Rio 2016, Neymar e soci alla ricerca del primo oro

La selezione olimpica di calcio brasiliana è la favorita numero uno. Basterà Neymar a sfatare il tabù e consegnare il primo oro calcistico al Brasile?

Rio 2016, Neymar e soci alla ricerca del primo oro
Rio 2016, Neymar e soci alla ricerca del primo oro

Le Olimpiadi sono alle porte, così come il torneo di calcio, che si apre giovedì, con il Brasile, paese ospitante, che ripone tutte le proprie speranze sulla squadra guidata da Neymar. Pur vantando una grandissima tradizione calcistica, il Brasile non ha mai vinto un oro olimpico, trovando tre argenti e due bronzi. A Londra, nel 2012, il sogno olimpico è sfumato sul più bello, nella finale persa contro il Messico, ma il Comitato Olimpico verdeoro è riuscito ad allestire una rosa di tutto rispetto, con un unico obiettivo: il gradino più alto del podio per cancellare lo zero nella casella oro. 

Dopo una lunga trattativa con il Barcellona, il Brasile potrà contare sull'atleta più influente della rappresentativa brasiliana: Neymar Jr. Il fenomeno del Barcellona ha rinunciato alla Copa America, per ridare lustro e dignità ad una nazionale in crisi. Si punta a riscattare la pessima figura al Mondiale di due anni fa, quando la nazionale verdeoro perse in casa per 1-7 contro la Germania, partita che ha evocato i ricordi del tragico Maracanazo. Con Neymar, si cerca di cancellare una sorta di tabù e vincere un trofeo internazionale in patria. 

Il CT Rogèrio Micale può contare su una formazione particolarmente offensiva, con Neymar e Felipe Anderson come principali terminali d'attacco, coadiuvati da Gabriel Jesus e Gabriel Barbosa, noto come Gabigol e oggetto del desiderio di moltissime big europee. A completare il fronte avanzato, presente Luan del Gremio. A centrocampo spicca Rafinha del Barcellona, fratello di Thiago Alcantara, con il fuoriquota Renato Augusto, Thiago Maia, Walace e Rodrigo Durado. In difesa troviamo il centrale del Paris Saint Germain, Marquinhos, che forma il reparto con William, Luan Garcia, Douglas Santos, Rodrigo Caio e Zeca, mentre in porta c'è una poltrona per due: Weverton e Ulison. 

I verdeoro sono inseriti nel gruppo A, con Danimarca, Sudafrica e Iraq ed esordiranno contro i sudafricani giovedì alle ore 21 italiane. Di seguito, il loro calendario della fase a gironi:

-Giovedì 4 agosto ore 21 – Mané Garrincha Stadium, Brasilia  – Brasile - Sud Africa

-Lunedì 8 agosto ore 3  – Mané Garrincha Stadium, Brasilia – Brasile - Iraq

-Giovedì 11 agosto ore 3 – Fonte Nova Arena, Salvador – Danimarca - Brasile

L'elenco convocati, ruolo per ruolo:

Portieri: Weverton (Atletico Paranaense), Uilson (Atlético Mineiro);
Difensori: Luan (Vasco da Gama), Rodrigo Caio (San Paolo), Marquinhos (PSG), Douglas Santos (Atlético Mineiro), Zeca (Santos), William (Internacional);
Centrocampisti: Rafinha (Barcellona), Rodrigo Dourado (Internacional), Renato Augusto (Beijing Guoan), Thiago Maia (Santos), Walace (Gremio);
Attaccanti: Neymar (Barcelona), Felipe Anderson (Lazio), Gabriel Barbosa (Santos), Gabriel Jesus (Palmeiras), Luan (Grêmio).

Probabile formazione