Coppa d'Africa, storico Burkina Faso: 2-0 alla Tunisia e semifinale!

Bancè entra e cambia la partita, burkinabè meritatamente qualificati. Nella Tunisia tanta delusione.

Coppa d'Africa, storico Burkina Faso: 2-0 alla Tunisia e semifinale!
Una fase del match, www.twitter.com
Burkina Faso
2 0
Tunisia
Burkina Faso: (4-2-3-1) - Koffi; Yago, Dayo, Konè, Coulibaly: Kaborè, Blati Tourè (Sarè, min. 87); B. Traorè, A. Traorè (A. Traorè, min. 90), Bayala (Bancè, min. 77); Nakoulma. All. Paulo Duarte.
Tunisia: (4-2-3-1) - Mathlouthi; Nagguez, Ben Youssef, Yacoubi, Abdennour; Ben Amor, Sassi (Akahici, min 85); Khazri (Lahmar, min. 63), Sliti, Msakni; Khenissi (Khalifa, min. 85). All. Henryk Kasperczak.
SCORE: 1-0, min. 81, Bancè. 2-0, min. 85, Nakoulma.
ARBITRO: Daniel Bennett (Sud Africa). Ammoniti: Kaborè (min. 19), Abdennour (min. 22), Yacoubi (min. 35), Ben Youssef (min. 39), Coulibaly (min. 67), Nakoulma (min. 85)
NOTE: Stade de l'Amitiè, Libreville. Quarti di finale della Coppa d'Africa 2017. Recupero p.t.: 2'. recupero s.t.: 4'.

Il Burkina Faso si qualifica per la terza volta nella sua storia per le semifinali di Coppa d'Africa battendo la Tunisia. Decisivo il cambio di Duarte con l'inserimento di Bancè che sblocca la partita. Ora i burkinabé attendono la vincente di Egitto-Marocco.

Il Match

Moduli speculari scelti dai due tecnici. Per Duarte freschezza e mobilità con Bayala al posto del numero 10 Alain Traorè. Massima libertà di movimento per la stella Bertrand Traorè che come sempre parte da destra e si accentra; il ruolo di punta centrale è affidato a Nakoulma. Kasperczak non si fida del talento di proprietà del Chelsea e sposta Abdennour in posizione di terzino sinistro; il potenziale offensivo è ispirato dall'estro di Wahbi Khazri in appoggio a Khenissi.

Dopo una prima fase di studio, il primo sussulto è del Burkina Faso al 14', ad opera di Nakoulma che scappa ai difensori sull'assist di Traorè, ma calcia alto di prima intenzione. Sempre Nakoulma poi cerca una giocata sulla destra, la palla finisce a Traorè che pizzica la traversa con un sinistro morbido. Nella prima metà di primo tempo la partita la fa il Burkina Faso, i tunisini aspettano e cercano spazi per il contropiede. Ben Amor riceve da schema su calcio di punizione e calcia benissimo dal limite dell'area, palla a lato di un soffio al 31'. Altra chance da palla inattiva per la Tunisia, stavolta da corner due minuti dopo, ma nessuno trova la deviazione vincente sul pallone vagante. Finale in crescendo per la Tunisia che però non trova il guizzo giusto per bucare Koffi.

Partita vivace e intensa in cui le due squadre si sono divise equamente il comando dei primi 45 minuti. Cominciano bene i burkinabè con buone iniziative di Bertrand Traorè e Nakoulma, poi esce la Tunisia che con Ben Amor crea la più grossa occasione. 

Parte forte la Tunisia nel secondo tempo: ci prova Khenissi di testa, blocca Koffi in presa sicura. Tante difficoltà a creare palle goal per entrambe le squadre. Bayala fa tutto da solo al 75', tiro dai 25 metri che finisce alto. Duarte sceglie così di inserire il veterano Bancè e la decisione si rivela subito vincente: al primo pallone toccato il centravanti realizza su calcio di punizione il goal dell'1-0. In più sfiora immediatamente il raddoppio colpendo il palo in diagonale dopo un assolo di Traorè sulla destra. Raddoppio che arriva all'85' con Nakoulma, che riceve palla sul rilancio della difesa e si invola verso la porta in campo aperto, con i tunisini in avanti a cercare il pareggio: non può nulla Mathlouthi in uscita.

Il Burkina Faso resiste agli ultimi assalti e scrive la storia. Tunisia eliminata ai quarti per la quinta volta nelle ultime 7 edizioni.