Euro 2016, Germania prima: contro l'Irlanda del Nord basta Gomez

Una rete intorno alla mezz'ora dell'ex bomber della Fiorentina vale il successo ai tedeschi, che continuano a non subire gol ma anche a non segnare con grande continuità.

Euro 2016, Germania prima: contro l'Irlanda del Nord basta Gomez
Euro 2016, Germania prima: contro l'Irlanda del Nord basta Gomez

Missione compiuta per la Germania, che sconfigge di misura l'Irlanda del Nord al termine di una partita dominata ma terminata con uno striminzito 1-0, che però non toglie alla compagine campione del mondo la possibilità di chiudere il proprio raggruppamento al primo posto, davanti alla Polonia. Per gli uomini in maglia verde, invece, resta ancora viva la possibilità di qualificarsi agli ottavi come migliore terza, e sarebbe un risultato storico, essendo la prima partecipazione ad un campionato europeo.

La Germania inizia a giocare ad alte velocità, decisa a chiudere al più presto la pratica, così Muller ha già una chance dopo 7 minuti, sprecata però perchè arriva un tiro addosso a McGovern. L'Irlanda del Nord praticamente non scende in campo, e concede ancora palle-gol a profusione ai tedeschi: Ozil all'11' trova la respinta dei difensori "verdi", un minuto dopo c'è quella di McGovern sul tiro di Gotze. Anche Muller continua a litigare con la porta nord-irlandese, e al 27' colpisce anche il palo a McGovern battuto. Si tratta, però, del preludio alla rete che finalmente sblocca il risultato: imbucata dalla destra di Ozil, sponda di Gomez che trova Muller, il quale però perde il tempo del tiro, torna da Gomez che tira e trova il gol facile facile. Il giocatore del Bayern Monaco, però, continua a fare i conti con i problemi e con i legni avversari: al 35' è la traversa a beffarlo. La Germania continua ad attaccare, ma il primo tempo si chiude "solo" sull'1-0.

Nella ripresa continua il festival della palla gol per la Germania, questa volta è Gotze a non sfruttare al meglio una grande giocata di Kimmich dopo 7 minuti, per poi calciare fuori da ottima posizione qualche secondo dopo. Grande occasione anche per Gomez allo scoccare dell'ora di gioco, in una ripresa che rispecchia al massimo quanto è accaduto nei 45 minuti precedenti. Irlanda del Nord impotente, incapace di reagire e di conseguenza quasi arresa di fronte a un risultato che, nonostante le tante palle gol concesse, resta incredibilmente in equilibrio. Così Loew inizia a pensare anche al proseguio della competizione, provando a gestire le energie dei suoi giocatori come dimostrano le sostituzioni che coinvolgono nell'ordine Gotze, Khedira e Hummels. Nel frattempo, anche Ozil prova a risvegliarsi dal torpore, ma non trova la porta a sette minuti dal 90'. La Germania avanza, in attesa di test probanti.