Under 21, Italia - Le scelte di Di Biagio per la sfida con la Lituania

Un punto per completare l'ottimo percorso, un punto per assicurarsi l'Europeo 2017. Queste le scelte di Di Biagio.

Under 21, Italia - Le scelte di Di Biagio per la sfida con la Lituania
Benassi esulta dopo la rete alla Lituania

Ultima fermata per l'Under 21 di Gigi Di Biagio. Il percorso di qualificazione si conclude a Kaunas. L'11 ottobre, alle 17, sfida con la Lituania - 2-0 azzurro all'andata, in rete Berardi e Benassi - basta un punto per blindare la prima posizione nel raggruppamento. La Nazionale italiana entra nel rettilineo d'arrivo con sei lunghezze di vantaggio sulla Serbia - una partita in meno per i nostri avversari, impegnati con Repubblica d'Irlanda e Slovenia - e quindi con due risultati su tre a disposizione. 

Defezioni illustri nell'organico azzurro, ma non mancano giocatori di esperienza e talento a cui aggrappare i sogni continentali. In difesa, assenti Rugani e Romagnoli, ormai stabilmente al piano superiore, da sottolineare però la presenza di Barreca, fin qui punto di forza del Torino di Mihajlovic. In mediana, Benassi, come detto a segno nel primo atto del doppio confronto, si accompagna a Cataldi, di nuovo protagonista nella Lazio vista la prolungata assenza di Biglia. Con loro, il talentino Verre, in forza al Pescara, Grassi, Mazzitelli e Pellegrini. 

Davanti, perdura l'assenza della stella Berardi. Spazio quindi a Petagna, in luce con l'Atalanta di Gasperini in questo scorcio di stagione. 

I CONVOCATI 

Portieri: Alessio Cragno (Benevento), Pierluigi Gollini (Aston Villa), Alex Meret (Spal). 

Difensori: Antonio Barreca (Torino), Davide Biraschi (Genoa), Davide Calabria (Milan), Mattia Caldara (Atalanta), Andrea Conti (Atalanta), Alex Ferrari (Bologna), Nicola Murru (Cagliari), Michele Somma (Brescia). 

Centrocampisti: Marco Benassi (Torino), Danilo Cataldi (Lazio), Alberto Grassi (Atalanta), Luca Mazzitelli (Sassuolo), Lorenzo Pellegrini (Sassuolo), Valerio Verre (Pescara). 

Attaccanti: Alberto Cerri (Spal), Federico Di Francesco (Bologna), Luca Garritano (Cesena), Leonardo Morosini (Brescia), Andrea Petagna (Atalanta), Federico Ricci (Sassuolo), Valerio Lorenzo Rosseti (Lugano).