Qualificazioni Russia 2018 - Brasile e Uruguay per staccare il pass, l'Argentina si aggrappa a Messi

Il punto della situazione nel girone Sudamericano in vista dei match di qualificazione ai Mondiali 2018.

Qualificazioni Russia 2018 - Brasile e Uruguay per staccare il pass, l'Argentina si aggrappa a Messi
Qualificazioni Russia 2018 - Brasile e Uruguay per staccare il pass, l'Argentina si aggrappa a Messi

I campionati Europei sono fermi a causa delle Nazionali e un po' tutti continuano a lamentarsi. A qualche centinaia di chilometri di distanza c'è chi aspetta questa sosta da tempo, perchè in soli sei giorni si può decidere il destino del proprio paese per quanto riguarda l'accesso al Mondiale 2018. Stiamo parlando ovviamente della Terra del Futbol, il Sudamerica, pronta a vivere due giornate elettrizzanti con una sfida da far tremare chiunque. Scopriamo il programma e la situazione nel girone.

La classifica recita: Brasile 21, Uruguay 20, Ecuador e Colombia 17, Cile e Argentina 16, Paraguay 15, Perù 11, Bolivia 4, Venezuela 2. L'undicesima giornata apre i battenti giovedì con Colombia-Cile (ore 21.30 Italiane), con la squadra di Pizzi che è salita a quota 16 dopo la vittoria maturata a tavolino contro la Bolivia, mentre i Cafeteros hanno l'obbligo di non perdere. L'Uruguay di Suarez sarà di scena a Montevideo contro l'Ecuador per un match che si preannuncia ostico ma importantissimo perchè, in caso di vittoria, la Celeste potrebbe mettere una seria ipoteca sul passaggio del turno. Paraguay-Perù è una sfida da ultima spiaggia per due squadre (specialmente il Paraguay) che sognano di volare in Russia anche centrando il quinto posto. Venezuela-Bolivia vale l'ultimo piazza.

L'altro big match dell'undicesima giornata: Colombia-Cile
L'altro big match dell'undicesima giornata: Colombia-Cile

Alle 00.45 c'è il match dei match: Brasile-Argentina. I Verdeoro si trovano primi in classifica con 21 punti, grazie alle quattro vittorie consecutive, mentre l'Albiceleste sarebbe al momento fuori con i suoi 16 punti. Bauza punta tutto sul ritorno di un Messi in gran forma, mentre al Brasile basterà non perdere per non mettersi nei guai. Insomma una sfida da seguire, anche perchè gli interpreti non mancano, a cominciare dalla sfida tra gli amici Neymar e Messi.

Quattro giorni dopo è il momento della dodicesima giornata che si apre con Bolivia-Paraguay, match da non fallire per gli ospiti se vogliono continuare a sperare. Stesso discorso per l'Ecuador che ospita il Venezuela, mentre nella notte - tra il 15 e il 16 - altre due partite infiammano il tramonto sudamericano: a Cordoba va in scena un'altra contesa decisiva per l'Argentina che ospita la Colombia, mentre a Santiago il Cile riceve l'Uruguay. Questi due scontri diretti potrebbero favorire il Brasile, impegnato sul campo del Perù. Dopo questa due giornate si tornerà in campo il 23 marzo, chissà con quale classifica e quali umori. Solo il tempo potrà dircelo, in questi sei giorni ci si gioca tutto. Un Mondiale