Girone C, la Slovacchia resiste all'Ucraina e salva il secondo posto

Finisce 0-0 il match di Zilina tra Slovacchia ed Ucraina. La squadra di Hamsik salva così il 2° posto nel girone, alle spalle della Spagna

Girone C, la Slovacchia resiste all'Ucraina e salva il secondo posto
Girone C, La Slovacchia resiste agli Ucraini ed il suo 2° posto è salvo
Slovacchia
0 0
Ucraina
Slovacchia: (4-2-3-1): Kozacik; Pekarik, Skrtel, Hobocan, Gyomber; Kucka, Pecovsky; Mak, Hamsik, Duris; Vittek. A disp: Novota, Mucha, Michalik, Salata, Nemec, Sestak, Jakubko. All: Ian Kozak
Ucraina: (4-2-3-1): Pyatov; Fedetskiy, Kachetidi, Rakitskiy, Shevchuk; Stepanenko, Rybalka; Yarmolenko, Rotan, Konoplyanka; Kravets. A disp: Boyko, Shevchenko, Morozyuk, Kucher, Pylyavski, Tymoshchuk, Malinovskiy, Gusev, Malyshev, Kovalenko, Budkivskiy, Gladkiy. All: Mykhailo Formenko.
ARBITRO: Martin Atkinson (Inghilterra)

Finisce a reti bianche tra Slovacchia ed Ucraina il delicato match del Girone C per le qualificazioni al prossimo campionato Europeo di Francia 2016.

Il match si apre con un'incursione solitaria di Konoplyanka, che tenta di portare gli ucraini avanti nel punteggio, ma la squadra di casa resiste. A questa fiammata iniziale segue poi in realtà ben poco: c'è una fase di attesa tra le due squadre, che si temono ed hanno quindi paura di scoprirsi troppo. Il gioco viene così affidato ai lampi ed alle giocate individuali dei giocatori di maggior tasso tecnico, senza che dietro ci sia un particolare canovaccio tattico. La Slovacchia è conscia che anche un pareggio sarebbe ottimo per il suo cammino e di conseguenza la squadra di Kozak prova ad amministrare la manovra, ma senza penarsi troppo l'anima.

Ci provano i due ''italiani'' Hamsik e Kucka, entrambi con due tentativi dalla distanza, ma Pyatov fa buona guardia. Al 75° è invece l'Ucraina a cercare il colpo da 3 punti, che significherebbe il sorpasso ai danni della Slovacchia ed il raggiungimento del 2° posto del girone: Kravets semina il panico tra i padroni di casa, ma poi al momento del tiro perde l'attimo buono, facendo di fatto vanificare i sogni di gloria ucraini. Finisce 0-0, senza troppe emozioni.

L'Ucraina, quando mancano due partite al termine del girone, è con un piede fuori dai prossimi Europei. Uno dei due piedi della Slovacchia invece, dopo il prezioso pari conquistato oggi a Zilina, è già in Francia...