Bayern - Dortmund 4-3 d. c. r.: i bavaresi si aggiudicano la DFB Pokal

Gli uomini di Guardiola vincono la finale dimostrando maggior freddezza dagli 11 metri. Decisivi gli errori di Bender e Papastothopoulos, per i bavaresi l'unico a sbagliare è Kimmich.

Bayern - Dortmund 4-3 d. c. r.: i bavaresi si aggiudicano la DFB Pokal
Bayern Monaco
4 3
Borussia Dortmund
Bayern Monaco: Neuer; Lahm, Boateng, Kimmich, Alaba; Vidal; Ribery (Coman, min.108), Thiago Alcantara, Muller, Douglas Costa; Lewandowski.
Borussia Dortmund: Burki; Papastathopoulos, Bender, Hummels (Ginter, min.78); Piszczek, Castro (Kagawa, min.106), Weigl, Schmelzer (Durm, min.70); Mkhitaryan, Reus; Aubameyang.
ARBITRO: Marco Fritz (GER). Admonished Ribery (min. 39), Castro (min. 40), Kimmich (min. 42), Vidal (min. 48), Hummels (min. 76), Papastathopoulos (min. 99), Muller (min. 110)
NOTE: Finale DFB Pokal. Stadio "Olympiastadion", Berlino.

La finale di DFB Pokal va al Bayern Monaco che dopo un estenuante sfida, durata più di 120 minuti, supera il Borussia Dortmund ai calci di rigore. Tempi regolamentari e supplementari conclusi sul risultato di 0-0 a causa dell'eccessivo tatticismo messo in mostra dalle due squadre, soprattutto dai gialloneri che come già annunciato alla vigilia hanno privilegiato il contropiede per favorire la velocità dei propri giocatori offensivi ed approfittare dei non perfetti movimenti della linea difensiva avversaria. Il Bayern ha fatto girare molto il pallone soprattutto con gli esterni chiedendo a Ribery e Douglas Costa di saltare il rispettivo marcatore per creare la superiorità numerica e mettere scompiglio nelle linee difensive avversarie. Di occasioni ve ne sono state, in particolare a favore del Borussia, ma Aubameyang non ha mai mostrato la necessaria lucidità per depositare il pallone in fondo alla rete. Dall'altra parte Lewandowski è stato più volte fermato da un monumentale Hummels, così come da Papastathopoulos e Bender che hanno svolto al meglio il proprio lavoro. Quindi Guardiola saluta Monaco di Baviera con il "doblete" ( Bundesliga e DFB Pokal ) mentre Tuchel deve rimandare l'appuntamento con la prima vittoria contro il tecnico catalano. 

La prima occasione del match la costruisce il Bayern con Muller che tira da fuori area ma la palla sorvola di poco la traversa. Ancora il centravanti tedesco si rende pericoloso al 22' con un colpo di testa su azione d'angolo ma la mira risulta imprecisa infatti la sfera finisce sul fondo. Al 29' Douglas Costa riceve da Lahm e tira in porta ma il pallone si perde oltre la traversa. L'ala brasiliana si fa ancora viva con una conclusione dal vertice destro dell'area di rigore ma l'estremo difensore avversario risponde presente. Un minuto più tardi Aubameyang fugge via alla difesa avversaria e tira in porta ma la palla si spegne a lato. Ancora Douglas Costa prova la conclusione col sinistro ma la mira risulta imprecisa e la sfera quindi finisce lontana dai pali della porta avversaria. Al 41' Ribery salta Bender e crossa in mezzo ma Papastathopoulos salva tutto con un intervento provvidenziale. Su capovolgimento di fronte il Borussia si rende pericoloso con un calcio di punizione che vede Mkhitaryan colpire di testa favorendo la rovesciata di Bender ma il tentativo risulta vano dato che Neuer blocca la sfera senza problemi. L'ultima azione del primo tempo vede Ribery provare la conclusione in porta ma la palla finisce sul fondo. Primi 45 minuti che si chiudono quindi a reti inviolate.

La ripresa vede il Bayern ripartire forte con Ribery che crossa in area per Lewandowski, il centravanti polacco devia in scivolata ma il pallone si perde a lato della porta avversaria. Poco dopo Douglas Costa salta Schmelzer sulla fascia destra e crossa in area trovando il colpo di testa di Muller che però finisce sul fondo. Al 57' si fa vedere il Borussia con Aubameyang che tira da dentro l'area di rigore ma la mira è sbagliata in quanto la sfera sorvola la traversa. I gialloneri si rendono nuovamente pericolosi con Reus che assiste di testa Aubameyang ma il centravanti del Borussia viene anticipato provvidenzialmente da Boateng. Al 64' contropiede Bayern gestito da Muller che va via palla al piede, una volta giunto in area di rigore viene chiuso da Hummels, allora il n.25 serve Lewandowski che da ottima posizione spara alto. Al 74' Lahm approfitta di uno spazio lasciato libero dal Borussia e tira in porta ma sulla traiettoria trova la sfortunata deviazione di Lewandowski che fa così terminare la sfera sul fondo. Al 75' occasionissima per il Bayern: Ribery cerca la finalizzazione sottomisura ma la palla contrastata da Bender viene respinta con ottimi riflessi da Burki. All'84' Borussia ad un passo dal vantaggio: Papastathopoulos si propone in fase offensiva e serve sulla corsa Piszczek che trova Aubameyang, il quale da buona posizione tira sopra la traversa. All'89' Alaba batte un calcio di punizione dalla trequarti trovando la spizzata di testa di Muller ma Durm salva tutto spazzando via la sfera. L'ultima azione dei tempi regolamentari vede Boateng perdere una palla sanguinosa, ne approfitta Mkhitaryan che prova a lanciare Aubameyang ma Kimmich interviene in maniera provvidenziale. Si va dunque ai tempi supplementari.

Lewandowski ha subito l'occasione per sbloccare la gara, infatti servito in maniera perfetta in area di rigore cerca la conclusione di precisione ma Durm con un prodigioso intervento in scivolata salva la propria porta. Al 98' è ancora il centravanti polacco a rendersi pericoloso con un tiro a volo da dentro l'area di rigore ma la palla si perde oltre la traversa. Al 103' Castro serve alla perfezione Mkhitaryan che tira in diagonale a volo ma la palla si spegne oltre il palo destro della porta difesa da Neuer. Nel secondo tempo supplementare Alaba si rende pericoloso con un sinistro dalla distanza ma Burki riesce a respingere la conclusione. Anche l'extra-time termina a reti bianche ed allora si va ai calci di rigore.

Inizia la serie il Borussia con Kagawa che trasforma dagli 11 metri. Vidal indirizza la sfera alla destra di Burki e segna. Bender si fa respingere la conclusione da Neuer e Lewandowski con un rigore perfetto porta in vantaggio i bavaresi. Papastathopoulos angola troppo il tiro che sbatte sul palo e finisce fuori. Kimmich rimette tutto in discussione tirando il penalty in maniera debole e centrale favorendo la parata con i piedi di Burki. Aubameyang ristabilisce la parità, ma Muller non sbaglia difendendo così il vantaggio del Bayern. Reus segna il quinto rigore, ma Douglas Costa realizza e quindi i bavaresi vincono la loro 18ma Coppa di Germania.