia il tempo che trova per la differenza netta tra i campioni d'Italia e la squadra tedesca di Augusta. A Torino e all'Allianz Stadium, la Juventus non può avere alibi: vincere e preparare al meglio la doppia sfida con la cenerentola Lokomotiv e avvicinarsi carica alla partita contro l'Inter di Domenica. Il Sarrismo si vede in parte in una squadra ancora abbastanza lenta e ancora un po' imballata: Higuain il gol europeo che lo sbloccherebbe, Bernardeschi deve dare sicurezza e Dybala deve trovare quel gol e magari essere meno protagonista e cercare la giocata semplice invece di fare controlli di palla belli a livello di stile, ma poco efficaci. Sarri punta su un Pjanic favoloso e che conferma di aver ricevuto troppe critiche e molto ingiuste e un Ronaldo che deve essere decisivo ancora di più in Champions come ha dimostrato di essere lo scorso anno nel 3-0 sull'Atletico negli ottavi.

Formazioni con Sarri che opta per un 4-3-1-2 con Ramsey trequartista, ma con Bernardeschi e Rabiot che potrebbero entrare. In difesa, confermati Bonucci e De Ligt, Alex Sandro torna titolare dopo assenza contro la SPAL per il lutto del padre. Cuadrado dovrebbe rimanere sul fare terzino e il centrocampo non si tocca. Leverkusen senza Bellarabi e Bailey, titolari dovrebbero essere Demirbay e Amiri sugli esterni, ma occhio ad ipotesi Volland largo con Alario attaccante. Havertz trequartista, i due Bender in difesa e Wendell terzino sinistro. Diretta SKY e Canale 5 questa sera alle 21 per una Juventus che dovrà dimostrare di essere una seria candidata al titolo di Campione d'Europa.

VAVEL Logo
CHAT