Qualificazioni Euro2016, girone E: l'Inghilterra è già avanti, le altre inseguono

La nazionale dei tre leoni conduce senza problemi e a punteggio pieno, con il primo posto già in tasca. La Slovenia spera in un doppio passo falso della Svizzera, la Lituania e l'Estonia osservano speranzose.

Qualificazioni Euro2016, girone E: l'Inghilterra è già avanti, le altre inseguono
Qualificazioni Euro2016, girone E: l'Inghilterra è già avanti, le altre inseguono

Record, primo posto nel girone, punteggio pieno, un attacco da sogno e una difesa forse finalmente solida. L'Inghilterra vola e sogna in grandissimo, mettendosi alle spalle un mondiale deludente conclusosi con l'eliminazione ai gironi, condividendo la stessa sorte dell'Italia. Il riscatto è arrivato ben presto, senza cambiare eccessivamente nucleo, e soprattutto continuando sulla stessa linea: la FA ha dato fiducia ad Hodgson, e per ora è stata ripagata. Per questa doppia sfida il tecnico ha deciso anche di scommettere sui giovani, convocando Alli e Ings. Obiettivo punteggio pieno, più che raggiungibile.

Alle spalle dei bianchi, la bagarre quasi più totale. La Svizzera ha un buon piede già in Francia e non solo per questioni di confine, bensì perchè bastano 4 punti alla squadra di Petkovic per staccare il pass, e vista la caratura delle avversarie (in casa contro San Marino una non-vittoria è impossibile solo da pensare, un punto in Estonia lo si può racimolare senza problemi) non dovrebbero esserci particolari difficoltà. Ne rimarrebbe beffata la Slovenia, il cui calendario è altrettanto facile.

Eppure Handanovic e compagni devono quasi incredibilmente fare i conti con due sorprese che premono alle loro spalle: l'Estonia e la Lituania. Le due squadre baltiche sono state brave a farsi valere in casa e a raccogliere il massimo possibile (esclusa l'Estonia che ha pareggiato con San Marino), ma che entrambe devono fare i conti con l'Inghilterra nelle ultime due gare. L'impresa è complicata, ma l'Estonia ha gli scontri diretti a favore e la Lituania dovrà fronteggiare la Slovenia proprio nell'ultima gara. Diffiicile, ma non impossibile: gli spareggi sarebbero già un enorme traguardo.

9 ottobre, ore 20.45
Svizzera - San Marino
Slovenia - Lituania
Inghilterra - Estonia

12 ottobre, ore 20.45
San Marino - Slovenia
Estonia - Svizzera
Lituania - Inghilterra