Live Olanda - Argentina, Mondiali 2014 in Diretta

Live Olanda - Argentina, Mondiali 2014 in Diretta
OLANDA
2 4
ARGENTINA
OLANDA: (5-3-2) : Cillesen, Kuijt, De Vrij, Vlaar, Martins Indi ( Janmaat, min.46), Blind, Wijnaldum, De Jong (Clasie, min. 61), Sneijder, Robben, Van Persie (Huntelaar, min.95)
ARGENTINA: (4-3-3) :Romero, Zabaleta, Demichelis, Garay, Rojo, Enzo Pérez (Palacio, min.81), Biglia, Mascherano, Lavezzi (Maxi Rodriguez, min.100), Messi, Higuaín ( Aguero, min.81)
SCORE: Sequenza calci di Rigore. Vlaar Parato; Messi goal; Robben goal; Garay goal; Sneijder parato; Aguero goal; Kuyt goal; Maxi Rodriguez goal.
ARBITRO: Cüneyt Cakır (TUR). Ammoniti: Martins Indi (min. 44); Demichelis (min.48);
NOTE: SEMIFINALI DEI MONDIALI BRASILE 2014. ARENA CORINTHIANS, SAO PAOLO. 61500 SPETTATORI.

00.55 - Per questa sera è tutto. Grazie per aver seguito Olanda - Argentina insieme a Vincenzo Esposito e Vavel Italia. Buona notte a tutti.

00.54 - L'Argentina torna in Finale dopo 24 anni. In una partita dove la prudenza ha avuto la meglio, la Seleccion non ha mai rischiato nulla, con un Mascherano onnipresente. Decisivo Romero che para due rigori su 4. Adesso in Finale ci saranno i Panzer Tedeschi, ci vorrà ben altro per provare ad impensierirli.

00.53 - Un'Olanda irriconoscibile questa sera. Non ha mai provato a vincere la partita, e si è limitata ad uno sterile catenaccio. Pioveranno sicuramente tantissime critiche sulle scelte di Van Gaal. Decisivi gli errori dal dischetto di Vlaar e Sneijder.

00.50 - Sarà la terza Finale Mondiale tra Argentina e Germania. Nel 1986 si impose l'Argentina di Maradona, nel 1990 invece vinse la Germania.

Tutti ad abbracciare Romero. E' lui l'uomo che ha deciso la partita. 

00.46 - Argentina in Finale. Decisivo Romero che ha parato due rigori. Sarà Germania Argentina la Finale del Mondiale dei Mondiali.

00.45 - Rodriguezzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz...Rodriguezzzzzzzzzzzzzzzz

00.45 - Rigore decisivo per Maxi. 

00.44 -  Kuyt tiene in gara l'Olanda. Spiazzato Romero.

00.43 -  Aguerooooooooooooooooooooooo...Argentina a un passo dalla Finale. 3 a 1

00.43 -  Sneijder è pronto. Romerooooooooooooooooo. Romerooooooooooooo si supera. Che parata. E' volato alla sua destra e ha deviato la palla fuori.

00.42 - Garay sistema il pallone. Cilessen prova ad innervosirlo. Garay non sbaglia. Gran botta centrale. 2 a 1 per l'Argentina.

00.41 - Robben è pronto dal dischetto. Spiazzato Romero. Gran rigore di Robben.

00.40 - Messi sistema la palla sul dischetto. Messiiiiiiiiii. Rigore perfetto. Spiazzato Cilessen.

00.39 -  Vlaar dal dischetto. Romeroooooooooo. Tiro centrale parato dal portiere del Monaco.

00.38 - Si comincia. Calcia per prima l'Olanda.

00.36 -  I CT hanno scelto i rigoristi. I 22 che hanno terminato i 120 minuti si schierano al centro del campo.

00.35 - E' stata una partita senza emozioni. Giustissimo il pareggio a reti inviolate. Migliori in campo, Mascherano per l'Argentina e Vlaar per l'Olanda. Assenti questa sera Messi e Robben.

00.33 - Cakir fischia e mette fine ai supplementari. Si deciderà ai calci di rigore l'avversario della Germania.

120'- Un minuto di recupero ci separa dai Rigori.

Inizia l'ultimo minuto.

119'-  Mascherano chiude per l'ennesima volta su Robben. 

117'- Grandissima giocata di Messi che supera Vlaar e Clasie e mette in mezzo un cross preciso, Maxi si coordina ma tira pianissimo; para Cilessen senza problemi.

115'-  Cosa si mangia Palacio. Tutto solo davanti a Cilessen, spreca con un velleitario pallonetto di testa. Che errore per l'attaccante dell'Inter.

112'- Passano i minuti e si avvicina la Lotteria dei calci di rigore.

Non abbiamo capito il cambio di Higuain, era l'unico in grado di far salire un pò l'Argentina.

108'-  Rientra in campo Zabaleta.

107'- L'Argentina ha terminato i cambi, se Zabaleta non dovesse farcela, sarebbe costretta a giocare in 10.

106'- Rischio di Cilessen che supera Messi in dribbling. Si sarà gelato il sangue nelle vene  a Van Gaal. Intanto Zabaleta è a terra dopo uno scontro con Kuyt.

00.17 - Si parte con il secondo tempo supplementare. Palla all'Olanda.

00.15  - Cakir fischia la fine del primo tempo supplementare. Le squadre ricevono le ultime indicazioni dai CT. A meno di episodi particolari, la partita si deciderà ai calci di rigore. Van Gaal questa volta non può riproporre la "mossa Krul", ha già terminato i cambi.

106'- Bella giocata di Palacio che va via sulla destra, mette al centro ma la difesa Oranje è attenta. 

105'- Cilessen ci mette i pugni sulla punizione di Messi.

105'- Ammonito Huntelaar per fallo su Mascherano. 1 minuto di recupero.

103'- Ci avviciniamo alla fine del primo tempo supplementare. Nessun azione degna di nota.

100'- Ultimo cambio anche per l'Argentina, esce un generoso Lavezzi ed entra Maxi Rodriguez.

99'- Si fa vedere Robben, che rientra sul sinistro con la sua classica finta e tira. Para senza problemi Romero.

96'- Numero di Robben che va via in un fazzoletto, mette in mezzo per Huntelaar che viene anticipato da Mascherano. Sempre presente El Jefecito.

95'- Ultimo cambio per l'Olanda. Van Gaal manda dentro Huntelaar al posto di uno spento Van Persie.

94'- Anche in questo primo tempo supplementare prevale la prudenza. Messi costantemente marcato a uomo da Clasie.

91'- Possesso palla prolungato dell'Olanda. Intanto si scalda Huntelaar.

23.58 - Cakir fischia l'inizio del primo tempo supplementare. Primo pallone giocato dall'Olanda.

23.57 - Dopo qualche massaggio e un pò di riposo le squadre sono pronte per i tempi supplementari. Ci si gioca tutto in questi 30 minuti. Sarebbe una Finale storica per entrambe le squadre.

23.55 -  L'intervento provvidenziale di Mascherano.

23.52 - Finiscono 0-0 i tempi regolamentari tra Olanda ed Argentina. Una partita tutt'altro che entusiasmante. L'Olanda si è resa protagonista di un catenaccio unico, e l'Argentina priva di Angel Di Maria non è riuscita a pungere. 

93'- Furigioco di Janmaat. Siamo agli sgoccioli.

92'- Ancora in avanti l'Olanda. Forcing finale per gli Oranje.

91'- Robben riesce ad entrare nella difesa Argentina, arriva davanti a Romero, ma Mascherano chiude tutto in scivolata. Intervento provvidenziale del Jefecito.

90'- Scaduti i 90 minuti regolamentari, saranno 3 i minuti di recupero.

88'- Si avverte la stanchezza dei 22 in campo. Si sbagliano tantissimi palloni facili in questo finale di partita.

87'- Messi supera due uomini e serve una gran palla ad Aguero, che inspiegabilmente non tira e crossa al centro. Libera la difesa Oranje.

86'- Demichelis mette in corner anticipando Robben. Nulla di fatto sugli sviluppi del calcio d'angolo.

83'- Rojo prova la conclusione da lontanissimo, para in due tempo Cilessen.

81'- Doppio cambio per l'Argentina. Escono Perez e Higuain, troppo solo questa sera, ed entrano Palcio ed Aguero. El Kun rientra dopo l'infortunio subito contro la Nigeria.

80'- Ci apprestiamo a vivere gli ultimi dieci minuti dei tempi regolamentari. Pronti Palacio ed Aguero ad entrare in campo.

 77'- Punizione bruttissima di Sneijder dai 30 metri.

75'- Esterno della rete per Higuain, che prima del tiro era finito però in offside.

74'- Van Persie ci prova in sforbiciata su crosso di Janmaat, palla alta. 

72'- Fallo di Vlaar su Higuain. Messi calcia malissimo, palla sul fondo.

70'- Non si sblocca la partita dopo 25 minuti del secondo tempo.

68'- Garay esce alla grande da una situaziona abbastanza scomoda. I paramedici entrano in campo per soccorrere Janmaat.

66'- Vlaar imperioso questa sera. Sono tutti suoi i palloni che arrivano nella zona centrale del campo.

63'- Intanto comincia a piovere a San Paolo.

61'- Fuori de Jong a mezzo servizio, ed esordisce in questi Mondiali Clasie. Biglia riceve le cure dei medici dopo una botta rimediata da Janmaat.

 58'- Grande giocata di Lavezzi sulla sinistra, salta Blind e mette al centro per Higuain, che viene anticipato sul più bello da Janmaat.

55'- Primi dieci minuti della ripresa e ancora poco spettacolo. La posta il palio è davvero rilevante, ed entrambe le squadre badano soprattutto a non prenderle.

49'- Tiro velleitario di Sneijder.

48'- Si fa vedere l'Olanda in questi primi minuti. Robben riesce a smarcarsi di Demichelis, che lo trattiene e commette fallo; giallo per lui.

46'- Van Gaal effettua il primo cambio. Entra Janmaat ed esce Martins Indi, ammonito nel primo tempo.

23.03 - Cakir fischia l'inizio della ripresa. 

23.01 - Squadre nel tunnel pronte ad entrare in campo per la ripresa. 

22.59 -  Messi ci prova su punizone.

22.54 -  Ecco un'istantanea dall'Arena Corinthians che rende l'idea di come l'Olanda abbia pensato soprattutto a difendersi. Son ben 6 i giocatori schierati sulla linea difensiva. Mai visto un catenaccio del genere.

22.52 - Ci si aspettava sicuramente una partita più spettacolare tra Olanda e Argentina, ma a prevalere è stata la prudenza. Van Gaal ha arretrato i suoi dietro la linea del pallone, lasciando il possesso palla all'Argentina. La Seleccion, con Messi ingabbiato in una marcatura a zona costante, non riesce  a trovare lo spunto vincente. Sicuramente gli Oranje in questa ripresa alzeranno il baricentro lasciando più spazio per gli inserimenti di Messi e Higuain. 

Cakir manda tutti negli spogliatoio. Andranno sicuramente riordinate le idee, visto il poco gioco e le pochissime occasioni da goal.

47'- Sulla fine del recupero Rojo va via sulla corsia sinistra ma sbaglia il cross per Higuain, tutto solo in area.

45'-  Cilessen blocca sicuro il cross di Messi. Sono 2 i minuti di recupero.

44'- Primo giallo del match. Ammonito Martins Indi per l'ennesimo fallo su Messi.

41'- Si sente tantissimo l'assenza di Angel Di Maria, era lui ad accendere la "luce" quando Messi veniva ingabbiato.

38'-  Martins Indi ferma Messi con un fallo. Anche per lui giallo risparmiato. Sneijder esce per ricevere le cure dei fisioterapisti.

37'- Fallaccio di Demichelis su Sneijder, Cakir lo grazia. Era sicuramente da giallo il fallo del difensore di proprietà del Manchester City.

36'- Lavezzi va via sulla fascia e cerca il cross, attentissimo De Vrij che anticipa Higuain.

Messi raddoppiato costantemente.

33'- Mascherano cerca Messi, che però era davanti a tutti i difensori Oranje.

31'- Demichelis ferma Robben in angolo. Romero respinge di pugno.

29'- Rientra in campo Mascherano tra gli applausi di tutto lo stadio.

27'- Mascherano rimane a terra dopo aver ricevuto una testata da Wijnaldum, entrano in campo i paramedici. Botta abbastanza forte per El Jefecito.

24'- Garay sfiora la rete. Sugli sviluppi del corner, Garay anticipa in tuffo Vlaar e colpisce di testa; palla di poco alta. Prima palla goal della partita.

23'- Lavezzi va via in velocità, ma nessuno lo segue. Corner guadagnato da Perez.

L'Argentina ha fatto qualcosa in più in questi primi 20 minuti, ma tutto sommato il match è abbastanza equilibrato.

20'- Nulla di fatto sugli sviluppi del corner. L'Olanda attende dietro la linea del pallone, pronta a ripartire.

19'- Corner per l'Argentina guadagnato da Zabaleta.

Squadre riunite a centrocampo per il minuto di silenzio in memoria di Alfredo Di Stefano.

16'- Wesley Sneijder prova a cambiare gioco su Kuyt, ma il lancio è troppo lungo per il giocatore del Fenerbache.

15'- Bravissimo Cilessen, che para agevolmente la punizione potente di Messi.

14'- Grande giocata di Higuain che serve Perez, che salta un uomo e subisce fallo a limite dell'area. Punizione in zona Messi.

13'- Grande chiusura di Mascherano su Robben; El Jefecito rinvia come può, Sneijder recuper la palla, tiro fuori.

11'- E' lo stesso Lavezzi a metterla in mezzo, libera la difesa Oranje.

10'- Lavezzi guadagna un'ottima punizone, fallo di De Vrij.

9'- Ci prova l'Argentina. Lunga azione della Seleccion Albiceleste, che cerca Messi al centro dell'attacco; ottima chiusura di Vlaar.

Istantanea dall'Arena Corinthians, tutta esaurita.

6'- Bellissimo lancio per Robben, che viene colto però in off-side.

5'- Robben riceve palla in area, prova a smarcarsi, ma sono in due a chiuderlo; palla persa.

4'- Pressing altissimo dell'Olanda, che sembra marcare a uomo.

3'- Si fa vedere l'Olanda in avanti, ma Kuyt manca lo stop.

2'- Minuti iniziali di studio, squadre cortissime.

1'- Primo pallone giocato dall'Argentina. Lancio irrangiungibile per Messi.

22.01 - Cakir fischia l'inizio del match. Partitiiiiiiiiiiii

22.00 - Tutto pronto per l'inizio della gara. Ci sarà un minuto di raccoglimento in memoria di Alfredo Di Stefano, scomparso in questi giorni

21.55 - Squadre schierate, tutto pronto per gli inni Nazionali. Si parte con quello dell'Olanda.

21.53 - Gli uomini che hanno deciso i Quarti di Finale.

21.52 - Squadre pronte nel tunnel, si aspetta l'ok dell'arbitro Cakir e degli addetti FIFA per l'ingresso in campo.

21.50 - Mancano soltanto 10 minuti all'inizio della sfida tra Olanda e Argentina. Partita che deciderà chi sarà la sfidante della Germania in finale.

21.46 - La sfida nella sfida; Messi contro Robben.

21.43 - Robben, Van Persie e Sneijder gli uomini migliori dell'Olanda. Toccherà a loro guidare gli Oranje verso il successo che significherebbe seconda Finale consecutiva.

21.37 - Un'immagine del riscaldamento dell'Argentina.

21.35 - Copacabana invasa dai tifosi di Argentina e Olanda.

21.30 - Sicuramente dopo questo Mondiale nessuno potrà più dire che Messi non è stato decisivo con la maglia della nazionale Argentina. Scrollatosi da dosso questo peso, adesso la Pulce può pensare solo a giocare e a provare a regalare al popolo Argentino il sogno, la Coppa del Mondo. "È un grande onore essere il capitano dell'Argentina. Voglio ripagare questa fiducia portando la Seleccion alla Coppa del Mondo. Per un giocatore non c'è niente di meglio che vincere un Mondiale. È un qualcosa che si sogna da quando si è bambini e che non svanisce mai" (fonte As).



"Ho chiesto cosa si prova a sollevare il trofeo ai miei compagni di squadra al Barcellona Xavi, Iniesta e Piquet, e non me lo hanno saputo spiegare. Faremo di tutto per tramutare questo sogno in realtà. Giocare una finale nella grande atmosfera del Maracana è qualcosa che ogni giocatore sogna, ma prima dobbiamo assicurarci di esserci".

21.27 - Olanda in campo per il riscaldamento.

21.20 - Diamo un occhiata agli schieramenti tattici delle due squadre. L'Argentina dovrebbe schierarsi con 4-3-3, che potrebbe trasformarsi in un 4-4-1-1, con Perez e Lavezzi esterni e Messi libero di muoversi alle spalle di Higuain. 
L'Olanda si schiera con il 5-3-2, modulo che ha fatto la differenza in questi Mondiali. 5-3-2 che in fase offensiva si trasforma in 3-5-2, con Blind e Kuyt molto alti.

21.13 - Serata fresca a San Paolo, la temperatura dovrebbe aiutare lo spettacolo. 

21.06 - Si pensava che fosse Robben come sempre a salvare l’Olanda, ma questa volta, contro la Costa Rica, è stato un portiere ad essere decisivo. Ma vi sbagliate se pensate che sia stato il primo portiere Cilessen,è il secondo portiere della nazionale Olandese ad essere l’eroe di turno, Tim Krul. Siamo al minuto 115’ di Olanda - Costa Rica, e dalla panchina olandese si vedono strani movimenti, Krul inizia a scaldarsi; forse Cilessen si è fatto male, ma lo guardi e ti rendi conto che è perfettamente integro. Allora pensi, perché si scalda il secondo portiere? Van Gaal e il suo staff vogliono inserirlo solo per parare i rigori? Passano i minuti e quel ragazzone di 26 anni e alto quasi 2 metri è pronto ad entrare in campo, scatenando la furia del primo portiere olandese, che arrivato in panchina prende qualsiasi cosa a calci; soltanto de Jong riesce a calmarlo dopo alcuni minuti. E la seconda opzione era quella giusta, Krul entra per frapporsi tra il dischetto e la porta, quella porta che sembra davvero piccola con lui a difenderla. Il resto è storia, Krul para due rigori e porta l’Olanda in Semifinale. Ma stasera si riaccomoderà nuovamente in panchina, con la sua aria scontrosa e la sua sfacciataggine che gli hanno permesso di entrare nella storia del calcio Olandese. 

20.58 -  Gli spettatori iniziano ad entrare all'Arena Corinthians.

20.53 - La sfida di questa sera in un'immagine; sarà Messi contro tutti???

20.50 -  Nel 2003 Javier Mascherano era una figura sconsolato, lo sguardo fisso sul campo e le lacrime che gli rigavano le guance. El Jefecito faceva parte dell’Argentina U-20 e aveva appena perso la semifinale del Campionato Mondiale Giovanile FIFA contro il Brasile e nemmeno il suo allenatore, Hugo Tocalli, era riuscito a confortarlo. "Questa maglia significa tanto per me, è difficile da spiegare," queste le parole che Mascherano ha sussurrato al ricordo di quella partita. Sono passati più di 10 anni e quel ricordo è ancora vivido negli occhi di Javier; intanto ha collezionato più di 100 presenze con la maglia della Seleccion, vincendo anche due Olimpiadi, ma il sogno è arrivare a giocarsi finalmente la Finale Mondiale.



"Abbiamo combattuto tantissimo per questo obiettivo e finalmente l'abbiamo raggiunto"; è la felicità di Mascherano per aver raggiunto finalmente la Semifinale dei Mondiali, che mancava in Argentina da ben 24 anni. "Siamo felicissimi, ma dobbiamo restare con i piedi per terra,  e  trovare la giusta concentrazione, per recuperare le energie spese ai quarti e per fare una grande partita contro l’Olanda”. El Jefecito infine carica i suoi: “è il momento di riscrivere la Storia”. 

 20.44 -  Diramate le formazioni Ufficiali. Nessuna sorpresa nell'Argentina; Van Gaal rischia dal primo minuto Vlaar e de Jong. Confermate le nostre indiscrezioni.

Argentina: Romero, Zabaleta, Demichelis, Garay, Rojo, Enzo Pérez, Biglia, Mascherano, Lavezzi, Messi, Higuaín.

Olanda: Cillesen, Kuijt, De Vrij, Vlaar, Martins Indi, Blind, Wijnaldum, De Jong, Sneijder, Robben, Van Persie

20.30 - Come sempre, prima di una partita dell’Olanda, proviamo ad ipotizzare la formazione e lo schieramento tattico degli Oranje, ma il tutto è abbastanza complesso. Riuscire a carpire le idee di Van Gaal è sicuramente un compito arduo. Il CT olandese, neo allenatore del Manchester United, ha cambiato modulo e schieramento in ogni partita, passando dal 5-3-2 al 4-3-3, dal 3-4-1-2 al 4-4-2, in pratica ha giocato con qualsiasi tipo di schieramento tattico. Probabilmente contro l’Argentina riproporrà lo schema con il quale si è imposto sulla Spagna, tanta difesa e robustezza in mezzo al campo e ripartenze velocissime con Robben e Van Persie. Unico problema di mister Van Gaal, sono gli infortuni; Vlaar, Van Persie e Janmaat non sono al 100%, quindi i dubbi del CT sono ancora tanti. Ipotizziamo quindi un 5-3-2, con diversi ballotaggi. Vlaar stringerà i denti  e sicuramente non rinuncerà alla semifinale, lo stesso farà Van Persie; unico dubbio sarà chi schierare sulla fascia destra, Kuyt, Verhaegh e Janmaat. 


 

Molto più facile ipotizzare invece la formazione della Nazionale Argentina. Dopo l’ottima partita in fase difensiva contro il Belgio, quasi sicuramente verrà riconfermato Demichelis al fianco di Garay, con un unico cambio, il rientro di Rojo sulla sinistra, squalificato contro i Diavoli Rossi. Anche questa sera sarà Enzo Perez a sostituire l’infortunato Di Maria, con Biglia confermatissimo vista l’ottima prestazione nei Quarti. Confermato anche il terzetto d’attacco, con Lavezzi molto largo sulla fascia sinistra. Scalpita in panchina El Kun Aguero, ristabilitosi dall’infortunio accorso contro la Nigeria. La Seleccion dovrebbe schierarsi quindi, o con un 4-3-3, oppure con una sorta di 4-2-3-1, con Perez largo a destra e il Pocho largo a sinistra, dando a Messi totale libertà di movimento dietro l’unica punta, Gonzalo Higuain.

20.20 - La partita di stasera, la seconda Semifinale di questi Mondiali Brasiliani, vedrà in scena la seconda parte della sfida Tra Sud America ed Europa. La sfida tra Olanda ed Argentina, deciderà chi giocherà la Finale del Maracana contro la Germania, che ieri sera ha umiliato i padroni di casa del Brasile rifilandogli ben 7 reti. Sarà anche la partita di Robben e Messi, uomini simbolo e fuoriclasse delle due squadre in campo.

20.15 - Ci siamo, mancano meno di 2 ore a San Paolo per l'inizo della partita tra Olanda e Argentina. E' tutto pronto per quella che si annuncia una partita memorabile, una Semifinale storica. Seguirete insieme a Vavel Italia e Vincenzo Esposito, la diretta scritta live e  del match tra gli Oranje e la  Seleccion Albiceleste . 

20.05 - Il C.T. argentino, Alejandro Sabella, è intervenuto in conferenza stampa dopo il clamoroso 7-1 inflitto dalla Germania al Brasile: "i giocatori volevano vedere la partita fino alla fine. Personalmente ho visto il primo tempo e un pezzetto del secondo. Posso dire che un 7-1 tra due potenze del calcio mondiale non è un risultato normale. Succede di rado. Il calcio è il più illogico degli sport, in cui succedono cose che uno non immagina, e la partita di stasera è assolutamente illogica, impossibile da spiegare. Noi il nostro risultato storico l'abbiamo raggiunto. Era da 24 anni che non entravamo in semifinale e avevamo per questo una pressione extra”.



Il CT Albiceleste cerca di spronare i suoi a dare qualcosa in più rispetto alle partite precedenti: "non so se basta giocare come abbiamo fatto col Belgio nei quarti. Dobbiamo sempre migliorare. Siamo venuti in Brasile per arrivare il più in alto possibile. Ora cercheremo di vincere la partita con l'Olanda. Non vogliamo avere rimpianti. Ho già detto e ripeto che questo gruppo ha già vinto: ora vediamo se sapremo vincere di più". Sabella ha poi cavalcato l'argomento della sfida fra Messi e Robben: "Robben è un grande giocatore, ed è importante per l'Olanda come Neymar lo era per il Brasile e Messi lo è per noi; ma Leo è sicuramente il migliore”. Su Angel Di Maria, invece, si esprime così: "Ho sempre detto quanto sia importante Di Maria. Ha un'ottima intesa con Messi ed è uno dei migliori al mondo e dei più richiesti al mercato. Ma Enzo Perez è un giocatore di alto livello, non uno qualsiasi, tanto è vero che è stato premiato come miglior giocatore del campionato portoghese".

Risultato Olanda - Argentina , Mondiali in diretta

19.50 - Il CT olandese Van Gaal è intervenuto in conferenza stampa, analizzando il momento degli Oranje e la partita contro l’Argentina. Il neo allenatore del Manchester United è alle prese con molti grattacapi, oltre a de Jong (infortunatosi contro il Messico) e Vlaar (non in perfette condizioni), anche Van Persie e Janmaat hanno dovuto ricorrere alle cure dei medici "De Jong ha fatto un provino oggi, ma dovremo aspettare sino a domani per prendere una decisione definitiva. Molto comunque dipenderà anche dalla sua forza di volontà. Anche Vlaar si è allenato, ma dovremo vedere anche in questo caso quale sarà la sua reazione; Van Persie e Janmaat invece, hanno avuto problemi gastrointestinali, Robin non è al 100%. Vediamo come si evolverà la situazione da qui alla partita".

Il CT si è poi soffermato su Messi e su come fermare l’Argentina: “Non dobbiamo pensare che la gara di domani sarà Olanda contro Messi, ma Olanda-Argentina. Messi è sicuramente il miglior giocatore che l’Argentina mette in campo, ma sarebbe un grosso errore concentrarsi solo su di lui. In partite del genere non c'è un favorito, siamo al cinquanta per cento a testa e d'altra parte tutto questo Mondiale è stato finora molto equilibrato, comunque ho un piano per fermare l'Argentina, vogliamo impedire a Messi di festeggiare"

"Abbiamo avuto un giorno in meno per recuperare e abbiamo notato nelle prime 48 ore dopo la partita con la Costa Rica che effettivamente i giocatori erano stanchi. Tempi supplementari e rigori hanno pesato, ma i miei domani saranno abbastanza freschi per affrontare l'Argentina".

Live Olanda - Argentina

19.40 - L’Argentina accede alle semifinali di un Mondiale per la prima volta dal 1990, anno in cui perse poi la finale contro la Germania. L’Albiceleste ha sempre superato le semifinali di un Mondiale finora quando le ha giocate (tre volte). Quattro precedenti mondiali tra Olanda e Argentina: due vittorie ad una per gli Oranje ed un pareggio. La vittoria dell’Argentina nella finale del Mondiale 1978, è ad oggi l’unico successo dei sudamericani in otto sfide totali contro l’Olanda (4P, 3N). L’Argentina ha perso solo una delle ultime 16 partite di Coppa del Mondo (12V, 3N, al termine dei tempi regolamentari). D’altro canto, l’Olanda ha perso due volte su 12 precedenti mondiali contro un’avversaria sudamericana, senza considerare i rigori finali (finale del 78 contro l’Argentina, quarti di finale contro il Brasile a USA 94).

Live Mondiali 2014 in Diretta

19.35 - 10 dei 12 gol olandesi in questo Mondiale sono arrivati nei secondi tempi di gioco. In particolare, gli ultimi quattro sono stati segnati dal 75º minuto in avanti. Nei quarti di finale contro la Costa Rica, gli Oranje hanno effettuato in tutto 692 passaggi, un record olandese ai Mondiali dal 1966 ad oggi. Leo Messi ha completato il maggior numero di dribbling in questo Mondiale (29), seguono in questa speciale classifica Arjen Robben e Angel Di María con 25 ciascuno. Messi è anche il giocatore che ha mandato più volte un compagno al tiro finora, 19. Contro la Costa Rica, Wesley Sneijder è diventato il primo olandese in assoluto a colpire due volte il legno in una partita dei Mondiali dal 1966 ad oggi. Nello stesso match l’Olanda ha colpito in tutto tre legni, un qualcosa che era successo solo dieci volte in precedenza ai Mondiali dal 1966.

Risultato Olanda - Argentina, Mondiali in diretta

19.30 - Lo 0-0 contro la Costa Rica è stato il primo pareggio a reti bianche ottenuto dall’Olanda ai Mondiali in una partita ad eliminazione diretta. Questa partita ha interrotto una striscia di 11 gare eliminatorie ai Mondiali in cui gli olandesi avevano sempre subito gol. Questo è il primo Mondiale in assoluto in cui sia Argentina che Brasile partecipano alle semifinali. L’Argentina non si è ancora trovata indietro nel punteggio in questo Mondiale. L’Argentina ha sbagliato 86 cross finora, più di ogni altra Nazionale in Brasile. L’Olanda è l’unica squadra ad aver concesso due calci di rigore in questo Mondiale.

19.15 - L’arbitro che dirigerà il match di stasera sarà Cüneyt Cakır. Nato in Turchia nel 1976, l’arbitro Cakir diventa Internazionale a soli 29 anni. Già nel 2008 viene designato per la Champions League, e nel 2010 è già tra migliori arbitri d’Europa, dirigendo ben 7 partite di Europa League, tra cui una semifinale. Partecipa agli Europei di Ucraina e Polonia del 2012, e viene successivamente designato per i Mondiali Brasiliani. In questi Mondiali ha diretto i padroni di casa del Brasile contro il Messico e la partita tra Algeria e Russia, scatenando le ire del tecnico italiano Capello.

19.00 - Questa sera le squadre scenderanno in campo all’Arena Corinthians, a San Paolo. Lo stadio ha una capacità di 48 000 spettatori, che è stata aumentata di 20 000 posti (per un totale di 68 000) per i Mondiali di calcio 2014 durante i quali, oltre alla partita inaugurale, ha ospitato tre partite della fase a gruppi,  e un ottavo di finale. Il 27 novembre 2013 una parte della struttura metallica è crollata, causando la morte di tre operai al lavoro, e tantissime critiche sull'organizzazione dei Mondiali e la FIFA. Il 19 maggio 2014 è stato presentato e ha ospitato la prima gara ufficiale tra Corinthians e Figueirense (terminata 0-1). Lo stadio ha il maxischermo più grande del mondo in ambito calcistico con 170 metri di larghezza e 20 metri di altezza. Dopo i Mondiali di Brasile 2014, ospiterà le partite casalinghe del Corinthians proprietario dell'impianto, al posto dell'Estádio do Pacaembu. Il nome dello stadio è ancora provvisorio in quanto l'intenzione della società è quella di legare il nome dell'impianto a uno sponsor commerciale.
 

Pronostico

Partita dal pronostico indecifrabile, è pur sempre una Semifinale Mondiale. Le quote vedono l’Argentina leggermente favorita, a 2.40, sull’Olanda di Robben, quotata a circa 3.20; il pareggio, risultato più pronosticato è a 3.10. Sarà sicuramente una partita combattuta, dove nessuno vorrà concedere nulla, vi consigliamo quindi l’under 2,5. Per gli amanti del rischio X/X parziale/finale quotato a 4.25.