Platini esce allo scoperto dopo la squalifica: "Commissione Etica non indipendente"

Dopo la squalifica per 8 anni per corruzione, l'oramai ex Presidente UEFA sferra un attacco alla Commissione Etica che lo ha condannato.

Platini esce allo scoperto dopo la squalifica: "Commissione Etica non indipendente"
Michel Platini, 60 anni. Telegraph

Platini all'attacco. Se un tempo sul campo questa frase preoccupava parecchio, ad oggi il francese, con le dichiarazioni, lancia un'offensiva mirata alla Commissione Etica, che lo ha condannato. Ecco le parole del transalpino:

"La mia condanna? E' una vera e propria macchinazione. La Commissione Etica che mi ha condannato dice di essere indipendente, ma chi credete che paghi i viaggi e il lavoro di tutte queste persone? La FIFA"

"Sono il primo al mondo a pagare le tasse sulla presunta corruzione"


L'ex fuoriclasse della Juventus racconta la scelta Qatar, le basi della sua decisione e le richieste antecedenti all'assenso, con la manifestazione da svolgersi rigorosamente sul finire dell'anno per evitare le torride temperature.

Nessun guadagno quindi, nessuna richiesta illecita, ma una presa di posizione personale. 

"Sarkozy non mi ha mai, ma mai davvero, chiesto di votare per il Qatar: sono andato alla sua cena e là ho trovato i rappresentanti del Qatar, ma comunque è una scelta che rifarei con le due condizioni che avevo posto: che si giochi a dicembre e che il torneo si svolga nei vari Paesi del Golfo, non soltanto in Qatar".