Malta - Croazia 0-1: i croati si qualificano per gli Europei

Grazie al gol dell'interista Perisic i croati portano a casa questi importantissimi tre punti, che li qualificano direttamente per gli Europei di Francia 2016, considerata anche la sconfitta della Norvegia contro l'Italia.

Malta - Croazia 0-1: i croati si qualificano per gli Europei
Cronaca Malta-Croazia 0-1
Malta
0 1
Croazia
Malta: Hogg; Muscat, Borg, Agius, Zerafa; Muscat, Schembri (Cohen, min.93), Briffa (Fenech, min.79), Kristensen, Failla; Effiong (Mifsud, min.76).
Croazia: Subasic; Srna, Vida, Corluka, Pivaric; Badelj, Kovacic; Perisic, Rakitic (Brozovic, min.78), Pjaca (Olic, min.84); Kalinic (Kramaric, min.60).
SCORE: 0-1, min. 26, Perisic.
ARBITRO: Mark Clattenburg (ENG). Admonished Badelj (min. 39), Failla (min. 69), Perisic (min. 92)

Una partita veramente povera di contenuti tecnici. La Croazia era più concentrata su quello che accadeva all'"Olimpico" di Roma, piuttosto che giocare con grinta e determinazione la sfida che l'attendeva. Alla fine è riuscita ugualmente a portarla a casa, grazie sia al guizzo di Perisic che alla pochezza qualitativa di Malta. La squadra di Pietro Ghedin ci ha messo voglia ma questa non è bastata contro l'organizzazione tattica della formazione di Cacic. I croati si qualificano direttamente per gli Europei vicendo 0-1, ma proprio in vista della competizione bisognerà lavorare molto sul gioco e sulla testa dei giocatori. Bisogna dire che non è stato facile vedere tante occasioni a causa dell'eccessivo tatticismo della squadra di casa. Come spesso accade in questi casi la partita può essere risolta solo o dalla giocata di un campione o da un calcio piazzato o palla inattiva.

La prima occasione del match arriva al 10', quando Badelj lancia Kalinic che calcia, trovando sulla sua traiettoria Hogg che respinge, sulla ribattuta arriva nuovamente l'attaccante croato che tira fuori. La Croazia comincia a produrre gioco e va alla conclusione con Perisic ma la sua mira è imprecisa. Al 13' il primo tiro di Malta con Briffa, ma il pallone termina la sua corsa ben lontano dai pali della porta croata. Clamorosa palla-gol sciupata dagli ospiti al 23': Srna crossa per Perisic che di testa mette fuori a portiere battuto. Al 26' si sblocca il match: Pjaca crossa dalla sinistra, Muscat devia, palla raccolta da Perisic che da 10 metri non sbaglia. Al 30' Pjaca ha la palla del 0-2 ma calcia alto su cross di Badelj. Al 33' Malta torna ad attaccare con Failla che però tira male. Sul finire del primo tempo Rakitic si aggiusta il pallone ai 30 metri e calcia, ma la mira è completamente da rivedere. Una prima frazione decisamente non emozionante, decisa dal gol di Perisic.

Il secondo tempo vede una Malta più aggressiva e che va alla conclusione al 49' con Failla ma Subasic blocca senza troppi problemi. Pivaric avanza e serve Perisic che calcia senza troppa convinzione. Al 66' Badelj calcia dalla distanza ma il pallone finisce a lato. Ad un quarto d'ora dal termine Kramaric anticipa tutti di testa su cross di Perisic però la mira è di poco imprecisa. Al 77' Perisic prova il tiro ma Hogg è bravo a mettere in angolo. Nel finale Malta prova l'assalto per agguantare il pareggio: Failla calcia una punizione che trova la testa di Agius, ma il tocco del maltese è troppo debole per impensierire Subasic. Vince la Croazia grazie al gol dell'interista Perisic. Con questa rete e con la sconfitta della Norvegia a Roma contro l'Italia, i croati si qualificano direttamente per gli Europei di Francia 2016, chiudendo il girone al 2° posto con 20 punti.