Verso la Spagna: arriva Rugani, fuori causa Barzagli e Verratti. Occasione per molti

Il centrale della Juventus si ferma per un problema alla gamba destra, per Verratti esami e ritorno in Francia.

Verso la Spagna: arriva Rugani, fuori causa Barzagli e Verratti. Occasione per molti
Getty images

L'Italia si allena a Coverciano, in attesa della partenza per Udine in programma nella giornata di domani. Doppio impegno amichevole, giovedì la Spagna, martedì prossimo la Germania, due partite di livello assoluto per plasmare il gruppo azzurro in vista della rassegna continentale, per sciogliere gli ultimi nodi in vista dell'Europeo di Francia. 

L'avvicinamento alla partita porta in dote qualche piccolo problema. Verratti rientra in Francia dopo gli esami di rito, circa un mese di stop per l'infiammazione all'adduttore, non è a rischio però la rassegna d'oltralpe. Di lieve entità lo stop di Barzagli, un fastidio alla gamba destra che induce alla precauzione. Il centrale salta la fermata della Nazionale e prosegue il recupero a Torino in vista della ripresa della A. Senza Barzagli - giocatore da preservare con cura, vista età e acciacchi - balzo di Rugani, che lascia l'Under, alle prese con due gare di qualificazione con Irlanda e Andorra, e si accomoda al piano superiore. 

Le due defezioni vanno ad abbinarsi a quella di Ciro Immobile, prontamente rimpiazzato da Okaka.

I 180 minuti azzurri possono rimescolare le carte, sono l'ultima occasione per chi insegue un biglietto sull'aereo estivo. La prima di Bernardeschi e Jorginho, il ritorno di T.Motta. Il primo non vive, a Firenze, il miglior momento, ma è una realtà, ormai affermata, della massima serie. Esterno di fascia, con licenza di offendere e creare, per idea di Sousa. Il secondo è il costruttore della manovra partenopea. Una stagione in chiaroscuro, poi il ritorno in quota sotto l'egida Sarri. Infine Motta, un metronomo. Veterano d'esperienza, palleggiatore nel ricco parco parigino. 

In difesa, come riporta l'odierna edizione della Gds, Astori e Ranocchia intendono insinuare un dubbio nella testa del Ct, difficile però scalzare Acerbi. Nella batteria d'esterni, l'"inglese" Darmian osserva la lotta a quattro tra De Silvestri, Antonelli, De Sciglio e Abate. 

Questo l'elenco dei 28 convocati (scelte poi ritoccate per esigenze fisiche): - portieri: Gianluigi Buffon (Juventus), Mattia Perin (Genoa), Salvatore Sirigu (Paris Saint Germain/Fra); - difensori: Francesco Acerbi (Sassuolo), Luca Antonelli (Milan), Davide Astori (Fiorentina), Andrea Barzagli (Juventus), Leonardo Bonucci (Juventus), Matteo Darmian (Manchester United/Ing), Lorenzo De Silvestri (Sampdoria), Andrea Ranocchia (Sampdoria); - centrocampisti: Alessandro Florenzi (Roma), Emanuele Giaccherini (Bologna), Jorginho (Napoli), Riccardo Montolivo (Milan), Thiago Motta (Paris Saint Germain/Fra), Marco Parolo (Lazio), Roberto Soriano (Sampdoria), Marco Verratti (Paris Saint Germain/Fra); - attaccanti: Federico Bernardeschi (Fiorentina), Giacomo Bonaventura (Milan), Antonio Candreva (Lazio), Eder (Inter), Stephan El Shaarawy (Roma), Ciro Immobile (Torino), Lorenzo Insigne (Napoli), Graziano Pellé (Southampton/Ing), Simone Zaza (Juventus).