Italia, dubbio Barzagli

La tendinopatia continua a infastidire il centrale azzurro. Possibile riposo con il Costa Rica, pronto Bonucci.

Restano nel reparto arretrato i maggiori problemi per Cesare Prandelli in vista della seconda sfida Mondiale con il Costa Rica. De Rossi ha pienamente recuperato dalla cervicale e sarà nell'undici titolare venerdì a Recife. Scalpita anche Gigi Buffon, pronto a scendere in campo per la prima volta in Brasile.

Col passare delle ore è sempre più incerta invece la posizione di Andrea Barzagli. Il difensore bianconero anche ieri non si è allenato con i compagni, svolgendo solo sedute di fisioterapia e cure specifiche. La tendinopatia torna a farsi sentire, con maggior forza, dopo una partita. L'impossibilità di allenarsi a pieno regime condiziona il giocatore, che, dopo il Mondiale, potrebbe pensare a un'operazione per risolvere definitivamente i fastidi.

Prandelli, come con gli altri infortunati, eviterà rischi di sorta. L'alternativa è Bonucci. Il Ct vede Leonardo come perno di una difesa a tre, meno adatto a uno schema a quattro, ma non può permettersi una coppia centrale composta da Chiellini e Paletta, entrambi forti sull'uomo, ma con difficoltà evidenti in fase di impostazione.

Confermata sull'esterno la presenza di Abate, con Darmian a sinistra, in attesa del recupero di De Sciglio.