Campionati Esteri: il Monaco non fa paura, è solo 0-0 con il Montpellier. Pari tra Aston Villa e QPR

Nella serata di ieri sono andate in scena due partite che si prospettavano davvero interessanti. Una non ha tradito le attese, ed è stata Aston Villa-QPR, finita con un pirotecnico 3-3. L'altra invece è finita con un scialbo 0-0, e parliamo di Monaco-Montpellier. Se è davvero questo il Monaco, la Juve può stare davvero tranquilla

Campionati Esteri: il Monaco non fa paura, è solo 0-0 con il Montpellier. Pari tra Aston Villa e QPR
Campionati Esteri: il Monaco non fa paura, è solo 0-0 con il Montpellier. Pari tra Aston Villa e QPR

Serata di Campionati Esteri quella si ieri. In campo Premier League e Ligue 1 per due partite davvero interessanti. In Francia scendevano in campo Monaco e Montpellier, in una sfida che valeva tanto in ottica Champions League, mentre a Birmingham si sfidavano Aston Villa e QPR, in un vero e proprio scontro salvezza. Se la partita di Monaco è stata alquanto soporifera, non si può dire altrettanto per la sfida del Villa Park, piena di reti e colpi di scena.

Ieri sera è stata una grande e prolifica serata per la Juventus. Oltre a raggiungere la finale di Coppa Italia, i bianconeri hanno potuto studiare ulteriormente la squadra che sfideranno nei Quarti di Champions League, il Monaco. Sembra ormai palese che i monegaschi siano approdati ai quarti per il classico colpo di fortuna e per la serata no nell'andata degli ottavi dell'Arsenal, che al ritorno è riuscito comunque a vincere al Louis II per 2-0. Ma veniamo alla partita di ieri sera. Il Montpellier si giocava contro il Monaco le ultime chance di tornare in Europa, ma il risultato finale di 0-0 premia i padroni di casa che mantengono così il quarto posto a due punti dal Saint Etienne,quinto, e accorciando sul Marsiglia, terzo. Come già detto in precedenza, la partita è stata poco spettacolare, con il Monaco che si è visto annullare un gol per un netto fuorigioco. Gli ospiti hanno anche avuto l'occasione per portare a casa l'intera posto, ma uno sciagurato Lucas Barrios ha spedito in tribuna il calcio di rigore, concesso generosamente per un fallo su Dabo. 

Partita totalmente diversa quella tra Aston Villa e QPR. Entrambe le squadre si stanno giocando in questo finale di stagione la permanenza in Premier League, e ieri sera hanno dato la dimostrazione di quanto ci tengano a rimanere nella massima serie inglese. Il risultato finale, 3-3, non riesce comunque a rendere l'idea di che partita sia stata. Il QPR, sulle ali dell'entusiasmo dopo la vittoria sul WBA, parte fortissimo e passa subito in vantaggio con Philips, ma non passano neanche tre minuti che Benteke rimette subito le cose a posto. Le squadre non si risparmiano, dando vita ad una partita ricca di occasioni da entrambe le parti. Ma è l'Aston Villa trovare per primo la rete del 2-1. Benteke mostra ancora una volta tutta la sua classe, finalizzando al meglio un'azione di contropiede. Nonostante lo svantaggio il QPR non disunisce, e prima trova il pareggio con Hill sugli sviluppi di un corner, e poi passa anche in vantaggio con il solito Charlie Aurstin, che mette a segno la rete numero 16 in campionato. Ma non è finita qui! Perchè Benteke, dall'alto dei suoi 191 centimetri, decide di mettersi a calciare anche le punizioni; tiro potente a giro che bacia il palo alla destra di Green e termina in rete per il 3-3 finale. Hattrick per l'attaccante belga, che è tornato finalmente a trascinare la squadra di Sherwood.

Vi lasciamo con gli Highlights di questa splendida partita