Italia, Antonio Conte: "Ingenui sul gol della Croazia, ma il gol di El Shaarawy era regolare"

Croazia-Italia 1-1, la fase finale è più vicina. Le parole del ct e dei giocatori azzurri

Italia, Antonio Conte: "Ingenui sul gol della Croazia, ma il gol di El Shaarawy era regolare"
Italia, Antonio Conte: "Ingenui sul gol della Croazia, ma il gol di El Shaarawy era regolare"

L'Italia torna da Spalato con un pareggio prezioso (1-1 decidono prima Mandzukic poi glu azzurri trovano il pareggio al 36' su rigore con un cucchiaio di Candreva) e vede avvicinarsi la fase finale di Euro 2016. Ad Antonio Conte però resta l’amaro in bocca per come la nazionale arriva alla pausa estiva delle qualificazioni all’Europeo:"Abbiamo offerto una gara con personalità e coraggio- ai microfoni della Rai-  Sono contento, ma sappiamo che c'è ancora da lavorare. I giovani crescono, è importante che maturino esperienza. Sul gol croato siamo stati un po' ingenui, ma eravamo convinti che la rete di El Shaarawy fosse convalidata. Il nostro era un gol regolare, c'è stata una doppia beffa. Personalmente credo che l'arbitro avrebbe dovuto fermare il gioco. 4-3-3? Mi permette di valorizzate gli esterni che abbiamo, è una soluzione alla quale lavoriamo. Abbiamo dimostrato un'idea di gioco nonostante pochi giorni di lavoro, è importante conoscere anche altri moduli"

Anche Andrea Pirlo ha analizzato il pareggio: "Sapevamo fosse una partita difficile ma eravamo anche consapevoli di poter giocare bene e mettere in difficoltà la Croazia. Nonostante l'episodio spiacevole del goal subito, abbiamo reagito bene,A me piace fare parlare solo il campo, a volte ci sono troppe chiacchiere. Ancora mi diverto a giocare e fino a quando starò così non smetterò. Adesso penso solo alla nazionale. Sarò presente al prossimo Europeo"

 Antonio Candreva autore del pareggio su calcio di rigore: "Ho pensato di farlo e sono stato fortunato.  Il goal loro? Ha segnato El Shaarawy ed abbiamo visto che era goal con il guardalinee che ha alzato la bandierina. Loro hanno battuto subito e ci siamo ritrovati sotto con il risultato. Hanno avuto poco fair play perchè avevamo mezza squadra nella loro metacampo. Credo che la critica è al primo posto nel nostro Paese. Stiamo crescendo, avremmo meritato la vittoria. Dobbiamo ripartire da questa prestazione. Il 4-3-3? Mi trovo bene in una posizione che occupo da anni. Abbiamo disputato un'ottima partita con un modulo diverso, è un ottimo punto di partenza".