Coppa d'Africa, Ghana-Congo ed Egitto-Marocco chiudono oggi i quarti

Salah incontra il suo ex compagno Benatia in una sfida molto equilibrata senza un vero favorito, mentre le Black Stars dovranno vedersela con un Congo con la licenza di sognare. Burkina Faso e Camerun attendono.

Coppa d'Africa, Ghana-Congo ed Egitto-Marocco chiudono oggi i quarti
Fonte immagine: Fox Sports

Uno scontro tra due eccellenze dell'Africa nera da una parte, due dell'Africa Sahariana dall'altra. La Coppa d'Africa è entrata nella sua fase più calda, non solo per le temperature che si fanno sentire in Gabon, ma anche in quanto a intensità e posta in palio. Chi sbaglia, paga con l'eliminazione. Chiedere al Senegal, fino a ieri sera il favorito, ma eliminato dal Camerun ai rigori. Le sorprese sono sempre dietro l'angolo.

Congo - Ghana, ore 17

La più quotata per la vittoria finale sembrerebbe essere diventata il Ghana. Le black stars hanno chiuso il girone al secondo posto causa una sconfitta con l'Egitto nell'ultima giornata, ma il tasso tecnico su cui può contare Avram Grant è notevole, anche se non avrà a disposizione l'acciaccato Asamoah Gyan, che non ha recuperato dal colpo subito nell'ultima sfida contro i Faraoni. Davanti dovrebbe così andare Jordan Ayew, liberando uno slot sulla trequarti.

Il Congo ha invece vinto il girone, giustiziando persino la Costa d'Avorio ma guadagnandosi un accoppiamento indubbiamente complicato. Ibenge dovrebbe reinserire dal primo minuto Bakambu, dopo averlo lasciato a riposo nell'ultima gara contro il Togo. Panchina dunque per Mbokani, da decifrare anche la situazione di M'Poku e N'Sakala. Occhi puntati su Kabananga, andato a segno in ogni gara sinora.

Congo (4-2-3-1) - Matampi; Mpeko, Bokadi, Tisserand, Mutambala; Mbemba, Mulumbu; Mubele, Kebano, Kabananga; Bakambu. All. Ibenge

Ghana (4-1-4-1) - Razak; Afful, Amartey, Boyé, Acheampong; Wakaso; Atsu, Thomas, A. Ayew, Tetteh; J. Ayew. All. Grant

Egitto-Marocco, ore 20

Se il match delle 17 pone di fronte prima del girone C e seconda del girone D, le posizioni si invertono nella serata. Derby tutto Sahariano, del nord, tra Egitto Marocco, una gara sulla carta equilibratissima, forse con i faraoni in leggerissimo vantaggio per la tranquilla fase a gironi disputata. Rispetto all'ultima uscita - la vittoria per 1-0 col Ghana - le scelte del CT Cuper non dovrebbero cambiare particolarmente: Mohsen dovrebbe essere confermato in avanti, con Hassan sul lato sinistro dell'attacco e Salah a destra.

Renard, specialista della competizione, perde invece l'infortunato Bouhaddouz in avanti: sarà Alioui il finalizzatore di una squadra che si dovrebbe disporre con la difesa a tre (o a cinque, a seconda della fase) senza cambiamenti rispetto alle tre uscite nel girone. Qualcosa potrebbe modificarsi a centrocampo, dove En Nesiry sembra ancora in vantaggio su El Kaddouri e davanti Fajr sarà preferito a Carcela-Gonzalez.

Egitto (4-2-3-1) - El Hadary; Elmohamady, Gabr, Hegazy, Fathi; Elneny, Hamed; Salah, Said, M. Hassan; Mohsen. All. Cuper

Marocco (3-5-2) - Munir; Da Costa, Benatia, Saiss; Dirar, El Ahmadi, Boussoufa, En Nesiry, Mendyl; Fajr, Alioui. All. Renard