Qualificazioni Euro 2016, la presentazione dei match di oggi

Scende in campo alle 18.00 il Gruppo I con Armenia e Danimarca; poi alle 20.45 seguono sette partite tra cui spiccano Albania-Portogallo e Scozia-Germania.

Qualificazioni Euro 2016, la presentazione dei match di oggi
Qualificazioni Euro2016, la presentazione dei match di oggi

GRUPPO I

Armenia-Danimarca

Allo Hrazdan Stadium va in scena Armenia-Danimarca, un match tanto inutile per i padroni di casa quanto importantissimo per gli ospiti. La squadra allenata da Morten Olsen si trova al momento al secondo posto del Gruppo I con 11 punti, appaiata con l'Albania che ha però una partita in meno. L'Armenia, invece, ha collezionato 1 solo punto in 6 partite ed è fanalino di coda del girone insieme alla Serbia.

Probabili formazioni

Armenia (4-2-3-1): Kasparov; Mkoyan, Arzumanyan, Andonian, Hayrapetyan; Mkhitaryan, Mkrtchyan; Ozbiliz, Pizzelli, Ghazaryan; Movsisyan. All. Hovsepyan

Danimarca (4-2-3-1): Schmeichel; Durmisi, Agger, Kjaer, Poulsen; Kvist, Hojbjerg; Jorgensen, Krohn-Dehli, Sisto; Bendtner. All. Olsen

Albania-Portogallo

Dopo la sconfitta beffa dell'andata, il Portogallo ha ottenuto 4 vittorie su 4 portandosi in vetta ad un Girone I che è ormai affare a 3 con Danimarca e Albania. La squadra allenata da Gianni De Biasi è ancora imbattuta nel girone e proverà con tutte le proprie forze a ripetere quanto fatto 1 anno fa a Ronaldo & Co, per mantenere vive le speranze di qualificazione a Euro 2016.

Albania (4-1-4-1): Berisha; Djimsiti, Cana, Ajeti, Agolli; Kukeli; Gashi, Xhaka, Abrashi, Lenjani; Cikalleshi. All. De Biasi.

Portogallo (4-3-3): Patricio; Vieirinha, Carvalho, Pepe, Eliseu; Veloso, A. Silva, Joao Mario; Danny, Cristiano Ronaldo, Nani. All. Fernandos Santos.

GRUPPO D

Irlanda-Georgia

Dopo la convincente vittoria a Gibilterra, l'Irlanda deve assolutamente vincere contro la Georgia per sperare ancora nella qualificazione ad Euro2016. Con 12 punti conquistati in 7 partite, la nazionale irlandese si trova attualmente al terzo posto, a soli due punti dalla Polonia. La nazionale georgiana, invece, ne ha ottenuti esattamente la metà, 6, in altrettanti incontri. Nel precedente a Tiblisi di 1 anno fa, la squadra allenata da Martin O'Neill si impose per 2 reti a 1, grazie ad una doppietta di McGrady.

Probabili formazioni

Irlanda (4-4-2): Given; Christie, O’Shea, Clark, Brady; McGeady, McCarthy, Whelan, Hendrick; Long, Keane. All. O’Neill.

Georgia (4-1-4-1): Revishvili; Navalovski, Amisulasvili, Kverkvelia, Lobzhanidze; Kashia; Qazaishvili, Kankava, Ananidze, Okriashvili; Mchedlidze. All. Tskhadadze.

Polonia-Gibilterra

Dovrebbe essere una formalità per i padroni di casa sbarazzarsi del fanalino di coda Gibiliterra, squadra dal tasso tecnico nettamente inferiore, capace di subire ben 38 reti in sole 7 partite disputate. Lewandowski e soci cercheranno di vincere e convincere come all'andata (0-7) per mantenere saldo il secondo posto messo nel mirino dall'Irlanda.

Probabili formazioni

Polonia (4-4-2): Szczesny; Olkowski, Szukala, Glik, Cionek; Blaszczykowski, Jodlowiec, Krychowiak, Grosicki; Lewandowski, Milik. All. Nawalka.

Gibilterra (4-4-1-1): Perez; Chipolina J., Chipolina R., Barnett, Garcia; Casciaro K., Bardon, Walker, Sergeant; Casciaro L., Duarte. All. Wood.

Scozia-Germania

Dopo il clamoroso passo falso in Georgia, la Scozia proverà ad appendersi all'ultimo spiraglio disponibile per tenere vive le speranze di qualificazione ad Euro2016, ossia cercare di compiere un'impresa ad Hampden Park contro i campioni del mondo in carica della Germania. La squadra allenata da Joachim Löw, però, ha riconquistato il primato nel girone dopo la vittoria interna contro la Polonia  e non intende assolutamente farselo sfuggire, visto che il calendario non è poi così complicato.

Probabili formazioni

Scozia (4-2-3-1): Marshall; Hutton, Martin, Mulgrew, Robertson; Brown, Morrison; Anya, Maloney, Naismith; Fletcher. All. Strachan.

Germania (4-2-3-1): Neuer; Hector, Hummels, Boateng, Rudy; Schweinsteiger, Kroos; Ozil, Muller, Bellarabi; Gotze. All. Low.

GRUPPO F

Finlandia-Far Oer

Si affrontano all'Olympic Stadium due squadre ormai tagliate fuori dai discorsi qualificazione, a meno di una vittoria oggi che potrebbe tenere ancora accese delle timide speranze in ottica terzo posto. I favoriti dell'incontro sono senza ombra di dubbio i padroni di casa, che con 7 punti conquistati in altrettante partite, avranno l'obbligo morale di battere la nazionale delle Far Oer, delusa dalla sconfitta per 3-1 contro la capolista Irlanda del Nord. 

Probabili formazioni

Finlandia (4-4-1-1): Hradecky; Arkivuo, Halsti, Toivio, Uronen; Ring, Sparv, Hetemaj, Mattila; Hamalainen; Pukki. All. Kanerva.

Far Oer (4-1-4-1): Nielsen; Naes, Nattestad, Faero, Justinussen; Benjaminsen; Vatnhamar, Holst; Henriksen, Hansson; Olsen K.. All. Olsen L.

Irlanda del Nord-Ungheria

In un girone pieno zeppo di sorprese, la capolista Irlanda del Nord si trova ad un passo dal sogno chiamato Euro2016. Grazie ai 16 punti conquistati in 7 partite, una vittoria oggi spalancherebbe le porte dell'europeo alla squadra allenata da O'Neill, che dovrà vedersela però contro un avversario difficile e ostico come l'Ungheria, attualmente terza nel a soli 3 punti dalla Romania seconda. Al Windsor Park sono già pronti a festeggiare: riusciranno gli ungheresi a rovinare tutto?

Probabili formazioni

Irlanda del Nord (4-4-2): McGovern; Brunt, McAuley, J. Evans, McLaughin; Norwood, Baird, Davis, Dallas; Lafferty, McGinn All. O’Neill

Ungheria (4-4-2): Kiraly; Leandro, Kadar, Guzmics, Fiola; Dzsudzsak, Tozser, Elek, Stieber; Nikolic, Prskin All. Storck

Romania-Grecia

Dopo un venerdì senza goal, Romania e Grecia vorranno riscattarsi a Bucarest, anche se con ambizioni e obiettivi diametralmente opposti. Chipciu e soci cercheranno di battere il fanalino di coda Grecia per mantenere a debita distanza l'Ungheria, mentre gli ellenici giocheranno più che altro per orgoglio, visto che sono ancora alla ricerca della prima vittoria. All'andata bastò un goal di Marcia su rigore dopo 10 minuti: oggi sarà sufficiente?

Probabili formazioni

Romania (4-2-3-1): Tatarusanu; Papp, Grigore, Chiriches, Rat; Prepelita, Hoban; Popa, Sanmartean, Torje; Keseru. All. Iordanescu.

Grecia (4-2-3-1): Karnezis; Vyntra, Papastathopoulos, Papadopoulos, Holebas; Samaris, Tziolis; Aravidis, Fortounis, Karelis; Mitroglou. All. Tsanas.