Si ferma Buffon, Italia nei guai

Problema al gomito per il portiere azzurro, gara con la Croazia a rischio.

Si ferma Buffon, Italia nei guai
Si ferma Buffon, Italia nei guai

Gianluigi Buffon si ferma, Conte osserva pensieroso. L'incubo azzurro prosegue, il bollettino di "guerra" si aggiorna con frequenza preoccupante. Fioccano gli infortuni e la sorte si diverte a colpire uomini difficilmente sostituibili in una gara delicata come quella in programma a Spalato. 

Senza Barzagli e Chiellini, con Pirlo prosciugato dalla finale di Champions e Marchisio recuperato solo oggi, dopo l'affaticamento dei giorni scorsi, il blocco Juventus, faro dell'Italia contiana, subisce un altro duro colpo, perché nell'allenamento odierno è Gigi Buffon ad alzare bandiera bianca. 

Il capitano cede al riacutizzarsi del problema al gomito emerso nella notte di Berlino. Il recupero resta possibile, ma la situazione è da monitorare con attenzione nelle prossime sedute. A Spalato, l'Italia non può prescindere dalla personalità di Buffon, numero uno nel senso più ampio del termine. La mano aperta a respingere Dani Alves e Suarez, l'urlo a scuotere i compagni, un leader, aldilà della maglia. 

Contro la Croazia, pronta per l'appuntamento clou del girone, serve un'Italia di carattere, con Buffon.

A chiudere, la situazione Verratti. Il polpaccio dolorante limita il talento del Psg, la sensazione è che si decida a un passo dalla partita, data l'importanza del "personaggio" in questione, ormai un crack a livello europeo.