Risultato Live Spagna-Repubblica Ceca in Euro 2016 (1-0): Piqué regala i tre punti alla Roja

Risultato Live Spagna-Repubblica Ceca in Euro 2016 (1-0): Piqué regala i tre punti alla Roja
Fotomontaggio Vavel
Spagna
1 0
Repubblica Ceca
Spagna: (4-1-4-1) De Gea; Juanfran, Ramos, Piquè, J.Alba; Busquets; David Silva, Fabregas (Thiago Alcantara 69'), Iniesta, Nolito (Pedro 81'); Morata (Aduriz 62'). All. Del Bosque V.
Repubblica Ceca: (4-2-3-1) Čech; Kadeřábek, Sivok, Hubník, Limberský; Plašil, Darida; Gebre Selassie (Sural 86'), Rosický (Pavelka 88'), Krejčí; Necid (Lafata 74'). All. Vrba P.
SCORE: 1-0, 86', Piqué
ARBITRO: SZYMON MARCINIAK (POL). Ammoniti: Limberský (61')
NOTE: Stadium Municipal, Tolosa. Gara valida per la 1^ giornata del gruppo D di UEFA EURO2016.

Per Spagna-Repubblica Ceca è tutto. A nome di Andrea Ciaramellano la redazione calcio di Vavel Italia Vi ringrazia per aver seguito in nostra compagnia il match e Vi rimanda ai prossimi appuntamenti con Euro 2016, sempre live qui su Vavel Italia. 

17.03 - Il goal di Gerard Piqué su invito di Andres Iniesta.

17.01 - Tutte le immagini di questo secondo tempo marchiato con la rete dei tre punti di Gerard Piqué. 

16.58 - Tre punti preziosissimi per le furie rosse che riescono a portare a casa la partita nel finale, grazie al colpo di testa di Gerard Piqué sulla palla gioiello di Andres Iniesta. Una Roja che ha tenuto in mano il pallino del gioco, come prevedibile, ma non è riuscita a superare l'intramontabile Cech con azioni abituali. Anzi, le occasioni sullo 0-0 capitate sui piedi dei cechi hanno fatto tremare gli iberici, non De Gea superlativo in due circostanze. Con questo successo la formazione di Vicente del Bosque agguanta la Croazia a quota tre e si prepara ad affrontare la Turchia. Ottima prova di compattezza e abnegazione per la Repubblica Ceca di Vrba, non tagliata assolutamente fuori dalla corsa alla terza piazza. 

93' - FINISCE QUI! VINCE NEL FINALE LA ROJA GRAZIE ALL'INCORNATA DI PIQUE! 1-0!

91' - MIRACOLOSO DE GEA! Darida esplode il tiro, il portiere dello United rimane in piedi e respinge alla grande!

90' - Tre minuti di recupero!

86' - GOOOLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLLL DI PIQUEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE!!!! Iniesta pennella in mezzo, Piquè trafigge Cech per l'1-0! 

86' - Altro cambio per la Repubblica Ceca, scende in campo Sural al posto di Gabre Selassie

83' - Iniesta scucchiaia per Pedro che viene chiuso: angolo per la Roja 

81' - Terzo ed ultimo cambio per Del Bosque: fuori Nolito, dentro per gli ultimi dieci minuti Pedro. 

80' - INCREDIBILE! Thiago Alcantara è lanciato a rete ma al momento del tiro è bloccato dalla scivolata di un difensore ceco. 

79' - Cross di Sergio Ramos dalla destra, stacco di Aduriz: pallone che scivola sul fondo 

78' - Spinge la selezione spagnola, ancora sulla sinistra con il duo Jordi Alba- Nolito che guadagna un corner 

74' - Prima sostituzione per Vrba: out Necid, in Lafata

72' - Bolide di David Silva dal limite dell'area: palla che lambisce il palo

70' - JORDI ALBA!!! Silva gli regala un pallone magico, lui mette giù e con indecisione, davanti a Cech, è rimontato da un difensore che mette in angolo. 

69' - Tocca a Thiago Alcantara provare a cambiare le sorti del match, entra al posto di Cesc Fabregas. 

65' - OCCASIONISSIMA PER LA REPUBBLICA CECA! Stacco poderoso di Gebre Selassie, la palla terminerebbe in porta ma prontamente interviene in scivolata Jordi Alba che rinvia. 

62' - Primo cambio della partita: esce Alvaro Morata, entra Aduriz.

60' - Fallo di Limbersky ai danni di David Silva: cartellino giallo per lui!

57' - HUBNIK!!! La Repubblica Ceca vicina al vantaggio con il difensore che, in scivolata, impatta una punizione dalla trequarti. Blocca De Gea, salvando la porta Roja. 

55' - Chance ancora per Morata! Lo juventino scivola ma, da un rimpallo, la sfera termina proprio sui suoi piedi, prova a girarsi e calciare ma è chiuso prontamente dalla retroguardia ceca.

51' - Silva prova ad innescare al centro Morata, il numero 7 colpisce ma fuori misura 

49' - Gestisce il pallone Nolito sulla sinistra, serve la sovrapposizione di Jordi Alba. Il laterale mette teso in mezzo, il pallone attraversa tutta l'area di rigore senza trovare nessuno 

46' - SI RIPARTE! 

16.01 - Le immagini di questo primo tempo 

15.53 - Spagna dominatrice del campo, non degli spazi, ben gestiti dai rivali della Repubblica Ceca. Dopo l'ottimo avvio della squadra di Vrba, la Roja ha preso le contromisure e iniziato a tessere la grande ragnatela, fitta di passaggi e scambi stretti. Il più pericoloso nelle file delle furie rosse è stato Alvaro Morata, il numero 7 ha provato ad insaccare prima con una tocco sotto porta, poi con una girata di sinistro. Dall'altra parte, baluardo invalicalbile Petr Cech che repsinge tutto ciò gli si presenti davanti come minaccia. Due volte su Morata, poi Jordi Alba, Nolito, Juanfran e David Silva: Cech c'è sempre. 

45' - TERMINA QUI IL PRIMO TEMPO! 0-0 IL PARZIALE ALLO STADE DE TOULOUSE. 

45' - NECID! Tiro dalla distanza dell'attaccante ceco, De Gea blocca in due tempi la conclusione. 

42' - Fuorigioco fischiato a Nolito

40' - PETR CECH! Protagonista assoluto negli ultimi due minuti con due parate fondamentali su Jordi Alba e David Silva. La Repubblica Ceca regge grazie al suo portierone.

38' - L'illusionista Andres Iniesta ci prova dalla lunghissima distanza, provando a sorprendere Cech: poco alto. 

36' - NOLITO! Conclusione dalla distanza dell'esterno in forza al Celta Vigo che finisce non molto lontano dall'incrocio alla destra di Cech.

34' - Calcia al volo Sergio Busquets dal limite dell'area: alto sopra la traversa. 

32' - Nolito serve perfettamente Fabregas che si incunea in area, il centrocampista del Chelsea, arriva sul fondo ed è chiuso prontamente dal ritorno di un difensore. 

30' - Spinge la Roja! Morata, sul filo del fuorigioco, serve con il tacco la sovrapposizione di Jordi Alba, il terzino del Barça crossa in mezzo ma la morbidezza del tentativo fa si che il pallone termini tra i guantoni di Cech.

28' - ALVARO MORATA! Il centravanti riceve da Iniesta, controlla, si gira e calcia con il sinistro ad incrociare sul palo lungo: salva tutto Petr Cech. 

27' - Dato sul possesso palla: Spagna 66% - 34% Repubblica Ceca  

26' - Suggerimento illuminante di Iniesta per l'inserimento di Juanfran in area, il laterale dell'Atletico Madrid prova a servire Morata ma l'intervento di un difensore è provvidenziale affinchè il numero 7 non riceva la sfera.

21' - Calcio d'angolo per gli ispanici, colpisce Gerard Piquè ma il suo tentativo non frutta nulla 

17' - E' cresciuta nel ritmo e nell'intensità la Spagna, i cechi hanno abbassato il baricentro e subiscono in questi minuti. 

15' - MORATA! Chance kolossal per Alvaro Morata, che si avventa da rapace d'area di rigore su un cioccolatino messo dentro da David Silva. Petr Cech resta centralmente e respinge il pallone. 

14' - Punizione sul versante mancino per la roja: Iniesta calcia in mezzo, Sergio Ramos svetta ma non riesce ad impattare con la fronte la sfera. 

12' - Gli spagnoli girano il pallone, alla ricerca del varco e dell'imbucata verso gli attaccanti. La Repubblica Ceca chiude bene centralmente e prova a sfruttare il contropiede per punire le furie rosse. 

8' - Ancora Roja! Nolito si accentra dalla sinistra del campo e prova il suggerimento per Morata, il centravanti della Juventus conclude di prima intenzione ma trova sulla sua strada Petr Cech. Il guardalinee aveva comunque segnalato l'offside. 

7' - Risponde la Spagna! Juanfran scende sul fondo e mette teso in mezzo per Morata, il difensore copre bene e respinge 

6' - Premono i cechi, premono sulla fascia destra con un pallone messo al centro: spazza come può Pique. 

5' - Conclusione sconclusionata di Vladimir Darida, il centrocampista dell'Herta Berlino calcia sulla barriera e non sfrutta una buona occasione. 

4' - Attenzione! Punizione al limite per la Repubblica Ceca, fallo di Pique su Tomas Necid. 

3' - La Nordin Tym mette letteralmente la testa avanti. Calcio d'angolo di Rosicky e incornata di un difensore che termina fuori, deviata. 

2' - Iniesta tenta di servire sulla sinistra Nolito, il guardalinee fischia il fuorigioco: difesa ceca molto alta. 

1' - Roja subito in possesso del pallone, gestione nelle retrovie e scambio facile tra i centrali Pique e Ramos 

1' - E' cominciata Spagna - Repubblica Ceca!

14.58 - I capitani, Sergio Ramos e Tomas Rosicky, a confronto per la scelta del lato di campo. 

14.57 - Dopo quello della Repubblica Ceca, tocca all'inno nazionale della Spagna

14.55 - Risuona l'inno ceco all'interno dell'impianto

14.52 - Meno di dieci minuti al fischio d'inizio del direttore di gara, Szymon Marciniak.

14.47 - Istantanee direttamente dallo Stade de Toulouse, il cielo tendente al nero promette pioggia battente nella prossima ora. 

Foto: Twitter
Foto: Twitter
Foto: Twitter
Foto: Twitter
Foto: Twitter
Foto: Twitter
Foto: Twitter
Foto: Twitter

14.36 - I tifosi spagnoli riempiono di rosso una curva dello stadio, seguiranno ed inciteranno le furie rosse anche sotto l'imminente temporale.  

Foto: mundodeportivo.com
Foto: mundodeportivo.com
Foto: mundodeportivo.com
Foto: mundodeportivo.com
Foto: twitter
Foto: twitter
Foto: mundodeportivo.com
Foto: mundodeportivo.com

14.31 - Entrambe le formazioni sono in campo per il riscaldamento

14.20 - Distinte ufficiali, sullo sfondo il prato del Municipal e il sopralluogo dei calciatori della Roja. 

Foto: Antoine Maumon \ Twitter
Foto: Antoine Maumon \ Twitter
Foto: marca.com
Foto: marca.com

14.12 - Partita speciale, quella odierna, per David Silva. El canario scenderà in campo per la 100^ volta con la maglia della nazionale spagnola. 

14.09 - Queste le immagini dell'arrivo dei campioni in carica allo Stade de Toulouse. 

Foto: @SeFutbol \ Twitter
Foto: @SeFutbol \ Twitter
Foto: @SeFutbol \ Twitter
Foto: @SeFutbol \ Twitter
Foto: @SeFutbol \ Twitter
Foto: @SeFutbol \ Twitter
Foto: @SeFutbol \ Twitter
Foto: @SeFutbol \ Twitter

#CZE - Qualche cambio nelle file ceche, Pavel Vrba schiera un terzino di ruolo come Gebre Selassie sulla linea dei centrocampisti al posto di Dockal e sceglie Hubník in difesa. Confermato Rosický, dietro a Necid, nonostante i soli diciannove minuti disputati in questa stagione con la maglia dell'Arsenal. 

#ESP - Del Bosque stupisce un pò tutti e schiera dal 1' David De Gea, il portiere del Manchester United, tirato negli ultimi giorni in uno scandalo a luci rosse con alcuni ex compagni della nazionale u21 come Iker Muniain. Unico cambio rispetto ai pronostici della vigilia, il resto si articola in un 4-1-4-1 con Fabregas preferito a Koke, Nolito e David Silva sugli esterni a supportare consistentemente Alvaro Morata. 

REPUBBLICA CECA (4-2-3-1) Čech; Kadeřábek, Sivok, Hubník, Limberský; Plašil, Darida; Gebre Selassie, Rosický, Krejčí; Necid.

SPAGNA (4-1-4-1) De Gea, Juanfran, Ramos, Pique, Alba, Busquets, Iniesta, Fabregas, Silva, Nolito, Morata.

ECCOLE, LE  FORMAZIONI UFFICIALI DELLE DUE SQUADRE!

14.00 - Buon pomeriggio amici lettori di Vavel, un caloroso benvenuto alla diretta scritta live ed di Spagna-Repubblica Ceca, match che conclude la prima giornata del gruppo D, dopo l'anticipo di ieri tra Turchia e Croazia terminato 0-1. 

Quattro anni sono passati, quattro anni dal trionfo della Roja nell'NSK Olimpiyskyi di Kyiv,  ultimo impianto ad aver ospitato le furie rosse nella competizione europea (Euro 2012, 4-0 contro l'Italia). Si riparte, oggi, da capo. Da un nuovo campo, francese questa volta: quello Municipal di Toulouse. Davanti ai trentatremila e rotti spettatori, comincia il cammino della Spagna verso il clamoroso tris consecutivo di Campionati Europei. Gruppo duro, equilibrato, intriso di insidie quello connotato con la lettera D: primo avversario la Repubblica Ceca. Probabilmente la più abbordabile, ma sottovalutare la formazione di Vrba sarebbe un errore madornale, soprattutto per il rodaggio ancora in corso degli iberici e l'esperienza dei cechi. 

"Hasta la revoluciòn!" Del Bosque si presenta in terra francese con una ghigliottina ben affilata sopra la propria testa, il ct ha sorpreso un pò tutti per le convocazioni diramate circa due settimane fa: le esclusioni di Isco e Saúl Ñíguez nella potatura finale, unite a quelle comunicate in precedenza (Torres, Costa, Javi Martinez...) hanno fatto abbastanza clamore nel Paese, sollevando non pochi dubbi tra giornalisti e media. Il tecnico ha optato per Lucas Vazquez in avanti, in grande forma nelle ultime uscite madrilene, e Bruno Soriano a centrocampo. Inutile dire che la qualità della rosa è sempre alta, giocatori di spessore come Iniesta, Busquets, Sergio Ramos e Piquè compongono ancora la spina dorsale della Roja e l'innesto di calciatori freschi e 'affamati' quali Alvaro Morata, Koke, Thiago Alcantara e Bellerin garantiscono un certo cambio di passo, almeno sulla carta. Solamente sulla carta, fino ad ora. Nonostante una qualificazione per Euro2016 agguantata con estrema facilità, con nove successi su dieci incontri, 23 reti segnate e appena tre subite; la nazionale detentrice del trofeo, infatti, non sembra ancora essere riuscita ad amalgamare i nuovi elementi con l'arcaica struttura di gioco. L'ultima uscita in amichevole contro la Georgia è stata disastrosa, la sconfitta per 0-1 ha fatto emergere grosse lacune ma il primo step con la Repubblica Ceca è da non sbagliare per nessuna ragione, poichè complicherebbe non poco il percorso. 

Clicca qui per la presentazione completa delle Furie Rosse. 

La gioia dei calciatori spagnoli nell'amichevole con la Corea (6-1) | Foto: TDN
La gioia dei calciatori spagnoli nell'amichevole con la Corea (6-1) | Foto: TDN

La Repubblica Ceca, alla sua sesta apparizione consecutiva nella massima competizione europea per nazionali, non ha ricevuto una grossa mano dalla Dea Bendata durante i sorteggi di Nyon. Il famigerato trio con Spagna, Croazia e Turchia non si annidava esattamente tra le fantasie oniriche dei cechi, anche se la squadra di Pavel Vrba può vantare un girone qualificazione chiuso al primo posto, proprio davanti ai turchi di Fatih Terim, l'Olanda e l'Islanda. La Nordin Tym è sicuramente l'underdog di questo gruppo, tasso tecnico sotto le altre tre ma può ricorrere alla compatezza e all'abnegazione del centrocampo per arginare e mettere in difficoltà le avversarie. La rosa scelta per la spedizione può contare sugli highlanders Petr Čech e Tomáš Rosický, 34 e 35 anni rispettivamente sulle spalle, trascinatori assoluti in nazionale e da questa stagione anche insieme in un club, l'Arsenal. Oltre i due sopracitati, Vrba si affida al blocco dello Sparta Praga per conferire i giusti automatismi alla squadra e la crescita di giovani come Darida in mezzo al campo. Non sarà semplice centrare la qualificazione alla fase successiva ma la Repubblica Ceca ha voglia di stupire. A partire dalla Spagna. 

Clicca qui per la presentazione completa della Nordin Tym.

L'esultanza dei calciatori cechi dopo una rete contro l'Olanda | Foto: bettingadda.com
L'esultanza dei calciatori cechi dopo una rete contro l'Olanda | Foto: bettingadda.com

Del Bosque dovrebbe affidarsi al 4-3-3 con il solo Alvaro Morata punta centrale assistito da una folta schiera di centrocampisti e mezze punte alle sue spalle. Dopo il presunto scandalo a luci rosse di David de Gea, rimbalzato su tutti i quotidiani spagnoli e non solo, il nodo-ballottaggio tra il giovane portiere del Manchester United e Iker Casillas sembra essersi sciolto da solo, a favore di quest'ultimo. Nella linea a quattro, il laterale dell'Atletico Madrid Juanfran la spunta su Azpilicueta e si guadagna una maglia da titolare mentre a sinistra inamovibile è Jordi Alba. In mezzo la coppia formata da Sergio Ramos e Piquè. Nel cuore di centrocampo, Sergio Busquets è l'equilibratore essenziale della squadra e si posiziona davanti alla difesa, Iniesta e Cesc Fabregas ( in ballottaggio con Koke) saranno gli interni di metà campo mentre David Silva e Nolito dovrebbero agire più in avanti, assistendo maggiormente Morata. 

(4-1-4-1) Casillas; Juanfran, Ramos, Piquè, J.Alba; Busquets; David Silva, Fabregas, Iniesta, Nolito; Morata.

4-4-1-1 lo schieramento che con tutta probabilità proporrà Pavel Vrba, con l'estro di Rosický a creare e rifinire alle spalle del gigante Necid. A difendere i tre legni e lo specchio di porta ovviamente Petr Čech; davanti al gigante di Plzeň è schierata una retroguardia con quattro elementi a comporla: Kaderabek e Limbersky sono i terzini, Sivok e Kadlec i centrali. I due perni di centrocampo sono il venticinquenne dell'Herta Berlino, Vladimir Darida e il trentaquattrenne Jaroslav Plašil; i due esterni che dovranno sacrificarsi largamente in fase difensiva sono Dockal e Krejci. In avanti, come detto, Tomáš Rosický appoggerà il pennellone Necid. 

(4-4-1-1) Čech; Kaderàbek, Sivok, Kadlec, Limbersky; Dockal, Darida, Plašil, Krejci; Rosický; Necid.

Vicente Del Bosque nella conferenza di vigilia ha ricevuto una miriade di domande su caso David de Gea, sulla squadra ceca ha parlato così: "Della formazione di Vrba ho visto la partita contro la Russia, vinta per 2-1. È un buon rivale, lo conosciamo bene: è una squadra ben organizzata, che abbiamo affrontato da poco e per noi non sarà una sfida facile". Poi il ct prosegue annunciando la ricetta per battere i rivali: "Abbiamo bisogno che i 20 giocatori di campo si integrino, prendano familiarità l'uno con l'altro. Abbiamo chiaro come vogliamo giocare, la cosa più importante è che lo si riesca a mettere in pratica".  (Clicca qui per la conferenza integrale.)

Alla vigilia della gara contro la Roja, ha parlato in conferenza stampa anche il ct della Repubblica Ceca, Pavel Vrba che nutre fiducia assoluta nel suo gruppo: "Abbiamo molto rispetto per la Spagna, dispone di giocatori incredibili che giocano nei migliori club del mondo. E' la squadra favorita, ha ottimi giocatori e sarà una grande sfida. Abbiamo mostrato durante il girone di qualificazione i nostri punti di forza. Abbiamo grandi individualità, ma soprattutto siamo una buona squadra e questo è quello che ci ha aiutato ad essere qui adesso. La Spagna ha difetti? Abbiamo trovato qualcosa, ma non voglio dire nulla. Hanno grande tecnica, ma potrebbe esserci qualche sorpresa", ha detto Vrba.

E’ la prima volta che Spagna e Repubblica Ceca si ritrovano avversarie nella fase finale di un europeo di calcio. Tuttavia nei match di qualificazione sono rintracciabili due precedenti anche abbastanza recenti. Entrambi, difatti, sono caduti nel corso del 2011. Il 25 marzo, a Granada, gli spagnoli si imposero per 2-1 (Plasil e doppietta di Villa, con una rete messa a segno su rigore). Risultato bissato, stavolta però senza rimediare gol al passivo, 2-0, a Praga il 7 ottobre (Mata e Xabi Alonso).

Nelle 3 edizioni vinte, le Furie Rosse non hanno mai toppato l’esordio. Nel 1964, allora erano già match di semifinale, fu 1-1 con l’Ungheria nei tempi regolamentari e 2-1 nei supplementari. Nel 2008 Spagna-Russia terminò con un sonoro 4-1. Infine quattro anni fa i campioni del mondo in carica sfidarono come prima squadra l’Italia e chiusero il match sull’1-1. (dati footstats.it)

La storica doppietta di David Villa contro i cechi che lo incorona miglior marcatore di sempre | Foto: Getty Images
La storica doppietta di Villa contro i cechi che lo incorona miglior marcatore di sempre | Foto: Getty Images

1. La Spagna è imbattuta nei quattro precedenti contro la Repubblica Ceca; ha vinto le tre sfide più recenti.

2. La Repubblica Ceca ha segnato un solo gol nelle quattro partite contro la Roja (Jaroslav Plasil nel marzo del 2011).

3. Questo sarà il primo incontro tra Spagna e Repubblica Ceca in un grande torneo internazionale.

4. Per la Spagna si tratta della 10ª partecipazione alle fasi finali di un Europeo. LeFurie Rosse hanno vinto le ultime due edizioni (2008, 2012), cosa mai successa precedentemente nella storia degli Europei.

5. La Roja ha raggiunto la finale nell’ultima edizione degli Europei disputata in Francia (1984): ultimo atto poi perso 2-0 proprio contro i transalpini.

6. Spagnoli imbattuti nelle ultime 12 partite disputate in un Europeo (9V, 3N), la striscia più lunga nella storia della competizione. La loro ultima sconfitta nel torneo è datata Giugno 2004, 0-1 contro il Portogallo.

7. Un solo gol concesso dalle Furie Rosse nelle ultime nove gare del torneo, rete subita contro l’Italia da Antonio Di Natale nel 2012 (1-1).

8. La Spagna in particolare non prende gol durante gli Europei da 510 minuti, la striscia più lunga nella storia del torneo.

9. Solo Lilian Thuram e Edwin van der Sar (16 ciascuno) hanno giocato più partite agli Europei di Iker Casillas (14). Nessun portiere conta più clean sheet nella storia dell’Europeo dell’estremo difensore spagnolo (9).

10. Nona partecipazione a una fase finale dell’Europeo per la Repubblica Ceca. Hanno sollevato il trofeo una volta, come Cecoslovacchia, nel 1976.

11. Sono 14 i gol concessi dalla Repubblica Ceca nelle qualificazioni a questi Europei, più di ogni altra squadra presente ad EURO 2016.

12. La Repubblica Ceca non ha pareggiato nessuna delle ultime 16 sfide disputate nelle fasi finali di un Europeo (8V, 8P). L’ultimo pareggio è arrivato nella semifinale dell’edizione del 1996, quando hanno eliminato la Francia ai calci di rigore (0-0, 6-5 dopo i rigori).