Live Sorteggio sedicesimi Europa League: Fiorentina - Tottenham, Galatasaray - Lazio, Villarreal - Napoli

Live Sorteggio sedicesimi Europa League: Fiorentina - Tottenham, Galatasaray - Lazio, Villarreal - Napoli
Live Sorteggio sedicesimi Europa League: Fiorentina - Tottenham, Galatasaray - Lazio, Villarreal - Napoli

13.40 - Termina qui la nostra diretta, grazie per aver seguito il sorteggio in nostra compagnia. 

Questo il quadro completo:

13.30 - Anche l'Europa League non regala troppi sorrisi alle squadre italiane. Intrecci pericolosi per Fiorentina, Lazio e Napoli. Sousa trova un club inglese, il Tottenham, mentre la Lazio deve domare il Gala di Sneijder e Podolski, infine il Napoli, alle prese con il Villarreal.  

St.Etienne - Basilea, questo l'ultimo incrocio.

Villarreal - Napoli! Il sottomarino giallo per Sarri, Napoli in pole, ma occhio agli spagnoli. 

Sporting Lisbona - Bayer. Il giovane Sporting e il fortissimo Bayern, serata di gala. 

Siviglia - Molde, Emery parte in netto vantaggio.

Marsiglia - Athletic Bilbao, sfida che attira, lo spettacolo di Velodrome e San Mames.

Shakhtar - Schalke

Sion - Braga

Galatasaray - Lazio! Inferno turco per Pioli, due squadre che vivono un complesso momento, tanti giocatori di qualità, pronostico aperto.

Sparta Praga - Krasnodar

Augsburg - Liverpool

Midtjylland - Manchester United, gongola Van Gaal, turno ampiamente alla portata dei diavoli rossi.

Anderlecht - Olympiacos

Fenerbache - Lokomotiv Mosca

Borussia Dortmund - Porto, scontro frontale tra due possibili favorite.

13.15 - Fiorentina - Tottenham, incrocio affascinante, un tuffo nel passato

Ecco la Fiorentina!!

Valencia - Rapid Vienna

Infantino estrae la prima squadra: il Valencia, subito una big.

Il teatro della finale:

13.05 - Sul palco Alexander Frei, siamo al dunque.

Ricordiamo ancora una volta le squadre presenti e la suddivisione:

Germania e Spagna le più rappresentate, con quattro squadre a testa. 

12.55 - Anche qui tutto pronto per il sorteggio:

Michael Schade, CEO Leverkusen: "Ho smesso di sperare in possibili avversari. Questa è una competizione in cui il Bayer dovrà fare molto bene. Non vediamo l'ora".

12.45 - Volgiamo ora l'attenzione all'Europa League, per scoprire il futuro europeo di Napoli, Lazio e Fiorentina. 

Su twitter, Rudiger annuncia la sfida con il Madrid, foto su sfondo giallorosso, impresa alle porte o caduta?

12.30 - Il quadro degli ottavi:

Nedved "Speravamo in un sorteggio migliori, ma siamo fiduciosi, faremo due buone partite"

12.25 - Sorteggio sfortunato per le due squadre italiane in corsa, la Roma incappa nel Real di Benitez, mentre la Juve deve sormontare il muro teutonico eretto dal Bayern. Interessanti anche le gare tra Arsenal e Barcellona e tra Chelsea e Psg. 

Benfica - Zenit e Dinamo Kiev - Manchester City, si chiude così il quadro degli ottavi. 

PSV - Atletico, il Cholo all'esame olandese. 

Il Bayern Monaco!! Guardiola - Allegri, urna amarissima, la Juventus trova la miglior squadra d'Europa, Barcellona permettendo. 

Tocca alla Juve!

12.15 - Arsenal - Barcellona, la finale del 2006, che duello!

Il terzo ottavo regala una sfida d'ulteriore fascino, è PSG - Chelsea, è Ibra - Mourinho!

Roma - Real! Scontro galattico, C.Ronaldo si pone sulla strada di Garcia! 

Il Gent è la prima squadra estratta, di fronte il Wolfsburg. 

Ci siamo! 

12.10 - Marchetti elenca i paletti del sorteggio. Le seconde classificate nella fase a gironi partono in casa, con ritorno in territorio nemico. 

Una leggenda del calcio dice Infantino, entra Javier Zanetti, ambasciatore della finale 2016. Presente anche Marchetti, direttore delle competizioni UEFA.

12.00 - Prende la parola, per la tradizionale introduzione al sorteggio, Gianni Infantino. 

11.55 - Pochi minuti fa l'arrivo di Nedved e Zanzi, Juventus e Roma in attesa di conoscere il destino europeo. 

Le 16 squadre che si giocano l'Europa di primo livello:

11.50 - Ci avviciniamo al sorteggio Champions, evidenziamo quindi alcuni criteri. Nessun derby negi ottavi, precluso anche un possibile scontro russo-ucraino, lo Zenit non può quindi trovarsi di fronte la Dinamo Kiev. Per ultimo, come detto, nessuna sfida tra squadre inserite in precedenza nello stesso raggruppamento. 

11.40 - Diego Benaglio, portiere Wolfsburg: "Preferirei un'avversaria abbordabile. Potremmo farcela contro la Roma, una partita che ci permetterebbe d'incontrare nuovamente Edin Džeko [ex Wolfsburg, ora con i Giallorossi]". (Fonte: Uefa.com)

Qui invece le palline pronte ad essere introdotte negli appositi contenitori:

11.30 - La location del sorteggio:

11.25 - La finale di Champions ha sede in Italia. Il 28 maggio, a San Siro, l'elezione della signora d'Europa. 

11.20 - Blanc "Il sorteggio è un momento importante. Tutti noi allenatori sappiamo che le squadre rimaste in corsa sono tutte forti. Come ogni seconda qualificata vorremmo evitare le due principali favorite per la vittoria finale, che sono davvero di altissimo livello... Ovviamente non siamo gli unici a sperarci!"

11.10 - Uno sguardo alle date. Ottavi di Champions in programma tra il 16 e il 24 febbraio (gare d'andata) e tra l'8 e il 16 di marzo (gare di ritorno). Sedicesimi di Europa League in programma tra il 18 febbraio (gare d'andata) e il 25 febbraio (gare di ritorno).

11.00 - Queste le sedici squadre impegnate nel sorteggio di Champions:

Buongiorno e benvenuti alla diretta scritta live e del Sorteggio di Champions League (accoppiamenti a livello di ottavi di finale) ed Europa League (si riparte, a febbraio, dai sedicesimi). Alle ore 12, a Nyon, il via alle operazioni. Cinque le squadre italiane interessate, due nella massima competizione continentale - Juventus e Roma - tre nella nuova versione della vecchia Coppa Uefa, Napoli, Lazio e Fiorentina. 

Punto Champions - La Juventus giunge al Sorteggio odierno dopo il secondo posto, alle spalle del City, nel Gruppo D. Fatale il passo falso con il Siviglia nel turno n.6 della fase a gironi. Percorso comunque positivo, data l'elevata qualità del raggruppamento. 11 i punti incamerati, frutto di 3 vittorie, 2 pari e 1 sconfitta. 

Discorso diverso per la Roma, avanti con fortuna, dopo il modesto 0-0 interno con il BATE Borisov. Una affermazione casalinga con il Bayer, 3 pari, alcuni di difficile lettura, e una fragorosa caduta al Camp Nou. Al momento, la squadra di Garcia gode di poco credito in campo europeo, pecca in personalità e pare un insieme senza filo di continuità.  

Data la seconda posizione, entrambe le squadre italiane si inseriscono in seconda fascia, con il tangibile rischio di incrociare - già a livello di ottavi - una delle candidate al titolo. La Roma non può pescare il Barcellona - già sfidato nella fase a gironi - la Juve non può trovare il City. Porte aperte per le altre soluzioni. 

Questo il quadro: Teste di serie (prime classificate) - Real Madrid, Wolfsburg, Atletico Madrid, Manchester City, Barcellona, Bayern Monaco, Chelsea, Zenit. Non teste di serie (seconde classificate) - Paris Saint-Germain, PSV Eindhoven, Benfica, Juventus, Roma, Arsenal, Dynamo Kiev, Gent. 

Il power ranking di VAVEL

Fondamentale, per la Juventus, evitare corazzate in stile Barcellona e Bayern (la Roma come detto non può duellare con i blaugrana, ma con il City). L'undici catalano, trainato dal potere offensivo, gode di rinnovata credibilità e mira a confermare il titolo europeo. Leggera frenata in Liga, ma l'impressione è di enorme forza. Pep non conosce sosta in Bundes e si gioca, in questa stagione, l'ultima fiche in campo extra-nazionale. Con gli innesti estivi - da Vidal a Douglas Costa - il Bayern è al punto di non ritorno. 

Da non sottovalutare l'insidia Chelsea. Mourinho insegue in Premier, ma è animale da competizione. La vittoria con il Porto rilancia Josè e i blues, a febbraio il Chelsea può essere una brutta gatta da pelare. Sulla stessa linea l'Atletico del Cholo, primo in Spagna e in forte crescita. Qualche dubbio sul Madrid, il Real-Benitez. Accozzaglia di fuoriclasse, ma i conti, per ora, non tornano. Escluderli dalla lotta non è però plausibile. 

Infine, le note liete, almeno per le italiane: Wolfsburg e Zenit. Compagini di medio-livello, di certo non superiori a Roma e Juventus. Sono le soluzioni più redditizie, ma in due mesi e oltre le coordinate d'Europa possono mutare vertiginosamente. 

Punto Europa League - Tre italiane ai sedicesimi: il Napoli con percorso da record, sei vittorie e una serie di reti senza precedenti, la Lazio, in netto anticipo, e la Fiorentina, sicura del passaggio del turno dopo l'ultima partita contro il Belenenses. Le maggiori speranze risiedono nella squadra di Sarri, fin qui perfetta tra A ed Europa, ma la Fiorentina gioca un ruolo importante grazie al lavoro di Sousa e studia una corsa da titolo. Qualche punto di domanda sulla Lazio di Pioli, in crisi da settimane e in cerca d'identità. 

Il power ranking di VAVEL

L'ingresso consueto delle terze classificate nei gironi di Champions nobilita la manifestazione e rende impervia la scalata al titolo. Il Manchester United di Van Gaal saluta l'Europa che conta e insegue il riscatto un gradino sotto, da non trascurare il Valencia, occhio anche a Leverkusen, Porto e Olympiakos. 

Questo il quadro: Teste di serie - Prime classificate: Napoli, Molde, Liverpool, Krasnodar, Rapid Vienna, Braga, Lazio, Lokomotiv Mosca, Basilea, Tottenham, Schalke 04, Athletic Bilbao. Migliori terze in Champions: Porto, Olympiakos, Manchester United e Bayer Leverkusen. Non teste di serie - Seconde classificate: Fenerbahce, Sion, Borussia Dortmund, Midtjylland, Villarreal, Marsiglia, Saint-Etienne, Sporting Lisbona, Fiorentina, Anderlecht, Sparta Praga, Augsburg. Peggiori terze in Champions: Siviglia, Valencia, Galatasaray e Shakhtar. 

Napoli e Lazio albergano in prima fascia, maggiori insidie sono quindi Borussia Dortmund, Siviglia e Valencia. La Fiorentina è in seconda e teme Liverpool, Manchester United, Tottenham, Bayer Leverkusen, Porto e Olympiakos. Non mancano squadre di rango inferiore, ad esempio Augsburg, Sion e Sparta Praga per Lazio e Napoli, Molde, Braga, Krasnodar e Lokomotiv per la Fiorentina.