Mondiale per Club - Al Sanfrecce la medaglia di bronzo

La compagine giapponese si impone per 2-1 contro il Guanghzou di Scolari. Autore della rimonta, il neo entrato Douglas. Per i cinesi in evidenza Elkeson e Paulinho

Mondiale per Club - Al Sanfrecce la medaglia di bronzo
SANFRECCE HIROSHIMA
2 1
GUANGZHOU EVERGRANDE
SANFRECCE HIROSHIMA: Hayashi; Miyahara, Shiotani, Mizumoto, Shimizu (Sasaki, min. 87); Mikic (Kashiwa, min. 67), Aoyama, Marutani, Chajima; Asano, Sato (Douglas, min. 58).
GUANGZHOU EVERGRANDE: Shuai; Linpeng, Fang, Kim, Li; Lin, Zhi, Paulinho, Bowen (Hanchao, min. 86); Ricardo (Liu Jian, min. 81) , Elkeson (Zheng Long, min. 46).
SCORE: 1-0, min. 3, Paulinho. 1-1, min. 70, Douglas 1-1, min. 83, Douglas.
ARBITRO: Conger (NZL). Ammoniti: Sato (min. 30), Zhi (min. 35), Fang Mei (min. 60), Shiotani (min. 65), Asano (min. 81), Kim (min. 88).
NOTE: Match valido per il terzo posto nel Mondiale per Club.

Premio di consolazione per i giapponesi del Sanfrecce Hiroshima, al Mondiale per club: i nipponici, infatti, si impongono per 2-1 sui cinesi del Guanghzou, grazie alla doppietta di Douglas che rimonta l'iniziale gol di Paulinho.

Sanfrecce che scende in campo adottando il 4-4-2, a differenza della formazione di Scolari che utilizza il 4-4-1-1. Partita subito emozionante, con l'Evergrande in vantaggio dopo appena tre minuti di gioco grazie al gol di Paulinho che illude i cinesi. Ottimo l'assist di Gao Lin. La gara cresce di intensità nei minuti successivi, con il Guangzhou spesso vicino al raddoppio ma mai decisivo nella conclusione. Spiccano, fra le tante azioni, il palo di Xuenpeng ed il clamoroso errore di Elkeson.

Ripresa che vede, invece, il Sanfrecce più risoluto ed abile ad alzare con costanza il proprio baricentro. La mano di Scolari però si vede, soprattutto nella rocciosa difesa del Guanghzou, una strettissima maglia che impedisce qualsiasi azione agli avversari. I giapponesi non demordono e, consci della loro superiorità, continuano ad attaccare, riuscendo così a pareggiare al 70' con un bel gol di Douglas.  Ormai la partita è totalmente nelle mani del Sanfrecce che, negli ultimi minuti, completa la rimonta grazie alla doppietta di Douglas, eroe per un giorno. Nulla da fare quindi per i cinesi, sconfitti e quarti nel torneo nonostante l'ottimo lavoro del loro allenatore. 

Partita tutto sommato emozionante, con il Guangzhou che accarezza la vittoria senza però stringerla nel pugno della mano. Alla lunga però è il Sanfrecce ad avere la meglio e a giocare in maniera più incisiva, adottando la tecnica del contropiede, come dimostrano i 7 tiri nella porta di Shuai ed il solo 46% di posseso palla. Migliore in campo per l'Hiroshima, Douglas. Per il Guanghzou in evidenza Paulinho.