Live Cile - Australia in partita dei Mondiali 2014

Live Cile - Australia in partita dei Mondiali 2014
Cile
3 1
Australia
Cile: (4-4-2) : Ryan; Franjic (48° McGowan), Davidson, Spiranovic, Milligan; Oar(69° Halloran), Jedinak, Bresciano (78° Troisi), Wilkinson; Cahill, Leckie
Australia: (3-4-3) : Bravo; Isla, Medel, Jara; Mena, Diaz, Aranguiz, Vidal (65° Felipe Gutierrez); Valdivia (68° Beausejour), Vargas (87° Pinilla), Alexis Sanchez
SCORE: 0-1 al min.11 Sanchez (C), 0-2 al min.13 Valdivia (C), 1-2 al min.35 Cahill (A), al min.92 3-1 Beausejour (C)
ARBITRO: Doue (Costa D'Avorio). Ammoniti: Cahill (A) al min.44, Aranguiz (C) al min.86
NOTE: Seconda giornata dei Mondiali 2014, Arena Pantanal, Cuiabà (Brasile), 40275 spettatori

Grazie per aver seguito la diretta con noi. Un saluto da VAVEL Italia!

Il gol di Beausejour:

Onore all'Australia, prima che al Cile, questa sera. La squadra di Postecoglou ha dimostrato che nulla è mai certo ed è riuscita a mettere in difficoltà più volte gli avversari soprattutto grazie a Tim Cahill. Il Cile nel secondo tempo non è stato brillante come nel primo ed ha trovato il gol  solo nel finale, al 92', con Beausejour, subentrato a Valdivia. Un pareggio sarebbe stato forse il risultato più giusto.

94' - Doue certifica la fine e fischia tre volte. 3-1 per il Cile

92' - BEAUSEJOURRRRRRRRRRRRRRRRRRR! 3-1, E la partita ora è chiusa qui. Il Cile ha ufficialmente vinto! Che siluro di Beausejour. Si era mangiato Pinilla il possibile terzo gol ma ecco che Beausejour l'ha insaccata da lontano

90' - Quattro minui di recupero per provare ad agguantare il pareggio o per siglare il 3-1 definitivo.

89' - L'Australia è ormai stremata e non ha più la forza di provare a conquistare un pareggio

87' - Fuori Edu Vargas, ottima gara da parte del #7 cileno, e dentro Pinila

84' - Leckie fa partire un tiro da posizione promettenente ma Ryan si fa trovare pronto

81' - Si fa più nervosa la gara ora con qualche fallo in più da parte dell'Australia

77' - Brividi per la difesa della Roja a causa della conclusione di Beausejour che attraversa tuto il reparto difensivo e quasi non finisce in porta

75' - Statistiche tiri nello specchio = 4 :11.

73' - Edu Vargas pescato ancora in fuorigioco

69' - Lo schema dell'Australia è chiaro: palla in mezzo per gli stacchi di Cahill. Ancora una volta i compagni di squadra stanno cercando, con i cross, Cahil in mezzo all'area. L'attaccante sfiora la traversa colpendo un pallone invitante di Jedinak

65' - Isla si lascia prendere torppo dalla foga e commette fallo in attacco

64' - Traversone al limite dell'area per Bresciano che si trova tutto solo e tenta la conclusione. La palla sfiora il palo destro. Che opportunità!

61' - Edu Vargas calcia in porta, la palla sembra scivolare oltre la linea ma Wilkinson in scivolata salva tutto e spazza via. Le telecamere ci mostrano che la palla non è entrata quindi l'arbitro non ha sbagliato a non assegnare il gol. Che salvataggio di Wilkinson! 

57' - Valdivia tenta di smarcare Edu Vargas con un filtrante ma la difesa dei canguri ancora ua voltaferma l'azione. Ottima prova da parte dell'Australia

55' - Sciabolata in area di Sanchez e successiva conclusione di Edu Vargas ma un intervento decisivo di un difensore australiano ferma il tiro

53' - Canta la torcida della Roja ora, canta e anima i suoi

52' - Tim Cahill ci aveva messo ancora una volta la testa ma la bandierina si alza e viene segnalato il fuorigioco (giusto). Vicinissima al pareggio l'Australia ora

50' - L'Australia spinge sia sulla fascia destra che su quella sinistra ed ora sta facendo male al Cile

48' - Franjic deve uscire. Il giocatore ha preso una botta. Al suo posto McGowan

48' - Parte benissimo il Cile non con gli ormai caratteristici uno-due ma con lanci lunghi che videnziano la grande intesa tra i giocatori. Bel lavoro di squadra

46' - Si ricomincia. Le squadre sono in campo. Vai con il segundo tiempo! (accento brasiliano)

Il gol di Cahill :

Il gol di Valdivia : 

Il gol di Sanchez : 

Finisce 2-1 il primo tempo all'Arena Pantanal. Questi Mondiali ci stanno sempre più sorprendendo (dopo la caduta della Spagna per mano dell'Olanda). Nei primi quarantacinque minuti la bilancia non ha pesato vistosamente dalla parte della Roja come tutti ci si aspettavano. Il Cile vive dele magie di Sanchez e aspetta che Vidal, ancora spento per ora, si unisca al Niño Maravilla. Tim Cahill è il trascinatore di questa Australia che soffre un po' in difesa ma che non concede più di tanto (due gol dal Cile, per quanto rigurda il loro livello, ci stanno). Bisogna riconoscere la crescita nei minuti finali dei canguri.  

45' - Ci saranno 60 secondi di recupero

45' - Punizione di Mark Bresciano dal limite dell'area. Il tiro non preoccupa nessuno e la difesa cilena può ripartire innescando il contropiede

42' -  Isla ancora fa partire un cross in area ma la difesa australiana è attenta e chiude il tiro

38' - Diaz batte il calcio d'angolo ma la palla viene spazzata via. Niente da fare per il Cile ora che sembra bloccato

38' - Ci prova Isla per il Cile ora. Il centrocampista bianconero prova e consegue la giocata personale per poi liberare un tiro che viene bloccato dalla difesa. Calcio d'angolo per la Roja

36' - Ancora Tim Cahill e quasi non è 2-2. Ci crede l'Australia ora. Cahill controlla in area un bel passaggio filtrante e lascia aprtire un bel tiro ma il portiere gli nega la gioia del (secondo) gol

35' - ED E' GOOOOOOOOOOL DI CAHILLLLLLLLLLLLLLLLLLLL! L'ex Eveerton salta e colpisce alla grande regalando il primo gol ai suoi

32' - Corner per il Cile ora. Il portiere, Ryan, aveva mandato fuori un tiro di Mena. Corner battuto da Diaz che viene allontanato di testa dalla difesa

28' - Il Cile ha qualche difficoltà sulle palle inattive ora. Mantiene il possesso palla e l'Australia rimane a guardare

25' - Valdavia crossa ma la difesa dei Socceroos intercetta bene

24' - Prima palla toccata da Vidal e che tocco! Lo juventino tenta il tiro ma il pallone rotola affianco al secondo palo

20' - Calcio di punizione per l'Australia. Valdivia effettua un contrasto irregolare e l'arbitro, giustamente, fischia il fallo

18' - Che riflessi di Ryan sul tiro inaspettato e potente dalla distanza di Valdivia

15' -  Mena cerca un passaggio lungo ma il tiro è troppo debole e la difesa australiana intercetta

13' - VALDIVIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA 2-0! Raddoppio del Cile in due minuti di gioco! Ma che giocatore è Sanchez? Gol e  assist del giocatore del Barcellona! Valdivia raccoglie un passaggio dal limite da parte del numero #7 della Roja e scarica in rete con una bella staffilata

11' - SANCHEZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZZ GOOOOOOOOOOOL! El Niño Maravilla si fa trovare davanti la porta e approfitta del rimpallo per metterla dentro e  siglare il 22esimo gol con la sua Nazionale

9' - Davidson crossa la palla in area ma finisce direttamente in rimessa laterale

7' - Punizione dalla lunga distanza...la palla viene spazzata via dalla difesa della Roja

7' - Isla in netto ritardo. Fischia fallo l'arbitro, sarà punizione per l'Australia. 

5' - Si scaldano gli animi nelle file australiane: prima Cahill e poi Bresciano atterranno due avversari. L'arbitro per questa volta li grazia

3' - Traversorne di Oar che non trova nessun compagno

1' - Il primo pallone di gioco sarà del Cile che, dopo tanti uno-due, non riesce  a mantenere il possesso. Sarà rimessa laterale per l'Australia

00.00 - Si comincia!

23.47 - I cileni cantano l'inno con una passione da mettere i brividi.

23.45 - I giocatori entrano in campo.

23.17 - L'Australia recupera invece Bresciano. Questo l'XI scelto dal c.t Postecoglou: Ryan; Franjic, Davidson, Spiranovic, Milligan; Oar, Jedinak, Bresciano, Wilkinson; Cahill, Leckie

23.15 - Abbiamo le formazioni delle due squadre. Vi anunciamo che c'è Arturo Vidal nel Cile. Vediamo subito quella della Roja: Bravo; Isla, Medel, Jara; Mena, Diaz, Aranguiz, Vidal; Valdivia, Vargas, Alexis Sanchez

23:00 - Ieri tutto è diventato realtà, ieri il Mondiale è cominciato e Brasile-Croazia è stato solo l'antipasto. Primo piatto speziato: Messico – Camerun. Secondo piatto piccante con Spagna – Olanda ed ora il dessert con Australia – Cile. Benvenuti alla diretta live di VAVEL Italia della partita Australia – Cile.

I Socceroos (soprannome dovuto all'incrocio di soccer, calcio, e kangaroos, canguri) hanno pochissime possibilità di approdare agli ottavi. Hanno concluso al primo posto nel gruppo D delle qualificazioni asiatiche (federazione dove è stata esiliata per manifesta superiorità rispetto alle altre compagini oceaniche)  con 15 punti, a +7 sull'Oman, secondo (terza classificata l'Arabia Saudia e quarta la Thailandia). I Socceroos sono poi arrivati secondi nel Gruppo 2 della fase finale, con questa classifica: Giappone (17), Australia (13), Giordania (10), Oman (9) e Iraq (5).

22:50 - Il miglior marcatore delle qualificazioni è stato Joshua Kennedy con 5 gol, calciatore australiano ma con passaporto tedesco che gioca dal 2009 nel Nagoya Grampus, squadra giapponese. Col suo attuale club ha firmato, fino ad oggi, 63 reti in 128 partite. Ha militato in Germania in diverse squadre tedesche come il Colonia, il Norimberga e il Wolfsburg. Nel 2010 fu anche il capocannoniere del campionato giapponese. Non è più giovanissimo, ha 30 anni ma non ha perso il fiuto del gol. L'altezza (1.94) gli permette di siglare la maggior parte dei suoi gol di testa. Non lo vedrete mai tirare un calcio di punizione perché non sono la sua specialità e non lo vedrete però ai Mondiali nonstante ci abbia trascinato la sua Nazionale a causa di un infortunio che lo ha  costretto a stare fuori. Le forze di questa Nazionale sono sicuramente le due stelle: Luke Wilshire (anche lui un giocatore con esperienza visti i 32 anni), difensore della Dinamo Mosca, recordman di presenze (79) con 8 gol all'attivo, e Mile Jedinak, centrocampista del Crystal Palace.

Diretta live Australia - Cile

22:40 - Tim Cahill, è invece l'anima, il motivatore dell'Australia. Gli avversari dovrebbero tener d'occhio gli stacchi imperiosi del numero #4 dell'Australia, potente nel salto. Ha dei buonissimi riflessi e ci vorrà ben altro che dei tackle (il passato in Premier League, all'Everton, gli hanno insegnato il gioco duro) per fermarlo.

Il miglior risultato  dell'Australia ad un Mondiale sono stati gli ottavi (Germania 2006 ma vennero poi eliminati dall'Italia e dal rigore di Totti) ed hanno sfiorato l'impresa di ritornarci, in Sudafrica, nel 2010, fallendo.

22:30 - Cile e Australia sono le uniche due nazionali ad aver disputato solo due amichevoli. L'Australia ne ha giocata una lo scorso 26 Maggio con il Sudafrica (pareggiando 1-1 con rete di Tim Cahill) e l'altra risale a sei giorni fa, contro la Croazia nella quale perse per 1-0. Il Cile, dal canto suo, ha collezionato due vittorie nelle sue due amichevoli contro Egitto (3-2) e Irlanda del Nord (2-0). In un primo momento gli egiziani erano riusciti a mantenere il vantaggio di addirittura due gol, successivamente grazie a Edu Vargas, la nazionale cilena ha prima pareggiato e poi rimontato la partita vincendo. Contro l'Irlanda del Nord la partita di è sbloccata solo verso l'80' grazie, sempre ormai, a Edu Vargas.

I canguri non affrontano il Cile dal 1974, nell'edizione della Coppa del Mondo svolta in Germania, dove la partita finì 0-0.

22:20 - Ange Postecoglou, c.t. dell'Australia farà forse a meno di Mark Bresciano, ex Parma e Palermo, uno dei veterani del gruppo, a causa di alcune noie che gli sta procurando la spalla. Tuttavia il giocatore giorni fa ha rassicurato tutti dicendo che sta svolgendo un buon lavoro con i fisioterapisti e sta recuperando in fretta. Il tecnico si affida soprattutto a Jedinak (di lui ha detto “è straordinario come capitano”) e alla stella della squadra Tim Cahill (“sta ancora dimostrando che in area è un attaccante di classe mondiale”). Per quanto riguarda gli avversari ha detto: “Se guardiamo agli ultimi risultati, il Cile è sullo stesso piano delle altre due squadre del gruppo. Il modo in cui parlano, le loro aspirazioni, non pensano solo a superare il girone ma sentono di poter fare qualcosa nel torneo. Ma è una Coppa del Mondo, le pressioni sono uniche, le squadre migliori possono sbagliare e venire fuori le sorprese. Il Cile è una nazionale forte ma ci sono altri fattori da considerare".

22:10 - Nell'Australia potremo vedere un 4-3-3 con Ryan in porta; Spiranovic, Wilkinson, Davidson e Franjic a completare la difesa; Vidosic, Jedinak e Milligan a centrocampo; attacco affidato a Holland, Tim Cahill e Leckie.

Il Cile si è qualificato ai Mondiali classificandosi al terzo posto nel mega-girone della CONMEBOL, la confederazione sudamericana. Il rapporto tra la Roja e i Mondiali è da telenovelas: si ritirò spontaneamente nel 1934, arrivò terza nel 1962 da paese ospitante (dopo aver perso in semifinale col Brasile, che vincerà il torneo), fu squalificata per le edizioni del 1990 e del 1994. E' considerata la mina vagante del suo girone.

22:00 - Tutto il Cile è però appeso a un filo e questo filo porta il nome di Arturo Vidal. Il centrocampista juventino soffre di problemi al ginocchio operato a Maggio. Il c.t. del Cile, Sampaoli, si è espresso così in merito alla questione: "Nelle prossime ore decideremo se schierarlo titolare o farlo partire dalla panchina. Il fisioterapista ha fatto un lavoro incredibile e gli ha dato la possibilità di esserci. Se non fosse per il suo coraggio e per il modo in cui è stato trattato, sarebbe stato difficile averlo. E' pienamente recuperato, speriamo sia parte del match". 

Sampaoli opterà per 3-4-3 tendente al 3-4-1-2 con Bravo tra i pali; Jara, Medel e Albornoz a difendere la porta; Isla, Marcelo Diaz, Vidal e Mena i centrocampisti; attacco composto da Alexis Sanchez, Valdivia  leggermente arretrato ed Edu Vargas.

21:50 - Pinilla, che si sente al top della forma e sta lavorando per un posto da titolare, in conferenza stampa ha parlato senza peli sulla lingua : «In un Mondiale non ci sono favoriti. Rispettiamo l'Australia, che è cresciuta molto in questi ultimi anni, affronteremo la partita con maturità e grande intensità. Con la voglia di portare a casa il risultato. Abbiamo parlato solo dell'Australia, faremo un passo alla volta e poi vedremo quello che viene, non ci distraiamo dal nostro prossimo avversario. Abbiamo studiato cosa hanno fatto di recente e sappiamo come giocano. Abbiamo in mente quello che dobbiamo fare il giorno della partita e quali sono i punti deboli dell'Australia».

Alexis Sanchez, gioiellino cileno, sta pian piano scalando la classifica di goleador in Nazionale: è settimo, con 22 reti in 62 presenze. Sul trono c'è Marcelo Salas (che ha lasciato la Nazionale nel 2009) con 37 reti in 70 match.

21:40 - Un “italiano” rimasto fuori dalle convocazioni del Cile è stato Pizarro, giocatore della Fiorentina, reduce non di certo dalla sua miglior annata. Sampaoli ha subito liquidato la questione giustificando la mancata convocazione con questioni di scelta tecnica.

Di seguito i convocati di entrambe le Nazionali :

Australia :

Portieri: Mat Ryan (Club Brugge/Belgio), Mitch Langerak (Borussia Dortmund/Germania), Eugene Galekovic (Adelaide United);

Difensori: Ivan Franjic (Brisbane Roar), Matthew Spiranovic (Western Sydney Wanderers), Curtis Good (Newcastle United/Inghilterra), Bailey Wright (Preston North End/Inghilterra), Jason Davidson (Heracles Almelo/Olanda), Luke Wilkshire (Dynamo Moscow/Russia), Alex Wilkinson (Jeonbuk Motors/Korea), Ryan McGowan (Shandong Luneng/Cina);

Centrocampisti: Mile Jedinak (Crystal Palace/Inghilterra), Mark Milligan (Melbourne Victory), James Holland (Austria Vienna/Austria), Massimo Luongo (Swindon Town/Inghilterra), Adam Sarota (FC Utrecht/Olanda), Oliver Bozanic (Luzern/Svizzera), Matt McKay (Brisbane Roar), Mark Bresciano (Al Gharafa/Qatar), Josh Brillante (Newcastle Jets);

Attaccanti: Tim Cahill (New York Red Bulls/USA), Josh Kennedy (Nagoya Grampus/Giappone), Tom Rogic (Melbourne Victory), Dario Vidosic (Sion/Svizzera), Tommy Oar (FC Utrecht/Olanda), James Troisi (Melbourne Victory), Ben Halloran (Fortuna Dusseldorf/Germania), Adam Taggart (Newcastle Jets), Matthew Leckie (FSV Frankfurt/Germania)

Cile:

Portieri: Claudio Bravo (Real Sociedad/Spagna), Johnny Herrera (Universidad de Chile), Cristopher Toselli (Universidad Catolica);

Difensori: Gary Medel (Cardiff/Galles), Gonzalo Jara (Nottingham Forest/Inghilterra), Mauricio Isla (Juventus/Italia), Miiko Albornoz (Malmoe/Svezia), Eugenio Mena (Santos/Brasile), José Rojas (Universidad de Chile);

Centrocampisti: Arturo Vidal (Juventus/Italia), Marcelo Diaz (Basilea/Svizzera), Francisco Silva (Osasuna/Spagna), Felipe Gutierrez (Twente/Olanda), Carlos Carmona (Atalanta/Italia), Jean Beausejour (Wigan/Inghilterra), Charles Aranguiz (Internacional/Brasile), Jorge Valdivia (Palmeiras/Brasile), José Pedro Fuenzalida (Colo Colo);

Attaccanti: Alexis Sanchez (Barcellona/Spagna), Eduardo Vargas (Valencia/Spagna), Fabian Orellana (Celta Vigo/Spagna), Mauricio Pinilla (Cagliari/Italia), Esteban Paredes (Colo Colo).

21:30 - Si gioca all'Arena Pantanal di Cuiabà (Brasile). Cuiabà è una città che sorge sul Rio (fiume) da cui prende il nome, Cuiabà, (affluente di un ennesimo fiume, il Paraguay). Il meteo sarà sereno, temperature intorno ai 29°, non si prevede eccessiva umidità. La capienza dello stadio è di circa 42.900 posti. Il fischietto è stato assegnato all'ivoriano Doue.