Copa America Centenario, l'Argentina batte anche la Bolivia. 3-0 a Seattle

L'Albiceleste si sbarazza anche della Bolivia con un secco 3-0 con le reti di Lamela, Lavezzi e Cuesca nel primo tempo.

Copa America Centenario, l'Argentina batte anche la Bolivia. 3-0 a Seattle
Coppa America Centenario, l'Argentina batte anche la Bolivia: 3-0 a Seattle
ARGENTINA
3 0
BOLIVIA
ARGENTINA: ROMERO; RONCAGLIA, OTAMENDI ( 75' MAIDANA), CUESTA, FUNES MORI, BANEGA ( 46' BIGLIA), KTRNEVITTER, LAVEZZI, AGUERO, LAMELA, HIGUAIN ( 46' MESSI). ALL. MARTINO
BOLIVIA: LAMPE, SAAVEDRA, MELEAN, ZENTENO, CABRERA, GUTIERREZ, SMEDBERG ( 85' ALGARANAZ), AZOGUE, CAMPOS, CARLOS ACE, DUK ( 24' BEJARANO). ALL. BALDIVIESO
SCORE: 3-0. 1-0 14' LAMELA, 2-0 16' LAVEZZI, 3-0 33' CUESTA
ARBITRO: VICTOR CARRILLO AMMONITI: CUESTA, BANEGA (A), MELEAN, ZENTERO, CAMPOS (B)
NOTE: STADIO SOLDIER FIELD DI SEATTLE INCONTRO VALIDO PER LA TERZA GIORNATA DEL GRUPPO D DI COPPA AMERICA

Tutto troppo facile per l'Argentina, che, anche a qualificazione acquisita, batte la Bolivia con un secco 3-0. Gli uomini di Martino la chiudono già nel primo tempo, con la punizione di Lamela al 14', il tap-in di Lavezzi al 16' e un altro tap-in di Cuesta al 33'. Un tempo per Messi. L'Albiceleste affronterà ora il Venezuela mentre la Bolivia esce di scena.

La gara.

Per quanto riguarda la formazioni, molto turnover per Martino che schiera: Romero in porta, difesa a quattro con Roncaglia e Funes Mori sulle fasce e Otamendi e Cuesca centrali. Centrocampo formato da Banega e Kranevitter. Alle spalle dell'unica punta Higuain, Lavezzi, Lamela e Aguero. Nella Bolivia, 5-3-2 molto difensivo con Carlos Ace e Duk le due punte.

Inizio in sordina per entrambe la squadre, ma al primo acuto l'Argentina colpisce, al 14' con una punizione dai venti metri di Lamela, palla deviata da Cabrera che beffa il portiere boliviano. Passano due minuti e arriva il bis: cross dalla destra, colpo di testa di Higuain ma il portiere non trattiene. Arriva Lavezzi che da due passi chiude già i giochi, 2-0. Al 24' primo cambio obbligato per la Bolivia: dentro Bejarano per Duk. Al 33' l'Argentina la chiude: Lavezzi cerca la conclusione di destro da posizione defilata, Cuesta si avventa sul pallone e riesce a insaccare da due passi, 3-0. 

Nell'intervallo, fuori Banega ed Higuain per Biglia e Messi. Al 55' riceve sulla trequarti proprio il centrocampista della Lazio, che avanza e scarica un destro violento, ma Lampe si fa trovare pronto e respinge. Al 60' ci prova anche Messi su calcio piazzato, ma il pallone sibila vicino al palo. Ritmi da amichevole pre campionato nella ripresa, con l'Argentina padrona del campo e la Bolivia pressochè inesistente. Al 75' Martino inserisce Maidana per far riposare Otamendi. All'82' da lontanissimo, sul piazzato, ci prova Messi, tentando di sorprendere il portiere. La sfera finisce sulla parte superiore della rete. All'85' dentro Smedberg per Algaranaz. Non accade più nulla fino alla fine del match. L'Argentina stravince contro una Bolivia nemmeno scesa in campo. Buona prestazione dei nuovi entrati come Lamela, Cuesta, Kranevitter e Lavezzi. Il Venezuela è avvisato.