Italia, test di lusso contro un'Olanda nel caos

Gli Azzurri sfidano l'Olanda che ha da poco perso Blind per un giusto esonero, risultati alla mano. Dopo l'ultima sconfitta, per gli Orange è difficile rientrare nel treno dei playoff per Russia 2018.

Italia, test di lusso contro un'Olanda nel caos
tuttomercatoweb.com

Un test di lusso, ma dagli umori opposti. L'Italia sfida l'Olanda all'Amsterdam Arena, cornice affascinante, andando contro una Nazionale da sempre sugli scudi eppure negli ultimi tempi decisamente in calo. Dopo la mancata qualificazione agli Europei francesi, incredibilmente, sta maturando un'altra cocente delusione. Strootman e compagni, infatti, sono fermi nel gruppo A con 7 punti, dopo il ko in Bulgaria. Gli est europei sono invece approdati a nove lunghezze, con l'Olanda a -6 dalla vetta, occupata dalla Francia. C'è ancora il girone di ritorno da giocare, ma serve una svolta. Ecco che la federazione ha deciso proprio ieri di esonerare il tecnicoBlind. Con queste premesse scure per l'Olanda e chiare per noi, dunque, si arriva al match di questa sera.

IN CAMPO

Sarà una Nazionale piena di conferme positive quella che affronterà gli olandesi. Un 3-5-2 con tanti cambi, ovviamente, rispetto al match con l'Albania, con Donnarumma in porta, Rugani-Bonucci e Romagnoli dietro, Zappacosta e Darmian sugli esterni, De Rossi in regia con Verratti e probabilmente Marco Parolo. Davanti, la strana coppia: l'immancabile Immobile sarà accompagnato da Eder e non da Belotti. Per l'interista si tratta di un ritorno in campo fondamentale per testare la voglia di riscatto.

L'Olanda di Fred Grim sarà il più possibile simile allo spartito di Blind, visto il poco tempo a disposizione per effettuare cambi in campo. Si potrebbe rivedere Martins Indi, con qualche big risparmiato (come Strootman) e l’ex atalantino Marten de Roon in mediana. Attacco con i giovani Bas Dost-Depay.

I NUMERI

Tanti i precedenti tra le due Nazionali, con la storia sempre attuale di Euro 2000, ad esempio. L'ultimo scontro diretto risale invece al 2014, in amichevole. Vittoria azzurra per 2-0, con Immobile e De Rossi in gol (ironia della sorte, sono i marcatori di Italia-Albania). Il match del San Nicola era il primo da allenatore azzurro per Conte, che esordì con una vittoria come solo Zoff era riuscito. Non ci è riuscito, infatti, nemmeno Ventura, che nel suo primo match (un amichevole con la Francia, proprio a Bari) perse 3-1. L'anno prima nel 2013, e nel 2009, altre due amichevoli, pareggiate entrambe (0-0 e 1-1). Ultima sfida ufficiale, comunque, quella di Euro 2008, una netta vittoria Orange per 3-0. 

La gara prenderà il via alle 20.45 all'Amsterdam Arena e sarà live qui, su vavel.com/it.