Live Svizzera - Ecuador in Mondiali 2014

Svizzera
2 1
Ecuador
Svizzera: Benaglio; Lichtsteiner, Rodriguez, Von Bergen, Djourou; Berhami, Inler; Shaqiri, Xhaka, Stocker (Mehmedi min.45); Drmic (Seferovic min.75)
Ecuador: Dominguez; Paredes, Erazo, Guagua, Ayovi; Valencia, Noboa, Gruezo, Montero (Rojas min.76); Caicedo (Arroyo min.70), E.Valencia
SCORE: 0-1 min.22 E.Valencia, 1-1 min.48 Mehmedi, 2-1 min.93 Seferovic
ARBITRO: Irmatov (UZB) ammonisce Paredes (min.53), Djourou (min.84)
NOTE: Brasilia, Estadio Nacional, per il Gruppo E in campo Ecuador e Svizzera

20.00 - Termina qui la nostra diretta, ma non finiscono gli appuntamenti mondiali su VAVEL. Questa sera, sempre live, Francia - Honduras e Argentina - Bosnia. Per ora è tutto, grazie per aver seguito Svizzera - Ecuador in nostra compagnia e una buona serata da Johnathan Scaffardi.  

19.54 - Finisce qui la sfida tra Svizzera e Ecuador. Il bello del calcio raccolto in un finale dalla trama imprevista. A un soffio dal termine Seferovic spinge la Svizzera in vetta al Gruppo E, condannando un Ecuador poco prima a un passo dalla gloria. Sono i sudamericani a storcere il naso per il risultato, alla luce di quanto visto. Hitzfeld non può essere soddisfatto. L'unica fiammata dei suoi a inizio ripresa, con il gol di Mehmedi, per il resto è la forza fisica dell'Ecuador a dettare le regole del match. Nell'ultima mezzora una serie di potenziali occasioni non sfruttate, fino alla beffa, in contropiede. Dalla stanchezza all'apoteosi. Vince la Svizzera, ma l'Ecuador esce a testa alta. 

93' - GOOOOOLLLL!!! Incredibile!!! 2-1 Svizzera!!! Seferovic!!!! Un attimo dopo aver rischiato di subire il gol la Svizzera passa!! Grande recupero di Berhami e sul capovolgimento di fronte Seferovic insacca la chiamata di Rodriguez!!

90' - Saranno tre i minuti di recupero. 

La Svizzera sembra accontentarsi del pari. Energie al lumicino. 

86' - Conta i passi Arroyo e Benaglio si salva in qualche modo!! Respinta goffa ma efficace! Vicino al vantaggio su punizione l'Ecuador!

84' - Djourou costretto al fallo. Giallo per lui, si erano involati Rojas e E.Valencia. 

82' - Punizione articolata della Svizzera e nulla di fatto. 

80' - Noboa, da dietro, stende malamente Shaqiri. Piazzato dal limite. 

79' - Esce male Dominguez, ma la difesa sudamericana riesce comunque ad allontanare il pallone. Possesso palla sterile della Svizzera in questa fase. 

76' - Rojas per Montero. Cambio discutibile di Rueda.

75' - Seferovic sostituisce un deludente Drmic. 

74' - E.Valencia!! Scavalcato Benaglio, ma chiude Von Bergen!! Partita aperta ora!

73' - Occasionissima Svizzera!! Shaqiri, col sinistro, coglie l'esterno della rete!! Era un tre contro due!

72' - Lichtsteiner si accartoccia, perdendo il pallone. Segnale lampante di stanchezza. 

70' - Segna Drmic, ma il centravanti della Svizzera è in posizione irregolare!! Arroyo per Caicedo nell'Ecuador. 

66' - Montero!!! Benaglio si salva di piede!! Lichtsteiner in grande difficoltà!!

64' - Altro brivido per Von Bergen! Controlla male e rischia di innescare gli avanti dell'Ecuador

61' - Noboa pretenzioso! La palla carambola lentamente tra le mani di Benaglio. 

60' - Destro a giro di E.Valencia! Alto di poco! Grande iniziativa personale!

Cominciano a farsi sentire le difficoltà climatiche. Lichsteiner si disseta durante un'azione di gioco. 

58' - Giocata splendida di Shaqiri a destra, ma sul traversone basso Paredes arriva prima di Mehmedi!

57' - Conclusione altissima di Gruezo, che colpisce da fuori area senza precisione. 

53' - Primo cartellino del match per Paredes, dritto su Mehmedi. 

52' - Stacco poderoso di Erazo, ma palla sopra la traversa. L'Ecuador torna a farsi vivo dalle parti di Benaglio. 

49' - Inler! Potente, ma fuori misura! Balla adesso l'Ecuador, colpito a freddo. 

48' - GOOOOOOOLLLLL!!! Ha pareggiato la SVIZZERA!!! Proprio MEHMEDI!!! Gol fotocopia di quello visto nel primo tempo! Salta solo in mezzo all'area e deposita in rete!! 1-1!

47' - Rientra e calcia col sinistro Lichtsteiner! Dominguez osserva il pallone, deviato, uscire non di molto. 

19.00 - Dentro Mehmedi fuori Stocker nella Svizzera. 

18.55 - Non ha pagato finora la scelta di Hitzfeld di affidarsi centralmente a Djourou, preferendolo a Schar. Importante in occasione del vantaggio Ecuador l'errore del difensore. 

18.45 - Impegno più ostico del previsto per la Svizzera. Una partenza a rilento condanna gli elvetici, sotto di una rete dopo 45 minuti. Decide, al momento, il gol di E.Valencia, lasciato colpevolmente solo a centro-area. Nel finale di frazione reazione degli uomini di Hitzfeld, ispirati soprattutto da Lichsteiner e Shaqiri. Ottimo l'Ecuador di Rueda, fisicamente in ottima condizione e pericoloso in velocità. 

45' - A terra Caicedo, ma il direttore di gara non ha dubbi. Si gioca. 

44' - La rapidità di J.Montero! Si immola Djourou due volte!

43' - Incomprensione Berhami - Lichtsteiner. Non un gran primo tempo del "partenopeo". 

40' - Cross di Rodriguez, Dominguez smanaccia non benissimo, ma l'Ecuador si salva. 

37' - Pericoloso Inler da fuori! Adesso la Svizzera stringe i tempi. 

35' - Proteste della Svizzera! Possibile un fallo di mano sulla conclusione di Shaqiri, ma il difensore dell'Ecuador è a una distanza molto ridotta. 

34' - Berhami colpisce in arretramento sul corner di Shaqiri, ma non riesce a imprimere forza al pallone. 

33' - Sfonda Lichtsteiner a destra. Altro angolo per la Svizzera, il quinto. 

31' - E.Valencia cerca Caicedo, ma Benaglio legge bene. Disastrosi finora Djourou e Von Bergen. 

28' - Stocker gira di testa, ma non trova la porta. Cambia adesso lo spartito dell'incontro. Ecuador raccolto e in attesa di riconquistare palla per ribaltare l'azione. 

26' - Cross molto morbido di Shaqiri e presa facile per Dominguez. 

25' - Reazione Svizzera. Deviato il tiro di Shaqiri e altro corner per gli elvetici. 

22' - GOOOOOLLLLLLL!!! ECUADOR in vantaggio!!! E.Valencia!!! Sulla punizione di Ayovì tutto facile per il centravanti che, solo, schiaccia di testa!! 1-0!

20' - Scende Rodriguez a sinistra e spara il sinistro da lontano. Dominguez, non perfetto, concede l'angolo. 

18' - Contrata la conclusione di Valencia, poi Benaglio non rischia e allontana con i pugni. Ripartenza pericolosa dell'Ecuador. 

16' - Shaqiri!! Due o tre finte con il pallone incollato al piede e sinistro dal limite! Dominguez si oppone senza problemi. Conclusione troppo centrale. 

14' - Hitzfeld, nervoso, parla con il suo collaboratore. Qualcosa non funziona nel gioco dei rosso-crociati. Ottima invece l'interpretazione dell'Ecuador che sta però spendendo molte energie per tenere alto il pressing. 

13' - Xhaka prova da fuori, ma non trova lo specchio della porta. 

12' - Bell'idea di Inler per Drmic, ma Guagua chiude opportunamente. 

9' - Pessima idea di Behrami che scodella malamente un pallone alla ricerca di Drmic. Confusione lampante nella Svizzera.

6' - Primo squillo della Svizzera. Discesa di Lichtsteiner a destra, ma traversone fuori misura. 

5' - Altro corner per l'Ecuador, con Djourou che si oppone a E.Valencia. Svizzera molto contratta in avvio. 

2' - Pressione Ecuador! Un angolo conquistato in avvio e un bel recupero di Caicedo su Von Bergen. Fisicamente in partita la squadra di Rueda.  

18.00 - Stretta di mano tra i capitani, squadre disposte in campo. Comincia la prima partita di giornata a Brasilia, Svizzera - Ecuador!

17.57 - Inni Nazionali, fra poco si parte. 

17.56 - Bandiere disposte al centro del campo. Ingresso sul terreno di gioco per Svizzera e Ecuador

17.55 - Istantanee dagli spalti. 

17.50 - Nella fase finale di un Mondiale l'Ecuador non trova la via della rete da due partite. Nel 2006, ultima presenza dei sudamericani, nelle due gare conclusive sconfitte per 3-0 con la Germania, e poi per 1-0 con l'Inghilterra negli ottavi. 

17.45 - In serata, alle ore 21, il secondo match del Girone E. La Francia di Didier Deschamps attende l'Honduras con l'obiettivo di vendicare la fallimentare campagna di quattro anni fa. Svizzera e Francia sono sulla carta nettamente favorite, ma la partita tra Uruguay e Costa Rica ha mostrato come non ci siano gare sulla carta già scritte. 

17.40 - Due i personaggi che si ergono al di sopra delle parti in questa partita. Da una parte Felipe Caicedo, qui in maglia City, sette gol in nove partite di qualificazione, dall'altra Josip Drmic, ventuno anni, nato a Lachen, l'uomo nuovo della Svizzera

17.30 - Arrivano le formazioni ufficiali di Svizzera e Ecuador. Poche le novità rispetto alle indiscrezioni della vigilia. Nell'Ecuador tra i pali Dominguez e non Banguera, disastroso nelle recenti uscite. Tra gli elvetici, confermati Inler e Berhami in mediana, Djourou preferito a Schar, davanti Drmic. 

17.20 - Svizzera - Ecuador si gioca all'Estadio Nacional Mané Garrincha. Quasi 70.000 i posti a sedere.

17.15 - Pareggio importante invece quello ottenuto dall'Ecuador. 2-2 in rimonta contro l'Inghilterra. Iniezione di fiducia importante verso l'esordio Mondiale. 

17.10 - A meno di un'ora dall'inizio di Svizzera - Ecuador riviviamo attraverso le immagini le ultime uscite delle due squadre. Partiamo dalla "rivelazione" Svizzera. Un successo netto, 2-0, sul Perù, nel segno di Lichtsteiner. 

17.00 - Buonasera e benvenuti alla diretta scritta live e di Svizzera - Ecuador (ore 18), incontro valido per il Girone E dei Mondiali di calcio 2014. Una testa di serie inattesa, la Svizzera, contro una delle compagini meno nobili del Sud America. Un test per definire le reali ambizioni dei rosso-crociati, all'alba di un girone che vede un ipotetico duello tra i ragazzi di Hitzfeld e i galletti di Deschamps per la conquista del primo posto assoluto. La compattezza elvetica da una parte, l'esuberanza fisica di Valencia e compagni dall'altra. Una partita che vede sì un favorito d'obbligo, ma non così scontata. Chiaro il piano tattico. Svizzera a fare la partita, Ecuador pronto a pungere in contropiede.

16.50 - La forza della Svizzera risiede soprattutto in panchina. Ottmar Hitzfeld, allenatore in capo della Nazionale dal 2008, è riuscito a ricostruire un gruppo demotivato dopo i fallimenti del 2010 e la mancata qualificazione a Euro 2012, e a conseguire un percorso di qualificazione tranquillo verso il Mondiale brasiliano. Il tecnico lascerà la panchina a Petkovic al termine della rassegna iridata, ma non per questo non crede nelle possibilità della sua squadra “La nostra squadra ha raggiunto la maturità, in una buona giornata possiamo battere chiunque”.

16.40 - La Svizzera ha avuto fortuna, ma ha dimostrato di sapersela ampiamente meritare. Il Gruppo E, in cui erano inseriti gli elvetici, era con ogni probabilità il meno qualitativo dell'intero lotto. Nonostante questo ha stupito la personalità di Behrami e compagni nel condurre in porto la qualificazione ai mondiali davanti a Islanda e Slovenia. Differente discorso per l'Ecuador, che nelle sabbie mobili del Sud America ha lottato con i denti per agguantare la quarta piazza e l'automatica qualificazione, esente da spareggi. Decisivo il pari di Montevideo con l'Uruguay, dopo una straordinaria cavalcata in casa, a Quito, e qualche patema di troppo in trasferta.

16.30 - La Svizzera occupa oggi l'ottava posizione del ranking Fifa e si presenta ai Mondiali per la decima volta. Gli elvetici puntano a migliorare i buoni risultati recenti. Nel '94 e nel '06 i rosso-crociati sono giunti fino agli ottavi di finale. Ottavi di finale raggiunti anche dall'Ecuador, sempre nel 2006. Fatale in quell'occasione la sfida con l'Inghilterra di David Beckham. Per l'Ecuador è solo la terza presenza in una fase finale di un Mondiale. Oltre alla presenza in terra tedesca, anche quattro anni prima, in Giappone e Corea, i sudamericani avevano provato, con scarsi risultati, a farsi valere. L'avventura era prematuramente terminata nella fase a gironi.

16.20 - Svizzera - Ecuador, in diretta live, con tante conoscenze del calcio italiano. La mediana elvetica è di stampo partenopeo. Hitzfeld ha tre uomini per due maglie. Inler, Behrami e Dzemaili a disinnescare idee altrui e a creare per i compagni. L'unico inamovibile sembra proprio Behrami che dei tre è quello con maggiori doti di interdizione. In difesa, sulla corsia di destra, Lichtsteiner, pilastro della Juventus campione d'Italia di Conte. Al centro Von Bergen, ora in forza allo Young Boys, ma con un trascorso nel bel paese, prima al Cesena, poi al Genoa e al Palermo.

16.10 - Queste le parole rivolte da Hitzfeld agli “italiani” di casa svizzera “Sono tutti leader perché vengono da un campionato impegnativo. Inler è il mio capitano, sono contento della scelta. Berhami si prende responsabilità. Lichtsteiner è cresciuto molto. Dzemaili e Ziegler stanno bene, serviranno. Tutti possono diventare leader da noi”.

16.00 - Le qualità maggiori della Svizzera sulla trequarti. Xhaka è l'oggetto del desiderio di diversi club europei, con l'Inter di Thohir in prima fila. Ha poco più di ventanni e rappresenta il prototipo perfetto della nuova generazione. Ai suoi lati Stocker (Hertha Berlino) e soprattutto Shaqiri. L'attaccante del Bayern è in uscita da Monaco e punta a mettersi in luce nella rassegna iridata. Il punto di riferimento offensivo è Drmic, ventuno presenze e sette gol, decisivo nell'amichevole contro la Giamaica, senza però dimenticare l'apporto di Mehmedi e Seferovic.

15.50 - L'Ecuador ha una sola stella di prima grandezza. Antonio Valencia è reduce da una stagione non scintillante con il Manchester United e la sua permanenza all'Old Trafford è in dubbio. Il contratto è in scadenza nel 2015 e potrebbe non essere rinnovato. Esterno in gradi di ricoprire sia il ruolo di terzino che quello di ala rappresenta la miglior arma nelle mani di Rueda. Per il resto di rilievo la presenza di Noboa a centrocampo e Di Felipe Caicedo, in cerca di rilancio, davanti. La difesa non fornisce adeguate garanzie. Il portiere Banguera ha già dimostrato nel percorso d'avvicinamento ai mondiali lacune importanti.

15.40 - Le ultime amichevoli hanno mostrato due squadre in salute. Se la vittoria della Svizzera contro il Perù era in un certo senso preventivata, visto il differente tasso tecnico tra le due sqaudre, meno era il pari dell'Ecuador contro l'Inghilterra di Roy Hodgson. 2-2 il risultato finale. A ben vedere i sudditi di sua maestà hanno scelto di affrontare la partita con effettivi di rincalzo e molti titolari a riposo, ma i ragazzi di Rueda hanno comunque mostrato carattere e spirito di iniziativa. Di Enner Valencia e Arroyo le reti.

15.30 - Queste le partite del gruppo E:

Svizzera – Ecuador domenica 15 giugno ore 18

Francia – Honduras domenica 15 giungo ore 21

Svizzera – Francia venerdì 20 giugno ore 21

Ecuador – Honduras venerdì 20 giugno ore 24

Svizzera – Honduras mercoledì 25 giugno ore 22

Francia – Ecuador mercoledì 25 giugno ore 22