Risultato Italia 1-0 Svezia in Euro 2016: la sblocca Eder!

Risultato Italia 1-0 Svezia in Euro 2016: la sblocca Eder!
Italia
1 0
Svezia
Italia: (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi (min. 74 Thiago Motta), Giaccherini, Florenzi (min. 85 Sturaro); Eder, Pellè (min. 60 Zaza) .
Svezia: (4-4-2): Isaksson; Johansson, Granqvist, Lindelof, Olsson; Larsson, Kallstrom, Ekdal (min. 79 Lewicki), Forsberg (min. 79 Durmaz); Guidetti (min. 85 Berg), Ibrahimovic.
SCORE: 1-0, min. 88, Eder.
ARBITRO: Viktor Kassai (HUN) ammonisce De Rossi (min. 69), Olsson (min. 90 + 2), Buffon (90 + 3).
NOTE: UEFA Euro 2016: in terra francese si sfidano per la seconda giornata del gruppo D Italia e Svezia. Si comincia alle ore 15.

16.55 - E allora direi che abbiamo concluso. Con un'Italia agli ottavi in più, vi saluta Gianluigi Sottile, dandovi l'appuntamento alla prossima, sempre qui! Non mancate!

16.53 - Una partita piattissima nel primo tempo, un po' meglio la seconda frazione: ci siamo divertiti. E nel finale la giocata l'abbiamo trovata da Eder, con un'azione personale bellissima dalla sinistra, che forgia una meritata vittoria che probabilmente sancisce anche l'uscita della Svezia. E alla fine vinciamo noi, con la forza della difesa, ma loro, la quantità, l'hanno fatta benissimo.

16.51 - FINISCE QUI! ITALIA AGLI OTTAVI! BATTUTA LA SVEZIA 1-0 GRAZIE ALLA RETE DI EDER NEL FINALE!

90' + 5' - Contatto Granqvist-Bonucci in area. Niente, si butta.

90' + 4' - Spazza Sturaro. Recupero prolungato.

90' + 3' - Giallo a Buffon per perdita di tempo. Prima ad Olsson per proteste.

90' + 2' - Fallo in attacco di Granqvist e il pubblico svedese non la prende benissimo.

90' + 1' - La vogliono tenere lì gli azzurri. Arriva altro angolo.

90' - ISAKSSON! Contropiede nostro che termina col 2v2 con Candreva che prova a sorprendere il portiere che però la mette in corner.

90' - Che bel gol Eder. Contropiede Italia.

88' - GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL! EDEEEEEEER! Dalla sinistra dribbling e tiro perfetto dell'attaccante dell'Inter che la sblocca!

87' - Palla persa da Motta che rimedia con un fallo. Molto macchinoso qui il mediano del PSG.

85' - Fallo in attacco di Granqvist. Dentro Sturaro per Florenzi. Dall'altro lato entra Berg per Guidetti.

84' - Rischia parecchio Isaksson sul pressing di Zaza. Corner svedese guadagnato da Ibra.

82' - PAROLO! TRAVERSA! Cross di Giaccherini sul secondo palo a premiare l'inserimento di Parolo che colpisce di testa dritto per dritto e la mette sulla traversa! Che chance per noi!

81' - Un minuto fa tiro di Durmaz da fuori rasoterra, insidioso ma fuori bersaglio. Adesso possesso nostro, Granqvist la mette in fallo laterale.

79' - Dentro Durmaz e Lewicki per Forsberg ed Ekdal.

78' - Palla persa e poi recuperata da Eder che si è impegnato moltissimo oggi.

76' - Fallo di Larsson su Chiellini. Cure mediche per lo juventino.

74' - Esce De Rossi, entra Thiago Motta. In precedenza era uscito Pellè per Zaza.

73' - Pressione per noi, Eder ottiene un corner. Fallo in attacco.

72' - COSA HA SBAGLIATO IBRA! Parità numerica della Svezia in questa azione, che apre sulla sinistra per Olsson che crossa perfettamente sul secondo palo per il fuoriclasse svedese che sul secondo palo a porta spalancata sbaglia! Ma era fuorigioco...

71' - Uscita di Buffon in anticipo su un lancio per Ibra.

69' - Ammonito De Rossi.

68' - Possesso nostro, corre Florenzi sulla sinistra.

66' - Corner per loro. Spazzata.

64' - Florenzi crossa dal fondo sulla sinistra scavalcando tutta l'area, la palla giunge a Candreva dall'altro lato che, indovinate un po'? Fa un altro cross sul portiere. Un difetto abbastanza pesante, oggi ne ha sbagliati 4-5.

63' - Lindelof evita che Giaccherini possa intervenire sul pallone, lasciandolo sfilare fuori.

61' - Chiusura perfetta di Kallstrom su una palla che avevamo recuperato, ed era pericolosa, sulla sinistra.

59' - Azione sulla destra, palla casuale dopo il cross con Parolo che si trova con le spalle rivolte al portiere, defilatissimo, ma non tiene la palla che si spegne sul fondo.

57' - Candreva crossa, nuovamente troppo sul portiere.

55' - Palla a noi, azione sulla destra che termina con un cross forte e teso di Candreva con palla bloccata da Isaksson.

53' - Rimessa laterale svedese in attacco. Mi sa che abbiamo ricominciato come abbiamo finito, dopo un paio di minuti interessanti.

51' - Eder riceve palla in area tutto solo, non controlla, alla fine altro corner per noi. Sugli sviluppi esce Isaksson, fallo in attacco per loro. Ma noi pressiamo, e laterale per l'Italia.

50' - Corner italiano. Adesso spingiamo. La spizzata di Granqvist manda il pallone in corner.

49' - PELLE'! Primo squillo della velocità di Eder, che scatta sulla destra e trova il gigante del Southampton che controlla e tira, non impattando benissimo, e spedendo il pallone fuori.

48' - Chiellini stende Ibrahimovic a palla lontana. Ho i miei dubbi, il centrale bianconero è stato fermo.

46' - Spazzata orribile di Johansson da vedere, ma efficace.

16.01 - Si ricomincia! Nessun cambio da parte di entrambe le squadre.

15.50 - Partita brutta e nemmeno troppo fluida fra Italia e Svezia: in genere in questo spezzone vi dovrei parlare di occasioni sbagliate, chi merita di più, decisioni arbitrali... beh, non è successo nulla. Niente di niente. Loro hanno tenuto di più la palla e "fatto" la partita, anche se non c'è stato mai uno spezzone di calcio bello e di azioni. Solo possesso, attesa, da una parte e dall'altra. Ci rivediamo all'inizio della seconda frazione.

15.45 - Si conclude il primo tempo: 0-0 fra Italia e Svezia.

45' - Lindelof prova un cross dal fondo... niente, rinvio per Buffon.

42' - Ibra difende un pallone in area, Chiellini spazza tutto.

40' - Zlatan Ibrahimovic con un lancio di 40 metri dopo esser andato a prendere la palla sulla destra, sponda e tiro di Guidetti bruttissimo. Rinvio dal fondo.

38' - Se vi dicessi che ci stiamo annoiando non sarebbe nulla di nuovo. Diciamo che un lancio di Chiellini prova ad innescare Pellè, con poco successo. Laterale per loro.

36' - Fallo (inesistente) di Olsson su Candreva.

34' - Ancora un nostro tentativo di scambio, ma loro tengono molto bene la posizione con i difensori centrali. E' una partita maschia.

32' - Fuorigioco di Florenzi nel tentativo di scambio con De Rossi, ha temporeggiato troppo il mediano prima di scodellare in area il pallone.

30' - Tiri in porta: 0-0. Un solo corner, per gli svedesi. Per il resto siamo troppo bassi con le linee, c'è un buco di 40 metri fra centrocampo e attacco.

29' - Possesso loro. Che noia.

27' - Altro fallo, questa volta di De Rossi, ai danni di Ibrahimovic. Posizione sulla destra, nella nostra trequarti. Stacca Ibra, ma era in posizione di fuorigioco.

25' - Fallo in attacco di Pellè. Punizione svedese nella loro trequarti.

22' - Primo corner della gara per la Svezia. E attenti che questi sono alti alti, eh...

20' - Azione insistita azzurra, con Eder che tira, viene murato, pallone buono sulla destra per il cross di Candreva, uscita del portiere avversario, prova ancora Florenzi ma viene chiuso in fallo laterale dopo un gran controllo.

18' - Cross sbagliato, da parte di Kallstrom, che diventa quasi un tiro con Buffon che blocca. Olsson dopo dal fondo crossa molto forte ma sull'esterno.

16' - Possesso svedese sulla linea difensiva.

14' - Fallo di Ibrahimovic su Barzagli con l'anca per far sfilare un pallone sporco per Forsberg.

12' - Palla a noi, lancio profondo di Chiellini e Pellè viene chiuso.

10' - Cross di Florenzi dopo un'altra ottima combinazione coi centrocampisti, basso, bloccato.

7' - Cross prima dalla sinistra di Eder, deviato e respinto, e poi sul proseguo di Candreva, bloccato.

6' - Punizione svedese da buona posizione sulla destra. Sprecata.

5' - Cross troppo lungo di Florenzi dopo un taglio a tutto campo palla al piede di Candreva.

3' - Insiste la Svezia, inizio ottimo, con buon cross dalla sinistra per Ibra anticipato da Chiellini.

1' - Primo pallone gestito non troppo bene dai nostri.

15.00 - SI COMINCIA!

14.54 - Manca poco all'inizio di Italia-Svezia: squadre all'ingresso nel terreno di gioco.

14.45 - Nessuna sorpresa per l'Italia che conferma l'esclusione di Darmian rispetto alla formazione del debutto; la Svezia sulla difensiva punta su tutto il talento dell'ex City, John Guidetti, al fianco di Zlatan Ibrahimovic.

14.30 - Formazione ufficiale della Svezia:

(4-4-2): Isaksson; Johansson, Granqvist, Lindelof, Olsson; Larsson, Kallstrom, Ekdal, Forsberg; Guidetti, Ibrahimovic.

14.15 - Formazione ufficiale dell'Italia:

(3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi, Giaccherini, Florenzi; Eder, Pellè.

Per l'Italia, sulla carta favorita, non un test semplice. Dalla trincea all'offesa, un mutamento che comporta diversi rischi. Dopo la partita di ripartenza con il Belgio, la formazione azzurra è attesa oggi ad altra interpretazione, occorre prendere in mano le redini della partita e scardinare la difesa scandinava. Fondamentale un giro-palla rapido per infilare la fisica retroguardia di Hamren. Importante, altresì, limitare il numero degli errori, per non prestare il fianco a Ibra e compagni. 

Si gioca a Tolosa, questo l'ingresso per le due squadre:

Foto: UEFA Euro 2016
Foto: UEFA Euro 2016

L'allenamento degli azzurri:

Foto: UEFA Euro 2016
Foto: UEFA Euro 2016

Hamren "Mi sembra assurdo concentrarsi su quello che non dobbiamo fare, bisogna essere efficaci, magari non avremo tante occasioni da gol, dovremo sfruttarle. Ci vorrà pazienza. Avrò più possesso palla, pensare prima di correre. Dovremo avere fame, la gara non si svolge come pensiamo, non c'era il livello solito nei primi quindici minuti." La conferenza completa

Conte conferma il blocco difensivo, con Bonucci a dirigere le operazioni, e affida le chiavi del gioco - a centrocampo - a De Rossi. Interni Parolo (o Florenzi) e Giaccherini, sull'esterno Candreva e Florenzi (o De Sciglio). Interessante anche la soluzione qui proposta, con Candreva nei tre di centrocampo e Florenzi largo a destra. I due possono scambiare tranquillamente la posizione. In attacco, spazio a Pellè - recuperato - ed Eder. 

4-4-2 per la Svezia. Guidetti affianca Ibra davanti. Zlatan ha libertà d'azione, può oscillare tra mediana e zona d'attacco, allargandosi all'occorrenza sull'esterno per dirigere le operazioni. Difficile giochi Lewicki - qui nell'undici titolare - come detto possibile l'impiego di uno tra Ekdal e Hiljemark.  Il giovane Lindelof affianca l'esperto Granqvist dietro. 

Hamren pensa invece a qualche piccolo aggiustamento, per proporre un undici in grado di costruire con più produttività la manovra. Davanti scalpita Guidetti, in mezzo attenzione a Ekdal e Hiljemark, profili noti al calcio italiano. 

Difficile che Conte ribalti l'undici anti-Belgio. Si segue una linea di continuità. Possibile qualche ritocco, nulla più. Rischia, in questo senso, Darmian, timido nei primi 90 minuti di Francia. Crescono le quotazioni di De Sciglio e Florenzi. 

Conte "Piedi piantati a terra, non abbiamo fatto nulla. Stiamo vedendo partite molto molto equilibrate, capisci che ogni gara è difficile, ne è l'esempio la Francia, ha avuto ragione dell'Albania solo al 90', raddoppiando al 95'. La testimonianza è che comunque c'è grande equilibrio e preparazione, bisognerà fare grandi cose." La conferenza completa 

La Svezia deve invece risolvere diversi interrogativi. Poche idee con l'Irlanda, un pari fortunoso, l'impressione di una totale dipendenza da Ibrahimovic. Buona la prova del laterale sinistro Olsson, poca cosa il resto. La Svezia deve conseguire un buon risultato per alimentare il sogno passaggio del turno. 

Come detto le due formazioni si presentano alla prova odierna con un differente stato d'animo. L'Italia deve confermare l'ottima impressione d'avvio. Il successo per 2-0 sul Belgio - a firma Giaccherini - Pellè - eleva la candidatura del gruppo azzurro. Squadra solida, organizzata, modellata alla perfezione da Conte. 

Benvenuti alla diretta scritta live e di Italia - Svezia (15.00). Seconda giornata del Gruppo E ad Euro 2016, in campo l'Italia di Conte e la Svezia di Hamren. Gli azzurri inseguono il secondo successo, dopo l'affermazione d'esordio con il Belgio. Per la Svezia - reduce dal pari con l'Irlanda - crocevia decisivo.