L' Atalanta riapre la corsa Champions: battuta la Dinamo Zagabria per 2-0
https://twitter.com/Atalanta_BC

 

 

L'Atalanta conquista la sua prima vittoria in Champions battendo la Dinamo Zagabria per 2-0. Un successo importante che, con i gol che arrivano da Muriel, su rigore, e Gomez, riapre la rincorsa al secondo posto grazie anche al pareggio del City: infatti la squadra di Gasperini si trova un punto dai croati e due punti dallo Shakhtar. L'ultima giornata sarà decisiva. 

LA PARTITA

Gasperini punta su Muriel in avanti, lasciando in panchina Ilicic. L'Atalanta sa di dover vincere per riaprire i conti nel girone ed inizia nei migliori dei modi infatti sfiora il gol in diverse occasioni con Hateboer e Pasalic. La Dea è con il piede sull'acceleratore ed al 26' cambia la partita: Pasalic coglie una clamorosa traversa, ma la palla resta in area e così Muriel si avventa sulla palla e Peric lo ferma in modo irregolare. L'arbitro concede il rigore, sul dischetto va proprio il colombiano e sigla l'1-0.

L'Atalanta spinge e sfiora il raddoppio con Hateboer ma da pochi passi  la conclusione viene murata sulla linea Peric. Sul finale del primo tempo però Gollini si supera su Orsic.

Nella ripresa la Dea trova immediatamente il 2-0 con il solito Gomez: El Papu Gomez recupera palla sulla destra, supera un difensore della Dinamo con un tunnel ed incrocia la conclusione che finisce in rete. 

Di fatto da qui in poi non succede granchè: l'Atalanta prova a cercare il tris senza successo, Gasperini inserisce Ilicic. La Dinamo non ha la più forza per reagire e gli ultimi minuti prima del fischio finale sono più che agevoli.  L’Atalanta conquista la sua prima volta in Champions

IL TABELLINO

ATALANTA-DINAMO ZAGABRIA 2-0
Marcatori: Muriel 27', Gomez 47'.

Atalanta (3-4-2-1)
Gollini; Toloi, Kjaer, Palomino; Hateboer (dal 65' Castagne), De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic, Gomez (dal 90' Malinovskyi; Muriel (dal 61' Ilicic)

Dinamo Zagabria (3-5-2)
Livakovic; Theophile-Catherine, Dilaver, Perin; Stojanovic (dal 75' Djira), Olmo (dal 90' Situm), Ademi, Ivanusek (dal 67' Gojak), Leovac; Petkovic, Orsic.

VAVEL Logo