Brasile 2014, Uruguay: aspettando Suarez, c'è Cavani

Il centravanti del Psg trascina la sua Nazionale nell'amichevole contro la Slovenia. Due a zero per l'Uruguay, firmato dal matador e da Stuani.

Nel segno di Cavani. L'avvicinamento al Mondiale procede a gonfie e vele in casa Uruguay. L'ultima amichevole, prima della partenza per il Brasile, si risolve in una passerella per la squadra di Tabarez, capace di imporsi per due reti a zero a Montevideo contro la Slovenia

I patemi sono tutti nella prima mezzora, quando la Celeste fatica a trovare il giusto ritmo per imbrigliare gli ostici avversari. Al minuto 36 la svolta. Forlan pennella un traversone dalla corsia e Cavani, in acrobazia, gira di testa alle spalle dell'incolpevole Handanovic.

Il matador mette poi lo zampino nel raddoppio. Suo l'assist per il gol dell'attaccante dell'Espanyol Stuani.

L'Uruguay convince nel giorno in cui annaspano le rivali del gruppo D. Una rimaneggiata Inghilterra stenta con l'Ecuador, mentre l'Italia, a Perugia, non va oltre il pari con il Lussemburgo.

Sensazioni positive quindi, in attesa del rientro di Suarez, intenzionato a scendere in campo proprio contro gli azzurri. "Il mio obiettivo è scendere in campo nell'ultima partita, quella che potrebbe essere decisiva, contro l'Italia." Queste le parole del centravanti del Liverpool.