Chelsea: prove di fuga ma Conte fa da pompiere

I Blues possono approfittare del KO dell'Arsenal contro l'Everton ma Conte predica calma. Intanto Azpilicueta rinnova fino al 2021

Chelsea: prove di fuga ma Conte fa da pompiere

Prove di fuga per il Chelsea di Antonio Conte che questa sera sarà ospite del Sunderland ultimo in classifica. 

I blues possono sfruttare il passo falso dell'Arsenal sconfitto dall'Everton 2-1. Infatti, se il Chelsea dovesse battere il Sunderland, andrebbe a +6 sui Gunners, conquistando dunque un notevole vantaggio sulle inseguitrici.

Ma Antonio Conte tiene i piedi ben saldi per terra smorzando i toni entusiasti nella conferenza pre match: "Noi in vetta? Non me l'aspettavo come non pensavo di vincere 9 gare di fila. Ma non perché non ho fiducia nella mia squadra ma perché so che questo campionato è duro e in ogni partita devi dare tutto. Speriamo di continuare così, ma non posso essere certo che questo possa accadere, mentre so che il campionato sarà ancora duro e lungo.

Il Sunderland? E' una delle squadre più in forma del campionato, dovremo essere concentrati fin dall'inizio per proseguire la striscia di vittorie".

Poi l'attenzione del tecnico italiano si sposta su alcuni singoli: "Diego Costa? Sta giocando in maniera fantastica, sono felice per lui e per i tifosi. Dimostra passione in ogni momento.

Fabregas? Ha giocato bene col City e quando è entrato lo ha sempre fatto nel migliore dei modi.Per l'esperienza che ho nel calcio, so che è molto difficile dare garanzie sul futuro, io posso solo dire che Cesc per me è un giocatore importante per la squadra e per il club.

Terry? Penso che faccia un ottimo lavoro quando gioca. Ora non sta giocando, ma mi sta aiutando molto nello spogliatoio per inviare il messaggio giusto ai giocatori. Spero di averlo a disposizione per giocare, ma è anche importante averlo in questo ruolo. John ama questo club".

Intanto è arrivata l'ufficialità del rinnovo fino al 2020 di Cesar Azpiliculeta con il Chelsea. Questo è il commento del difensore spagnolo dopo il rinnovo: "Sono molto felice di aver firmato l'accordo. Sin dal primo momento qui il mio obiettivo è stato quello di migliorare e vincere trofei. Con questo nuovo contratto ho l'opportunità di continuare a farlo e ciò mi rende felice. Sono felice di lavorare con Conte".