Gruppo E, terzo turno: il Belgio con la Svezia per le conferme positive

Belgio e Svezia si affrontano oggi alle 21 nell'ultima gara del gruppo E. Diavoli Rossi a caccia del successo per i 6 punti nel girone, Svezia con le residue speranze qualificazione

Gruppo E, terzo turno: il Belgio con la Svezia per le conferme positive
Gruppo E, terzo turno: il Belgio con la Svezia per le conferme positive.

Tutto in 90'. Il Belgio si gioca il passaggio senza calcoli, la Svezia disperata si affida a Ibra per una magia. 

Ecco gli ingredienti del match di stasera tra Svezia e Belgio, che chiude il gruppo E, in simultanea con Italia-Irlanda.

TUTTI I NUMERI

Queste due squadre si sono incrociate 14 volte: cinque vittorie per la Svezia, sette per il Belgio (2N). Nonostante il Belgio abbia vinto più spesso in questa sfida, è la Svezia che ha segnato di più (30 - 22). Svezia e Belgio si sono incontrare solo una volta in un grande torneo internazionale, nella prima partita di EURO 2000 – il Belgio vinse 2-1 con gol di Bart Goor ed Emile Mpenza.

Nelle ultime sei sfide tra queste squadre, quella di EURO 2000 è stata l’unica in cui entrambe hanno trovato la rete – nelle altre cinque ci sono stati quattro 2-0 e un pareggio a reti inviolate. Prima di questa striscia ci sono stati 41 gol in otto incontri (una media di 5.1 gol a partita). La Svezia è stata eliminata nella fase a gironi degli Europei in tre delle ultime quattro partecipazioni. La Svezia ha perso cinque delle ultime sette partite agli Europei (1V, 1N), riuscendo a mantenere solo una volta la porta inviolata. Da quando esiste la fase a gironi nel 1980, la Svezia è la prima squadra che non è riuscita ad effettuare nemmeno un tiro nello specchio nelle prime due partite di un Europeo.

Zlatan Ibrahimovic non ha effettuato nemmeno un tiro nello specchio e non ha mandato mai un compagno al tiro, nelle prime due gare di questi Europei. Romelu Lukaku ha segnato sei gol nelle ultime sei partite con il Belgio. Kevin De Bruyne ha messo lo zampino in 10 gol nelle ultime 10 presenze con il Belgio (cinque reti, cinque assist). Con la vittoria per 3-0 contro l’Irlanda, il Belgio ha eguagliato il suo più largo successo in un grande torneo internazionale (3-0 contro El Salvador nel Mondiale 1970). Il Belgio non ha mai pareggiato nelle ultime nove partite agli Europei (3V, 6P) – l’ultimo pareggio è stato uno 0-0 contro l’Italia nel 1980. Dopo aver vinto l’ultima partita contro l’Irlanda, il Belgio ha la possibilità di vincere due partite di fila agli Europei per la prima volta.

FORMAZIONI-LE ULTIME NOVITA' DAI CAMPI

L’Allianz Riviera di Nizza ospiterà il match tra Svezia e Belgio, valido per la terza ed ultima giornata del Gruppo E ai Campionati Europei di Francia 2016. Il Belgio, dopo aver perso con l’Italia, si è riscattato ottenendo una confortante vittoria con l’Irlanda, mentre la Svezia è ancora ferma al punto conquistato all’esordio con l’Irlanda. Entrambe le squadre, comunque, dovranno cercare la vittoria, anche se ai belgi andrebbe bene anche un pari.

Wilmots non potrà però contare sull’acciaccato Mousa Dembélé, ed anche Carrasco non è al meglio. Potremmo dunque trovare dal primo minuto il napoletano Dries Mertens. Erik Hamrén, invece, dovrebbe affermarsi alla formazione che ha sfiorato il pareggio con l’Italia, prima di perdere per mano di Eder al minuto 88.

Queste le probabili formazioni della partita (diretta alle 21:00 su SkySport):

Svezia (4-4-2): Andreas Isaksson – Martin Olsson, Andreas Granqvist, Erik Johansson, Victor Lindelöf – Emil Forsberg, Kim Källström, Albin Ekdal, Sebastian Larsson – Zlatan Ibrahimović, John Guidetti

Belgio (4-2-3-1): Thibaut Courtois – Jan Verthongen, Thomas Vermaelen, Toby Alderweireld, Thomas Meunier – Marouane Fellaini, Axel Witsel – Eden Hazard, Kevin De Bruyne, Dries Mertens – Romelu Lukaku

Arbitra Felix Brych (GER).