Supercoppa Europea, Real Madrid - Siviglia 3-2: blancos vittoriosi ai supplementari

Grazie ad un gol di Sergio Ramos allo scadere dei 90 minuti e alla stupenda azione personale di Carvajal al 120' il Real Madrid si aggiudica questa edizione della UEFA Supercup. Siviglia sconfitto per la terza volta consecutiva ( la seconda col Real ).

Supercoppa Europea, Real Madrid - Siviglia 3-2: blancos vittoriosi ai supplementari
Real Madrid
3 2
Siviglia
Real Madrid: Casilla; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Kovacic (Rodriguez, min.73), Casemiro, Isco (Modric, min.66); Vazquez, Morata (Benzema, min.62), Asensio.
Siviglia: Rico; Pareja, Carriço (Rami, min.51), Kolo; Kiyotake, Iborra (Kranevitter, min.74), N'Zonzi, Vazquez; Mariano, Vietto (Konoplyanka, min.67), Vitolo.
SCORE: 1-0, min. 21, Asensio. 1-1, min. 41, Vazquez. 1-2, min. 72, Konoplyanka. 2-2, min. 93, Ramos. 3-2, min. 119, Carvajal.
ARBITRO: Miroslad Mazic (SRB). Admonished Asensio (min. 86), Kolo (min. 90), Rodriguez (min. 93) Expelled Kolo (min. 94)
NOTE: Supercoppa europea. Stadio "Lerkendal Stadion", Trondheim.

Il Real Madrid di Zidane si aggiudica il primo trofeo della stagione, la UEFA Supercup, vincendo per 3-2 contro il Siviglia ai tempi supplementari. E' la terza vittoria in questa competizione per i galacticos, la seconda negli ultimi tre anni, sempre contro il Siviglia, che invece incappa nel terzo k.o. consecutivo. Una sconfitta tutto sommato immeritata per gli andalusi che hanno tenuto bene il campo per tutta la durata del match rispondendo colpo su colpo alle azioni offensive dei madrileni. I blancos riescono a portarsi in vantaggio dopo 20 minuti grazie ad un gol totalmente inventato ed assolutamente favoloso del canterano Marco Asensio. La reazione del Siviglia non si fa attendere ed infatti giunge al pareggio prima dell'intervallo con un bel diagonale dell'ex palermitano Vazquez, al primo gol alla prima presenza ufficiale con la maglia andalusa. Nel secondo tempo gli uomini di Sampaoli escono meglio dagli spogliatoi ed il loro predominio viene premiato al 71' con il calcio di rigore conquistato da Vitolo e realizzato da Konoplyanka. Quando sembra tutto finito, ecco arrivare l'intramontabile capitano dei merengues, Sergio Ramos, che dopo aver causato il rigore dello svantaggio, realizza il gol del pareggio prima dello scadere dei tempi regolamentari. Nell'extratime succede di tutto: prima viene espulso Kolo per somma di ammonizioni, poi viene inspiegabilmente annullata la doppietta a Sergio Ramos, ed infine nell'ultima azione del match Carvajal si mette in proprio realizzando il 3-2 che manda tutto il popolo madridista in visibilio.

La prima occasione del match è per il Real con Ramos che salta di testa su azione d'angolo ed indirizza la palla verso la porta avversaria ma Mariano dalla linea respinge la conclusione del difensore blanco. Al 22' Asensio s'inventa il gol del vantaggio madridista con un sinistro dalla distanza che si spegne sotto l'incrocio dei pali alla destra di Rico che non può nulla. La reazione del Siviglia la si nota al 27' con Vazquez che va via sulla sinistra e crossa al centro dove trova Mariano che calcia clamorosamente fuori. Alla mezz'ora Carriço approfitta di un errore della difesa avversaria per tirare in porta ma Casilla con un ottimo riflesso respinge il tiro. Al 41' gli andalusi giungono al pareggio: Mariano viene servito sulla destra e crossa al centro, Vazquez si avventa sul pallone e col diagonale supera l'estremo difensore avversario. Nell'ultima azione del primo tempo Lucas Vazquez va via sulla fascia destra, dopodichè crossa per Morata che si avvita ma Rico non ha problemi nel bloccare il pallone. La prima frazione di gioco termina sul risultato di 1-1, punteggio giusto per quanto visto in questi primi 45 minuti.

La ripresa vede il Real Madrid rendersi pericoloso con Asensio che scappa via sulla fascia sinistra, una volta giunto sul fondo, serve all'indietro Isco che tira di prima intenzione ma Rico riesce a respingere la conclusione del centrocampista madrileno. Al 61' Mariano tenta la sortita personale ma calcia malissimo ed il pallone si perde sul fondo. Isco serve Vazquez sulla destra che crossa al centro per Benzema, il quale stacca bene di testa ma la sfera contrata da un avversario termina in calcio d'angolo. Sul corner seguente incorna Ramos che non impegna severamente Rico, il quale blocca la palla. Al 71' Vitolo punta Ramos che lo atterra in area di rigore, per l'arbitro Mazic non ci sono dubbi ed indica il dischetto, dagli 11 metri si presenta Konoplyanka che non sbaglia. All'81' Carvajal viene servito sulla fascia destra e tenta il diagonale ma Rico ci arriva e respinge in corner. Nell'ultima azione dei tempi regolamentari arriva il pareggio dei blancos con Ramos che sfrutta al meglio un cross dal fondo di Lucas Vazquez per appoggiare in rete la palla del 2-2. 

La partita quindi si prolunga ai supplementari con Benzema che si rende subito pericoloso con un destro da dentro l'area di rigore che viene bloccato da Rico. Al 94' cambia il match con Kolo che commette fallo al limite della propria area di rigore beccandosi così il secondo giallo che costringe i suoi a rimanere in inferiorità numerica. Al 96' grandissima chance sciupata da Modric che raccoglie un pallone vagante ai 16 metri e tira di prima intenzione ma la palla si perde oltre la traversa. Al 100' gol annullato a Sergio Ramos per una "presunta" trattenuta in area di rigore ai danni di Rami, ma dal replay si evince come in realtà il difensore spagnolo abbia ancora una volta preso il tempo a tutti per realizzare la doppietta che sarebbe valsa il vantaggio madrileno. Nel secondo tempo supplementare Benzema vede l'ottimo taglio di Rodriguez che gira di prima intenzione ma Rico si supera e respinge la conclusione del colombiano. Al 111' Lucas Vazquez entra in area di rigore e tira ma il portiere andaluso con un'ottima reattività respinge, la palla dopo un rimpallo sta per finire in porta ma Vitolo riesce ad allontanare la sfera prima che questa varchi la linea bianca. Carvajal appoggia a Vazquez che crossa per Benzema che si avvita ma non con la dovuta precisione infatti il pallone termina lontano dai pali della porta avversaria. Sempre e solo Real con il solito Lucas Vazquez che va via sulla destra, giunto sul fondo serve all'indietro Rodriguez che col destro spedisce la palla tra le braccia di Rico. Ci prova anche Casemiro da fuori area ma il portiere andaluso non si fa sorprendere e blocca la sfera. Ad un minuto dal 120' Carvajal soffia la sfera a Konoplyanka a centrocampo e parte con un'azione solitaria che si conclude con un destro che termina nell'angolino basso sinistro dove l'estremo difensore avversario non può arrivare. Finisce 3-2 per il Real Madrid che così si aggiudica la UEFA Supercup.