Alla Roma basta un pari 2-2 contro il Wolfsberger e qualificazione ai sedicesimi

La Roma, allo stadio Olimpico, si gioca le possibilità di centrare una qualificazione ai sedicesimi dell'Europa League che sarebbe davvero importante per una squadra che sta facendo una stagione di alto livello. La squadra giallorossa, dopo la vittoria di Istanbul, deve vincere o almeno pareggiare per essere certa del passaggio del turno. La Roma passa seconda se il Monchengladbach non perde. Nella squadra della Capitale, si rivede Florenzi con Fazio,Mancini e Spinazzola a protezione di Mirante. Veretout e Diawara mediani intoccabili, Mkhitaryan a sostegno di Dzeko, aiutato da Perotti e Under. Weissman e Niangbo i due attaccanti del Wolfsberger, con Liendl da trequartista inedito.  

CRONACA DELLA PARTITA

Match che comincia con le due squadre che si studiano e che cercano di capire i reali punti deboli. La Roma passa con una azione di Mkhitaryan che trova Dzeko solo che viene travolto da Kofler in uscita e calcio di rigore per la squadra italiana. Parte Perotti con rincorsa e palla in rete e Roma in vantaggio. Al 9' risposta di Liendl con il sinistro, ma Mirante para. Al 11' Niangbo salta Mancini aiutato da Schmitz, palla al centro per Weissman e Florenzi anticipa, ma insacca nella porta di Mirante uno sfortunato autogol.  Al 20' la Roma torna avanti: Diawara trova Perotti alle spalle di Novak, palla a Dzeko che infila la palla in rete. Al 24' gol annullato alla coppia Rnic-Weissman per fuorigioco di entrambi.  Primo tempo di stampo Roma: squadra che dimostra davvero di volere portare a casa la partita, cattiva ed affamata. Nella ripresa, Novak pennella per Weissman al 50' e palla sul palo alla destra di Mirante. Ancora Wolfsberger al 59' con Niangbo servito dall'imbucata di Liendl, ma Mirante è bravissimo a mandare la palla in corner. Al 64' pareggio austriaco: Niangbo trova Liendl, sinistro in area a trovare Weissman  che anticipa, di testa, Fazio. La Roma si scuote e Under di sinistro manca il tris al 65' con una conclusione troppo debole.  Al 79' fazio prova un sinistro davvero bello, ma Kofler si supera davvero e Roma che continua a giocare davvero bene. Al 88' Diawara prova il gol, ma Kofler para. Finisce 2-2 e Roma che passa come seconda del girone e rende inutile la vittoria del Basaksehir sul campo del Monchengladbach per i turchi eliminati. La Roma doveva fare qualcosa di più: una partita dominata dall'inizio alla fine e risultato davvero bugiardo. Lunedì, in Europa League, ci saranno Inter e Roma al sorteggio per dei sedicesimi importanti per le nostre squadre italiane nella seconda competizione europea con il rammarico di aver perduto la Lazio e il Torino.

VAVEL Logo