Andorra U21 - Italia U21 in qualificazioni a Euro 2017 (0-1): decide un gol di Cerri nel finale

Andorra U21 - Italia U21 in qualificazioni a Euro 2017 (0-1): decide un gol di Cerri nel finale
Gli Azzurrini festeggiano dopo il gol di Benassi con l'Irlanda. Fonte: LaPresse
Andorra U21
0 1
Italia U21
Andorra U21: (4-4-2): Silveiro; Rubio (Bové 89'), Viladot, Alavedra, Pomares; Nazzaro (Fernandez 75'), Ferrè, Villagrasa, Matos; Sanchez, Reyes (Martinez 66').
Italia U21: (4-3-3): Donnarumma; Conti, Caldara, Romagnoli, Masina; Benassi, Mandragora, Mazzitelli, Berardi (Grassi 85'), Rosseti (Cerri 73'), Monachello (Garritano 53').
SCORE: 0-1 - Cerri 80'.
ARBITRO: Tim Marshall (NIR). Ammonisce: Nazzario, Reyes, Ferrè, Alavedra (A). Monachello, Mazzitelli, Cerri (I).
NOTE: Match valido per le qualificazioni a Euro 2017. Dall'Estadi Comunal di Andorra La Vella, la Nazionale di casa ospita l'Italia. Calcio d'inizio previsto per le 18.30 italiane.

Per Andorra U21 - Italia U21 è tutto. A nome di Alessandro Cicchitti, Vavel Italia Vi ringrazia per aver seguito in nostra compagnia il match degli Azzurrini, e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti, sempre live, qui, su Vavel Italia.

20.32 - Sono tre punti fondamentali per gli Azzurrini che si portano a quota 19, a +4 sulla Slovenia e a +6 sulla Serbia che però, ha un match in meno. A tre giornate dalla conclusione del gruppo 2, per gli Azzurri si prospetta un duello con i serbi, prossimi avversari dell'Under, per il primato.

20.31 - Alla fine però, proprio la voglia di vincere e la determinazione degli Azzurri ha fatto la differenza in un match che era assolutamente da vincere.

20.27 - Gol a parte, il secondo tempo degli Azzurrini è stato molto più convincente rispetto alla prima frazione di gioco. Le occasioni sono state moltissime anche se nella maggior parte dei casi, il portiere avversario Silverio, ha chiuso lo specchio di porta ai giovani centauri Azzurri.

20.25 - Ecco il gol di Cerri che ha deciso la sfida tra Andorra e Italia. 

 
 

95' - FINISCE QUI, 1-0 PER L'ITALIA CHE SBANCA L'ESTADI COMUNAL DI ANDORRA LA VELLA! DECIDE IL GOL NEL FINALE DI CERRI CHE REGALA TRE PUNTI FONDAMENTALI AGLI AZZURRINI.

94' - Corner per gli Azzurrini che cercano di tenere il pallone il più lontano possibile dalla loro area di rigore.

94' - Ultimo minuo all'Estadi Comunal.

92' - Ammoniti Alavedra e Cerri. Nervi tesi in questo finale di match con l'Italia che prova a mettere in ghiaccio il match e l'Andorra che cerca disperatamente il pareggio. 

90' - Ci saranno 5 minuti di recupero.

89' - Ammonito Mazzitelli.

88' - Ultimo cambio anche per i padroni di casa: dentro Bove al posto del positivo Rubio.

85' - Terzo ed ultimo cambio in casa Italia: dentro Grassi, fuori uno stanco Berardi.

84' - ITALIA ANCORA AD UN PASSO DAL GOL CHE AVREBBE DEFINITIVAMENTE CHIUSO L'INCONTRO: SLALOM DI CERRI CHE METTE GARRITANO DAVANTI A SILVERIO BRAVISSIMO NELL'ANDARE A CHIUDERE LO SPECCHIO DI PORTA ALL'ATTACCANTE.

83' - Solo una botta per Berardi che sembra pronto a rientrare in campo.

82' - Gioco fermo con Berardi molto dolorante alla caviglia sinistra.

80' - GGGGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLLLLLLLL AZZURRINI IN VANTAGGIO!!!! HA SEGNATO CERRI!!!!! QUESTA VOLTA L'ERRORE E' DI SILVERIO CHE SBAGLIA I TEMPI DELL'USICTA, SPALANCANDO LO SPECCHIO DI PORTA A CERRI CHE NON SBAGLIA DA DUE PASSI. ITALIA MERITATAMENTE IN VANTAGGIO AL MINUTO 80.

80' - Corner per gli Azzurri.

79' - ANCORA ITALIA AD UN PASSO DAL VANTAGGIO: SUPER OCCASIONE PER GARRITANO CHE SI E' FATTO CHIUDERE LO SPECCHIO DI PORTA DAL SOLITO SILVERIO.

78' - Secondo cambio tra i padroni di casa: dentro Fernandez, fuori Nazzario.

75' - Altra super occasione per gli Azzurrini: stavolta Silverio non è perfetto su Berardi, ma sul proseguimento dell'azione Benassi non colpisce bene, calciando alto da buona posizzione.

74' - Altro tentativo da parte di Benassi, ancora una volta chiuso dalla difesa di Andorra.

73' - E' il momento del secondo cambio in casa Italia: dentro Cerri, fuori l'acciaccato Rossetti.

72' - Tentativo improbabile da parte di Mazzitelli con il pallone che si è alzato altissimo sopra la traversa di Silverio.

68' - Si riscaldano gli animi all'Estadi Comunal. C'è grande affollamento intorno all'arbitro che ha fermato il gioco per l'ennesimo infortunio da parte di Andorra. L'Italia reclama per le continue perdite di tempo.

67' - SILVERIO! Ancora una grande parata da parte dell'estermo difensore di Andorra che ha chiuso lo specchio di porta a Berardi, splendidamente lanciato da Benassi. Si resta sullo 0-0, ma l'Italia preme alla ricerca del gol.

66'  - Primo cambio per Andorra: entra Martinez, esce Reyes.

65' - BERARDI! Ancora Italia pericolosa con il destro in diagonale di Berardi, ancora una volta fermato dall'ottimo intervento di Silverio.

61' - Palla subito messa fuori dalla difesa di Andorra. Nulla di fatto su questo corner battuto da Berardi.

61' - Corner per gli Azzurrini che continuano a spingere in avanti.

59' - Ammonito anche Ferrè tra le fila di Andorra.

58' - MANDRAGORA! MISSILE MANCINO DAI 25 METRI DEL NUMERO 4 CHE TROVA LA SUPER RISPOSTA DI SILVERIO. E' SOLO ITALIA IN QUESTO SECONDO TEMPO!

55' - Ancora Italia in avanti, stavolta con la giocata di Berardi, disturbato in maniera decisiva al momento del tiro. Palla sui cartelloni pubblicitari.

54' - ROSSETTI! GRANDISSIMA OCCASIONE PER L'ITALIA, LA PRIMA DEL SECONDO TEMPO! GRAN CROSS DI PRIMA DA PARTE DI CONTI A CERCAREE TROVARE LO STACCO AEREO DI ROSSETTI CHE A COLPO SICURO TROVA IL PALO A DIRE DI NO. 

53' - Di Biagio rompe gli indugi: primo cambio per gli Azzurri con l'ingresso in campo di  Garritano al posto di uno spento Monachello.

51' - Proseguono gli errori in fase di impostazione di gioco da parte degli Azzurrini.

48' - BENASSI! Primo tentativo di questo secondo tempo con il capitano degli azzurrini che è andato al tiro dal limite dell'area. Palla deviata da Viladot.

47' - Brivido corso dagli Azzurri con il retropassaggio verso Donnarumma che ha rischiato sulla pressione degli attaccanti di Andorra.

46' - Primo pallone mosso dagli Azzurrini.

46' - SI RIPARTE!!! E'INIZIATO IL SECONDO TEMPO DI ANDORRA - ITALIA. SI RIPARTE DALLO 0-0.

19.30 - Squadre in campo. Non ci saranno cambi in quest'intervallo.

19.29 - Le squadre stanno rientrando in campo per la ripresa.

19.27 - Le uniche occasioni del primo tempo sono state di marca Azzurra con Mandragora e Rossetti che hanno tentato rispettivamente con un colpo di testa e un tiro dal limite a far male dall'attento Silveiro.

19.22 - Dopo un avvio soft, gli Azzurrini hanno provato ad aumentare il loro raggio d'azione, cercando di sfruttare soprattutto le giocate di Beradri, spesso ingabbiato dall'attenzione tattica e dai raddoppi di Andorra.

19.19 - E' stato un primo tempo più difficile del previsto per gli Azzurrini di Gigi Di Biagio che non sono riusciti a sfondare il muro difensivo eretto da un Andorra attenta ed ordinata.

46' - FINISCE QUI, 0-0 IL PRIMO TEMPO DELL'ESTADI COMUNAL TRA ANDORRA ED ITALIA.

45' - Ammonito Monachello per un fallo di reazione a centrocampo. 

44' - Ci sarà 1 minuto di recupero.

40' - Ancora Berardi al tiro: stavolta è una conclusione dall'alto coefficiente di difficoltà ad impegnare Silverio. 

39' - BERARDI! Sinistro a giro da parte del numero 10 italiano con il pallone che si è impennato sopra la traversa, anche se non di molto.

38' - Berardi e Benassi sul pallone. Tiro in porta o cross nel mezzo le opzioni.

37' - Altra punizione in favore dell'Italia con annessa ammonizione verso Reyes. 

36' - Palla subito messa fuori dalla difesa italiana.

36' - Primo corner del match a favore di Andorra.

35' - Intuizione geniale da parte di Berardi che ha cercato e trovato Masina, a fari spenti arrivato all'interno dell'area avversaria. Il pallone calciato dal bolognese però, è terminato sul fondo.

29' - Tentativo un po troppo pretenzioso da parte di Domenico Berardi che dai 40 metri ha cercato la porta, senza troppo successo. Palla sui cartelloni pubblicitari.

28' - Nazzario è il primo ammonito del match.

26' - Ancora Italia pericolosa, questa volta con la giocata in profondità di Monachello che però è scivolato nell'aggirare Silverio.

25' - Sul proseguimento della stessa azione, Masina ha recuperato palla prima di scaricare verso Mandragora che però ha sbagliato la misura del cross.

24' - ROSSETTI! Ancora Italia vicina al vantaggio, questa volta con il proprio attaccante, bravo nel girarsi al limite dell'area e calciare con il sinistro. Ottima la risposta in tuffo da parte di Silverio.

23' - Tentativo di conclusione da parte di Ferrè che però ha trovato il muro eretto dagli Azzurrini davanti a Donnarumma. 

23' - Ora però, c'è il fallo dello stesso Mandragora su Reyes.

22' - MANDRAGORA! Prima occasione per gli azzurri con il centrocampista del Pescara che ha sfiorato l'incrocio dei pali da posizione favorevole. 

21' - Altro corner per gli Azzurrini.

19' - Palla troppo lunga, irraggiungibile sia per Caldara che per Conti, appostati sul secondo palo.

19' - Salgono tutte le torri difensive, mentre Berardi è pronto a battere con il suo mancino.

18' - Punizione dalla trequarti campo guadagnata da Mandragora. 

17' - Percentuali di possesso palla altissime per l'Italia che però non ha ancora innescato a dovere i suoi attaccanti. 

16' - Statto aereo tentato da Rubio con il pallone che è finito debole, tra le braccia di Gigio Donnarumma.

12' - Monachello ha provato a destreggiarsi nell'area avversaria. Il gioco è stato interrotto dal direttore di gara che ha ravvisato un fallo dello stesso Monachello.

8' - Andrea Conti ha provato il tiro al volo sugli sviluppi di uno schema tentato da palla inattiva. Palla altissima sopra la traversa. 

7' - Primo corner del match in favore degli Azzurrini.

6' - Altra sventagliata, stavolta verso Conti. Altro errore di precisione con il pallone che a causa del forte vento, è finito rapido sul fondo.

5' - Tentativo provato da Sanchez che ha colpito il pallone debolmente. Tutto facile per Donnarumma.

3' - Primo cambio gioco tentato degli Azzurri che però non hanno dosato bene il passaggio verso Masina. 

2' - Primo tentativo in proiezione offensiva da parte di Andorra che però non ha trovato spazio grazie all'ottima chiusura di Romagnoli, imitato, qualche secondo dopo da Rossetti.

1' - Primo pallone mosso dalla Nazionale di casa con Sanchez e Reyes.

1' - SI PARTE!!! E' INIZIATA ANDORRA - ITALIA!

18.31 - Tutto pronto all'Estadi Comunal di Andorra.

18.30 - Benassi e Ferrè, i due capitani, sono al centro del campo per lo scambio dei gagliardetti.

18.29 - Il direttore di gara è il NordIrlandese Tim Marshall.

18.28 - Ed ora è il turno dell'inno Nazionale di Andorra.

18.27 - Suona l'Inno di Mameli per gli Azzurrini.

18.27 - E' il momento degli inni Nazionali.

18.25 - SQUADRE IN CAMPO.

18.24 - Le squadre sono nel tunnel che porta al terreno di gioco del piccolo Estadi Comunal.

18.19 - E' terminato il warm up di Andorra ed Italia: le squadre stanno rientrando negli spogliatoi.

18.17 - Ultime fasi di riscaldamento all'Estadi Comunal di Andorra La Vella. 

18.09 - L'Italia scenderà in campo con la numerazione classica: maglie dall'1 all'11 per gli Azzurrini in formazione tipo.

18.06 - Si sta intensificando il riscaldamento degli Azzurrini. Volti concentrati all'Estadi Comunal di Andorra per i ragazzi di Gigi Di Biagio. 

18.01 - Le squadre sono entrate in campo per il riscaldamento.

17.56 - In casa Andorra, il modulo scelto da Justo Ruiz potrebbe anche essere il solito 4-4-2 con Viladot, che però di ruolo fa il mediano, spostato sulla terza linea di difesa. Saranno decisivi i primi minuti di partita per comprendere quale sarà il reale schieramento della piccola Nazionale.

17.51 - In casa Italia è stato risolto il dubbio della vigilia con Berardi che ha recuperato dai problemi fisici. L'attaccante del Sassuolo giocherà nel 4-3-3 al fianco di Rossetti e Monachello. A centrocampo, confermata la presenza di Mandragora con Benassi e Mazzitelli. Anche in difesa è tutto come nelle previsioni, con Donnarumma ancora titolare, e Masina che entra nell'11 iniziale.

ITALIA: (4-3-3): Donnarumma; Conti, Caldara, Romagnoli, Masina; Benassi, Mandragora, Mazzitelli,  Berardi, Rosseti, Monachello.

17.48 - Ed ora, passiamo all'undici scelto da Gigi Di Biagio per la sua Under 21:

17.47 - Cambia qualcosa rispetto a quelle che erano le previsioni della vigilia in casa Andorra: Justo Ruiz accantona il 4-4-2 per dare spazio al 3-5-2 con l'inserimento di un mediano in più come Viladot nel cuore del centrocampo. In avanti, confermata la coppia d'attacco Sanchez, Reyes.

ANDORRA: (3-5-2): Silveiro; Rubio, Alavedra, Pomares; Nazzaro, Ferrè, Viladot, Villagrasa, Matos; Sanchez, Reyes. 

17.42 - Sono già ufficiali le formazioni di Andorra e Italia, dunque andiamo a scoprirle partendo da quella dei padroni di casa allenati da Justo Ruiz.

17.39 - Andorra infatti, chiude il Gruppo 2 con soli tre punti all'attivo. I ragazzi allenati da Justo Ruiz sono già matematicamente fuori dal discorso qualificazione e nelle ultime quattro sfide hanno subito 16 gol complessivi senza segnarne alcuno.

17.37 - Reduci da cinque vittorie ed un pareggio nelle ultime sei sfide, l'Italia di Gigi Di Biagio si gioca un'importante fetta di qualificazione su un campo relativamente facile, che però, non deve asslutamente essere sottovalutato.

17.35 - Per i ragazzi selezionati dal commissario tecnico, Luigi Di Biagio, quella di quest'oggi è una grande chance che arriva dopo la bella vittoria sul campo dell'Irlanda.

17.32 - Eccoci, siamo in diretta dall'Estadi Comunal di Andorra La Vella dove tra poco meno di un'ora gli Azzurrini di Gigi Di Biagio si giocheranno tre importantissimi punti con il fanalino di coda del Gruppo 2, Andorra.

17.30 - Buon pomeriggio e benvenuti alla diretta scritta live ed di Andorra U21 - Italia U21, match valido per le qualificazioni al campionato europeo Under 21 del 2017. 

Dopo il successo in rimonta ottenuto in terra irlandese, l'Under 21 guidata da Gigi Di Biagio vola in Andorra per disputare un match fondamentale per  le sorti del Gruppo 2. Gli Azzurrini infatti, guidano la classifica del proprio raggruppamento con 16 punti, a +1, ma con una gara in meno rispetto alla Slovenia. Per questo, una vittoria all'Estadi Comunal di Andorra permetterebbe all'Italia di allungare, portandosi a +4 sulla prima concorrente diretta, oggi a riposo. Di Biagio è consapevole dell'importanza del match, per questo chiede maturià e concentrazione ad un gruppo che già in più occasioni ha dimostrato il suo valore dentro e fuori dal campo.

Benassi e Cataldi festeggiano dopo un gol. Fonte: Getty Images
Benassi e Cataldi festeggiano dopo un gol. Fonte: Getty Images

Reduce dal bel secondo tempo con l'Irlanda, l'Italia arriva a questo appuntamento più leggera, consapevole delle proprie capacità, sia sotto il profilo del gioco proposto, sia per quanto riguarda l'aspetto mentale. Gli azzurrini infatti, hanno mostrato grande maturità nel difficile match di giovedì, rimontando un risultato che li vedeva ingiustamente in svantaggio con pazienza e tranquillità. Ora, dopo i quattro gol all'Irlanda, arriva una prova che, almeno sulla carta sembra più agevole. Andorra infatti, è ferma in ultima posizione con soli 3 punti in sette incontri. Nonostante le apparenze di un match facile, Di Biagio ha caricato i suoi, invitando la squadra a non sottovalutare l'impegno con la modesta Nazionale.

Gli Azzurrini in azione durante la gara con l'Irlanda. Fonte: Matt Browne, Sportsfile.
Gli Azzurrini in azione durante la gara con l'Irlanda. Fonte: Matt Browne, Sportsfile.

In casa Andorra, il commissario tecnico Justo Ruiz sembra ormai rassegnato alla realtà di una classifica a dir poco deficitaria. I giovani ragazzi di Andorra, sono reduci da quattro sconfitte consecutive dove hanno subito addirittura 16 reti senza riuscire a segnare. L'ultimo e sin qui unico successo, risale al giugno 2015, quando la Lituania fu piegata 1-0 all'Estadi Comunal. Per questo, classifca alla mano, l'unico obiettivo per Andorra sta nel disputare un match dignitoso, cercando per quanto possibile di tenere testa agli Azzurri di Luigi Di Biagio. La differenza di 13 punti tra Andorra ed Italia estromette matematicamente i padroni di casa dal sogno qualificazione, dato che la distanza con Slovenia e Serbia, rispettivamente seconda e terza, resta incolmabile con solo 9 punti a disposizione, insufficienti per l'aggancio in classifica.

Andorra U21 - Italia U21 in diretta, qualificazioni a Euro 2017 live

Per il match casalingo con gli Azzurrini, Justo Ruiz sembra intenzionato a riproporre un 4-4-2 equilibrato, con due linee strette e compatte per cercare di arginare gli attacchi dell'Italia, spesso e volentieri portati dalla qualità degli esterni o dagli inserimenti dei centrocampisti. Davanti al portiere che sarà Silverio, la linea difensiva sarà composta da Rubio e Pomares sulle corsie esterne, mentre ad agire per vie centrali saranno Alavedra e Sanchez. A centrocampo, spazio a Ferrè e Villagrasa, con Matos e Nazzaro a completare il reparto. In avanti, le speranze di Ruiz sono affidate alla coppia gol composta da Reyes e Sanchez, con Martinez che sembra destinato alla panchina.

ANDORRA U21: (4-4-2): Silveiro; Rubio, Alavedra, Sanchez, Pomares; Nazzaro, Ferrè, Villagrasa, Matos; Sanchez, Reyes. ct:. Justo Ruiz.

In casa Azzurra, Di Biagio deve fare a meno di pedine importanti come Sensi e Di Francesco, al quale vann ad aggiungersi anche Rugani e Bernardeschi, approdati in Nazionale maggiore. Dopo il successo con l'Irlanda, Di Biagio sembra anche propenso ad un cambio di formazione, con alcuni volti nuovi che potrebbero trovare spazio anche dal primo minuto. Complice la possibile assenza di Domenico Berardi, non al meglio a causa di problemi intestinali, il ct degli Azzurrini potrebbe passare al 4-4-2 con Monachello e Rossetti a formare il duo d'attacco. 

Davanti a Gigio Donnarumma, Di Biagio conferma la difesa che si è vista in Irlanda con Conti, Romagnoli e Caladara. L'unica eccezione protebbe riguardare l'impiego di Adam Masina, tenuto a riposo con l'Irlanda, e pronto a riprendersi la sua corsia di competenza a destra. Nel centrocampo a quattro ipotizzato alla vigilia, Mandragora e Mazzitelli saranno i centrali, con Ricci e capitan Benassi sull'esterno. In avanti, favorita la coppia Monachello Rossetti, anche se molto dipenderà da Berardi. Nel caso in cui giocasse l'asso del Sassuolo, gli Azzurri potrebbero anche tornare al 4-3-3, modulo già utilizzato in diverse occasioni.

La grande gioia di Benassi. Fonte: Getty Images
La grande gioia di Benassi. Fonte: Getty Images

ITALIA U21: (4-4-2): Donnarumma; Conti, Caldara, Romagnoli, Masina; Ricci, Mandragora, Mazzitelli, Benassi; Rosseti, Monachello. ct:. Luigi Di Biagio

Le due Nazionali non si sono mai incrociate nella loro storia, dunque, Andorra - Italia sarà il primo faccia a faccia tra le due Nazionali minori, con l'Italia che ospiterà gli avversari odierni nella gara di ritorno del prossimo 6 settembre. 

Gli Azzurrini si abbracciano dopo un gol segnato nelle qualificazioni. Fonte: LaPresse
Gli Azzurrini si abbracciano dopo un gol segnato nelle qualificazioni. Fonte: LaPresse