Qualificazioni Euro2016, sorteggiati gli spareggi: Danimarca sulla strada di Ibra

In mattinata sono stati estratte le sfide che si giocheranno a metà novembre e decreteranno le quattro squadre designate per completare il quadro delle partecipanti.

Qualificazioni Euro2016, sorteggiati gli spareggi: Danimarca sulla strada di Ibra
Qualificazioni Euro2016, sorteggiati gli spareggi: Danimarca sulla strada di Ibra

Sono stati sorteggiati stamattina i quattro spareggi che decreteranno le squadre che l'estate prossima dovranno segnare sul proprio calendario l'impegno Euro2016. Dai nove gironi sono state scelte le otto "peggiori terze", ovvero quelle che nella classifica speciale, che tiene conto dei punti fatti contro le squadre del proprio girone esclusa l'ultima in classifica, non sono arrivate prime. La Turchia ha conquistato il primo posto ed è riuscita a qualificarsi, ecco invece gli abbinamenti sorteggiati:

SVEZIA - DANIMARCA
NORVEGIA - UNGHERIA
BOSNIA - IRLANDA
UCRAINA - SLOVENIA

Spicca sopra alle altre senza ombra di dubbio il derby del Nord, con la Svezia di Ibrahimovic che affronta la giovane ma pericolosa Danimarca. Lo sa Hamren, tecnico della nazionale di Ibrahimovic e compagni, che ha immediatamente dichiarato che "se avesse potuto scegliere, la Danimarca non l'avremmo voluta prendere, è il sorteggio peggiore". Dall'altra parte la voce è quella di Sviatchenko, centrale difensivo che punta sul suo compagno di reparto Kjaer per fermare Zlatan.

Sorridono invece sia Norvegia che Ungheria, le quali potevano trovarsi contro avversari molto più forti, mentre invece si affrontano a vicenda nella sfida probabilmente più debole del quadro, anche se il tecnico Storck ha elogiato l'ultima avversaria dell'Italia.

Non poteva andare meglio all'Ucraina, la quale sfiderà una Slovenia sì pericolosa ma certamente inferiore e assolutamente battibile da Yarmolenko e compagni. Si ripropone il doppio scontro come nel 2000, come ricorda l'ucraino Stepanenko: "Avevo 16 anni e vidi entrambe le sfide. Eravamo più forti, ma non lo dimostrammo. Ci deve servire di lezione, dobbiamo avere doppia motivazione, ognuno deve dare tutto per raggiungere l'obiettivo".

Interessantissimo invece il confronto tra Bosnia Irlanda, che hanno avuto un percorso diversissimo ma si ritrovano di fronte per una sfida ad altissimo contenuto tecnico, probabilmente più di tutte le altre gare. E il tecnico dei verdi O'Neill ha le idee chiare: "Dobbiamo dare il meglio in Bosnia e poi vincere a Dublino". Questo giocare la prima gara in casa è invece scomodo per Susic, ex tecnico della Nazionale bosniaca.

Ecco il calendario completo delle partite:

12 novembre, ore 20.45
Norvegia - Ungheria

13 novembre, ore 20.45
Bosnia - Irlanda

14 novembre, ore 18
Ucraina - Slovenia

14 novembre, ore 20.45
Svezia - Danimarca

15 novembre, ore 20.45
Ungheria - Norvegia

16 novembre, ore 20.45
Irlanda - Bosnia

17 novembre, ore 20.45
Slovenia - Ucraina
Danimarca - Svezia