1-0, min. 13, Son. 1-1, min. 16, Kimmich. 1-2, min. 45' + 1', Lewandowski. 1-3, min. 53, Gnabry. 1-4, min. 55, Gnabry. 2-4, min. 60, Kane. 2-5, min. 83, Gnabry. 2-6, min. 86, Lewandowki. 2-7, min. 87, Gnabry.
Champions League - Clamoroso a Londra: il Bayern Monaco supera 2-7 il Tottenham!
source photo: twitter Bayern Munich

Champions League - Clamoroso a Londra: il Bayern Monaco supera 2-7 il Tottenham!

Partita clamorosa del Bayern Monaco, che vince 7-2 in casa del Tottenham. Prestazione strepitosa di Gnabry, autore di quattro goal. Tottenham non pervenuto.

antonio-abate
Antonio Abate

Serge Gnabry trascina il Bayern Monaco. Vittoria clamorosa per i ragazzi di Kovac in terra inglese. In casa del Tottenham, i bavaresi vincono per 7-2 e si confermano primi e a punteggio pieno del proprio girone. Notte fonda per il Tottenham, attualmente terzo e già costretto a svoltare per evitare clamorose eliminazioni nella fase a gironi di questa Champions League. Avanti grazie a Son, gli spurs si fanno rimontare da Kimmich e Lewandowski. Nella ripresa, una doppietta di Gnabry abbatte le velleità inglesi, con il Tottenham che prova a rimontare, senza riuscirci, dopo il 2-4 di Kane. Il Monaco segna infatti altre tre reti con Gnabry - per lui 4 goal totali - e Lewandowski.

Padroni di casa che scendono in campo con il 4-3-1-2. Davanti a Lloris, difesa a quattro composta da Aurier, Alderweireld, Vertonghen e Rose. Cabina di regia affidata a Winks, affiancato da Ndombele e Sissoko. Dietro al tandem Kane-Son, spazio a Dele Alli sulla trequarti. Un più offensivo 4-3-2-1 per gli ospiti, con Lewandowski riferimento offensivo e il tridente Coman-Coutinho-Gnabry a sostegno sulla trequarti. Neuer in porta, protetto dai centrali Sule e Boateng e dai terzini Pavard e Alaba. In mediana, spazio a Tolisso e Kimmich.

Buoni ritmi nella prima parte di gara. Al 3' bolide di Gnabry, Lloris è però attento. Tre minuti dopo si riscalda invece Neuer, bravo a dire di no a Son. Gli inglesi alzano il ritmo e pressano, mettendo alle corde i bavaresi. Questa attitudine viene positivamente ripagata, con i ragazzi di Pochettino in goal al tredicesimo. A fare 1-0 ci pensa Son, servito da Ndombele e lucido nel freddare Neuer. Poco male, comunque, per il Bayern Monaco, subito pronto a scrollarsi di dosso lo svantaggio e a pareggiare con Kimmich tre minuti dopo. Il tuttofare tedesco recupera un pallone vagante e, dal limite dell'area, fredda Lloris con un tiro imparabile. La sfida si conferma molto gradevole e intensa, con le due formazioni che non disdegnano pericolose sortite offensive. Al 19' uscita errata di Neuer, Kane si fionda sulla sfera e prova a segnare allungandosi, Alaba salva praticamente sulla linea. L'estremo difensore tedesco si supera invece al 27', quando è molto reattivo al momento di deviare il tap-in di Ndombele su suggerimento di Aurier. 

Alla mezz'ora ancora Kane pericoloso direttamente da calcio di punizione. La sua idea sorvola il montante della porta protetta da Neuer. Il Bayern Monaco prova a palleggiare e ad addormentare la gara, alzandosi celermente al momento di ripartire in contropiede. Al 35' buona progressione isolata di Coman, il tiro del francese non trova lo specchio della porta. Gli ospiti di Kovac ci provano sfruttando soprattutto i guizzi dei singoli, come conferma l'idea di Coutinho al 43'. La conclusione del brasiliano ex Barcellona viene però murata dalla difesa inglese. La fase finale di prima frazione è totalmente di marca ospite, come conferma anche la rete di Lewandowski al 46'. Dopo aver sfiorato il goal un minuto prima, il bomber polacco riceve e conclude senza lasciare scampo a Lloris. Bayern dunque avanti a metà gara. 

Secondo tempo che comincia con il Tottenham aggressivo al 50', quando è Dele Alli a controllare in area e a concludere di destro. Nessun problema per Manuel Neuer. Più preciso Gnabry, che tre minuti dopo cala il tris per i suoi. Bell'azione dell'ex Arsenal, davvero imprendibile nella serata londinese. Il Tottenham accusa il colpo e subisce anche il quarto goal, sancendo in maniera definitiva la propria sconfitta. A fare 4-1 ci pensa sempre Gnabry, che riceve da Tolisso e tira, trovando la fortunata deviazione del palo. Due minuti di fuoco per i bavaresi, notte fonda per gli spurs. Il Tottenham prova comunque a migliorare il passivo in ottica passaggio del turno, attaccando con ordine e trovando il goal al 59'. Grazie a un penalty procurato da Rose, i padroni di casa accorciano con Kane, che batte Neuer e fa respirare i suoi. Pochettino capisce che è il momento è catartico e inserisce Eriksen al posto di Nsombele, tramutando in 4-2-3-1 l'assetto tattico dei suoi.

Il danese è subito pericoloso al 66', il suo tiro viene sventato da una parata miracolosa di Neuer. Per contro, il Bayern Monaco cerca di palleggiare per addormentare la gara ed evitare pericolose rimonte. Il Tottenham non ci sta e prova ancora a offendere col proprio numero 23. Eriksen punge ancora al 77', il suo tiro mancino termina alto sopra la traversa. I sogni di rimonta del Tottenham vengono definitivamente spenti all'83', quando è ancora Gnabry a ricevere da Alcantara e a battere Lloris dopo una buona progressione. Davvero imprendibile il tedesco, autore di una tripletta molto importante. Il Tottenham non c'è più e abbandona anticipatamente la sfida, consentendo ai tedeschi di segnare altre due reti. Prima Lewandowski all'86' e poi ancora Gnabry un minuto dopo, festeggiano con i compagni. Il polacco riceve da Coutinho e piazza il piattone, Gnabry riceve da Tolisso e anche dalla distanza non sbaglia. La sfida si conclude senza recupero e con il pesante passivo di 2-7. Migliore in campo per i padroni di casa, Kane. Per gli ospiti in evidenza Gnabry.

VAVEL Logo
CHAT