Qualificazioni Russia 2018, gruppo H - Pari tra Grecia e Bosnia, gongola il Belgio

I Red Devils passano sul campo dell'Estonia e approfittano dello 0-0 tra le dirette inseguitrici per consolidare il primato. Ok Cipro a Gibilterra.

Qualificazioni Russia 2018, gruppo H - Pari tra Grecia e Bosnia, gongola il Belgio
Fonte immagine: Twitter @BelRedDevils

Dopo il passo falso con la Grecia nell'ultima giornata, il Belgio ristabilisce le distanze in vetta al girone H di qualificazione ai mondiali di Russia 2018. Turno favorevole ai Red Devils, che si portano a 16 punti, +4 sugli ellenici primi inseguitori e a +5 sulla Bosnia, confermandosi favoriti per volare direttamente in terra sovietica.

La squadra di Roberto Martinez ottiene una vittoria per 0-2 sul campo dell'Estonia, faticando più del previsto a chiudere una partita comunque dominata. I nordici rimangono in piedi fino agli ultimi minuti soltanto grazie ai miracoli di Aksalu, autore di dieci parate, ma anche della papera che al mezz'ora dà il via libera a Mertens per firmare lo 0-1. Nel finale è Chadli a mandare i titoli di coda con un destro da posizione defilata, deviato in porta da un difensore mettendo fuori causa l'estremo difensore. Prova a riaprirla l'Estonia con una botta di Vassiljev che si schianta sull'incrocio dei pali. Da segnalare, al 41', l'espulsione di Dimitrijev per un brutto fallo su Fellaini.

Si rallentano a vicenda invece Bosnia e Grecia, bloccate sullo 0-0 nello spareggio per il secondo posto. Dopo un avvio migliore di Pjanic e compagni, con il mediano della Juve in mostra con due punizioni, la gara perde gradualmente di colpi, prima di esplodere nel finale, dove succede di tutto, compreso un parapiglia con protagonisti Dzeko e Manolas, compagni nella Roma. Mantalas si divora il gol del vantaggio da buonissima posizione, poi Karnezis compie un miracolo per salvare su Bicakcic e mantenere i suoi al secondo posto a 12, contro gli 11 degli avversari.

Chiude il programma la vittoria di Cipro sul campo di Gibilterra, sfida tra due squadre con pretese diverse ed entrambe impossibilitate a sognare una qualificazione. Charalambides diverte e fa divertire, propiziando l'autogol di Chipolina e colpendo una traversa clamorosa, ma Hernandez sfrutta un buco nella difesa cipriota per allungare. Gibilterra prende fiducia e colpisce una traversa su punizione con Walker, con successivo auto-palo, ma capitola sul colpo di testa di Sotiriou a pochi minuti dal termine. Sale a 7 punti Cipro, sempre a zero Gibilterra.

Estonia - Belgio 0-2
31' Mertens, 86' Chadli.

Bosnia - Grecia 0-0

Gibilterra - Cipro 1-2
10' aut. Chipolina (G), 30' Hernandez (G), 87' Sotiriou (C).