Australia-Germania, LIVE Confederations Cup 2017 (2-3): vincono i tedeschi, con più di un brivido

Australia-Germania, LIVE Confederations Cup 2017 (2-3): vincono i tedeschi, con più di un brivido
Australia
2 3
Germania
Australia: (3-4-2-1) - Ryan; Degenek, Sainsbury, Wright; Leckie, Milligan, Luongo (46' Kruse), Behich; Rogic (69' Troisi), Mooy; Juric (87' Cahill). All. Postecoglou
Germania: Germania (4-2-3-1) - Leno; Kimmich, Rudiger, Mustafi, Hector; Goretzka, Rudy; Brandt (63' Sule), Stindl (78' Can), Draxler; Wagner (57' Werner). All. Low
SCORE: 5' Stindl (G), 41' Rogic (A), 44' rig. Draxler (G), 48' Goretzka (G), 57' Juric (A).
ARBITRO: Mark Geiger (Usa). AMMONITI: 55' Goretzka (G), 64' Sainsbury (A).
NOTE: Prima giornata del Girone B di Confederations Cup 2017, si gioca al Fisht Olympic Stadium di Sochi alle 17.00 italiane.

18.59 - La Confederations Cup ritorna in voga da dopodomani, con il girone A. Per quest'oggi è tutto, grazie per l'attenzione da parte di Giorgio Dusi e da tutta la redazione di Vavel Italia.

18.58 - Tra i migliori, oltre a Goretzka, da citare anche Brandt, confermatosi nella ripresa e forse tolto un po' troppo presto. Male, molto male Leno, che potrebbe cedere il posto a Ter Stegen dalla prossima uscita, dopo le due papere di oggi.

18.57 - L'Australia ha infatti riaperto il match con la rete firmata da Juric, sulla seconda papera di Leno dopo quella sull'1-1 di Rogic. Poi un paio di occasioni per parte, compreso un palo dell'ottimo Werder (meglio lui di Wagner nel complesso). Vittoria comunque meritata per la Germania, che sale a tre punti e aggancia il Cile in vetta. Il testa a testa potrebbe essere appena iniziato.

18.55 - Dopo un primo tempo dominato dalla Germania, la ripresa è stata maggiormente equilibrata, sia per un calo degli uomini di Low che per la crescita soprattutto in coraggio dell'Australia. Goretzka, probabilmente il migliore in campo a tutto tondo, aveva allungato le distanze in apertura, poi il CT ha deciso di giocare a trazione maggiormente difensiva, gestendo ma rischiando.

FINISCE QUI, VINCE 2-3 LA GERMANIA! Partita divertente e aperta in ogni caso fino all'ultimo.

90+4' - Su un brutto cross di Wright potrebbero spegnersi le speranze dei suoi. 

90+2' - Grande idea in diagonale di Troisi!!! Poteva liberarne un paio, ottima chiusura della difesa teutonica, che soffre.

Quattro di recupero per le speranze dell'Australia, che prova a darsi una speranza!

90' - WERNER IN RIPARTENZA! Si fa 50 metri palla al piede, poi va sul sinistro ma calcia largo!

89' - Goretzka calcia alto un pallone arrivatogli da Werner, che si era allargato a destra. Riparte l'Australia, positiva nella ripresa.

88' - Affonda Behich sulla corsia di sinistra dopo un'imperfezione, c'era Cahill che aspettava il pallone al centro. Mustafi anticipa e risolve.

87' - ULTIMO CAMBIO! Postecoglou va col suo dodicesimo uomo per eccellenza nonché veterano e capitano, Tim Cahill! Fuori Juric.

84' - Pallone ora saldamente tra i piedi della squadra di Low, che lo muove senza però trovare spazi in cui inserirsi per creare occasioni.

80' - Sembra sulle gambe ora la Germania, che soffre! Palla dentro ancora per il taglio di Kruse, il suo ex compagno al Leverkusen Leno è bravo ad uscire col tempo giusto. 

79' - SI RIVEDE L'AUSTRALIA! Juric lavora un ottimo pallone in area, lo gioca fuori per l'accorrente Kruse che prova a piazzare il sinistro, Leno va in presa.

78' - Si gioca l'ultima sostituzione Joachim Low! Dentro Emre Can, fuori Lars Stindl. Sarà con ogni probabilità 3-5-2 ora.

75' - PALOOOOOO DI TIMO WERNER!!! Si è messo in proprio, fisico e rapidità in area per liberarsi al tiro col destro in area, rasoterra che si arresta sul legno!! Che giocata. Si rianima la partita.

73' - Prova subito con personalità a farsi vedere Troisi! Buon destro a giro dai venti metri, Leno vola in presa plastica e fa sua la sfera. Buono però il tentativo dell'ex Juve e Atalanta.

70' - Secondo cambio per Postecoglou, dentro Troisi e fuori Rogic. Cambia poco tatticamente.

69' - Prova uno spunto sulla destra Matthew Leckie, accelerazione convinta ma cross basso deviato tra le braccia sicure (stavolta) di Leno.

68' - Sono scesi i ritmi in campo. Sule sta facendo il terzo di difesa, per ora è 3-4-3 per entrambe le squadre.

64' - Ammonito anche Sainsbury, secondo giallo mostrato dal direttore di gara.

63' - Dentro Sule e fuori Brandt per la Germania, che ora passa ad una difesa più pura

61' - Ora l'Australia prova a crederci, la Germania traballa e sembra un po' meno sicura. Certo la complicità di Leno sui due gol è evidente...

58' - Che rischio Kimmich, contrasto in area su cui Geiger lascia correre, non chiedendo nemmeno il supporto del VAR. A ragione.

57' - Corre ai ripari la Germania, dentro Werner e fuori un Wagner rivedibile.

56' - L'ARBITRO ASSEGNA LA RETE, IL GOL E' VALIDO ED E' 2-3!!! Rogic, dopo che la barriera aveva respinto la punizione di Mooy, aveva calciato col sinistro, trovando tre deviazioni. Leno aveva mancato una presa clamorosa, perdendo palla: Juric col tap-in sotto porta aveva accomodato e punito il portiere del Leverkusen.

56' - GOL DI JURIC, MA GEIGER VUOLE ESAMINARE CON IL VAR LA SITUAZIONE!

55' - Buono lo spunto di Rogic, che si procura una punizione dal limite! Anche il giallo per Goretzka.

52' - Ci prova ancora Goretzka, che si diverte e fa divertire: il suo destro di precisione dal limite è lento e sorvola la traversa. 

48' - LEOOOOOOOOOOOOON GOOOOOOOOOOORETZKA!!!! GOL MERITATISSIMO E 1-3 IMMEDIATO DELLA GERMANIA!!! L'interno dello Schalke si inserisce nel corridoio sulla destra, Brandt lo lancia con un bel tocco sotto e davanti a Ryan il numero 8 non fallisce. Corona una grande prestazione con il gol.

18.03 - VIA AL SECONDO TEMPO!

18.02 - Eccolo il cambio: entra Kruse ed esce Luongo, probabile si sistemi alle spalle di Juric con Rogic, facendo scalare Mooy.

17.57 - Atteso almeno un cambio nell'Australia, probabilmente in avanti: Juric non si è davvero mai visto per ora.

La gioia di Stindl dopo il vantaggio. Primo gol in Nazionale per lui. | Fonte immagine: Twitter @FIFAcom
La gioia di Stindl dopo il vantaggio. Primo gol in Nazionale per lui. | Fonte immagine: Twitter @FIFAcom

17.53 - Tra gli uomini di Low molto bene Goretzka, uomo-ovunque, oltre a Brandt e Stindl. Ottima gara anche di Draxler e di Hector, sempre puntuale a sinistra. Difficile trovare sufficienze nell'Australia, forse Leckie è uno di pochi a salvarsi, sia per il lavoro in fase difensiva che il tentativo di garantire un pizzico di qualità.

17.52 - Molto male invece l'Australia, che ha provato a mettersi allo stesso livello degli avversari, tentando di fraseggiare anche un po' troppo pericolosamente, subendo il pressing avversario. Dopo la mezz'ora, un paio di sprazzi firmati Sainsbury, che si divora il pari, e Rogic, che invece ringrazia la papera di Leno e pareggia. Poi, altra sbandata difensiva e rigore realizzato da Draxler per il 2-1.

17.49 - Primo tempo a senso sostanzialmente unico, la Germania ha fatto il bello e il cattivo tempo, ma ha anche faticato. Dopo il vantaggio di Stindl, almeno quattro occasioni sprecate per il raddoppio, con meriti anche a Ryan, che ha parato tutto il parabile. I tedeschi, nonostante le assenze delle superstar, non sembrano cavarsela malissimo. Fraseggi a tratti spettacolari in avanti, idee e soprattutto coralità.

17.46 - FINISCE IL PRIMO TEMPO! Avanti la Germania 2-1.

45' - Un minuto di recupero.

44' - JUUUUUUUUUUULIAN DRAXLEEEEEEEEEEEEEEEEEEEERRR!!!! RISTABILISCE LE DISTANZE! Calcia col piatto, spiazzando Ryan, di freddezza e personalità. 1-2, e per quanto fatto vedere è giusto così.

43' - RIGORE PER LA GERMANIA! Spettacolare uno-due tra Goretzka e Stindl, Luongo stende da dietro il fantasista dello Schalke. Gli risparmia i cartellini Geiger, ma ci stava anche il rosso. Draxler sul dischetto.

41' - TOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOM ROGICCCCCCCCCCCCCCC!!!!! CLAMOROSO PAREGGIO AUSTRALIANO!!!!!! Ma che papera di Leno!! Il trequartista del Celtic ha spazio e se lo prende, il primo tiro è respinto da un difensore, ma la palla gli ricapita sui piedi e conclude in porta con convinzione, facendo 1-1. La palla passa sotto il corpo di Leno, malissimo...

40' - CHE SALVATAGGIO DI LECKIE! Draxler aspettava sul secondo palo per il facile tap-in su cross di Stindl, in scivolata il neo-acquisto dell'Hertha Berlino, a un metro dalla porta, mette in corner. Difficilissimo non fare autogol, ce la fa l'attaccante, dopo una grande diagonale.

37' - SAINSBURY SI DIVORA IL PAREGGIO! Punizione dalla sinistra tagliata meravigliosamente da Mooy, il centrale ex Inter si stacca dalla marcatura ed è tutto solo al limite dell'area piccola, ma di testa - disturbato anche dal rimbalzo - colpisce malissimo e sciupa! Aveva tutto il tempo, anche di controllare! Clamorosa occasione mancata.

34' - Palla a terra la squadra di Low è uno spettacolo. L'apertura di Draxler per Brandt è leggermente lunga, questione di millimetri. L'ala del Leverkusen non controlla, poteva diventare una ghiottissima palla-gol. Sempre 0-1.

31' - Prova a riscattarsi il talento del PSG con un chirurgico destro a giro dai venti metri, largo di poco. 

28' - Draxler sbaglia il controllo al limite dell'area sciupando la chance di 3vs1, l'Australia aveva di nuovo perso palla sulla propria trequarti.

27' - BRANDT! Schema da corner, l'ala del Leverkusen può calciare dal limite, Ryan si distende e respinge coi pugni.

27' - Tempo di andare dall'altra parte e serve Sainsbury che libera a centro area sull'idea di Hector, il solito Wagner era in agguato.

26' - Prima azione degna di nota nella metà campo offensiva dei Socceroos, il fraseggio qualitativo libera Luongo che crossa dalla trequarti, Leno in uscita facile. Doveva far meglio il centrocampista del QPR in questa situazione, Juric era solo contro Mustafi al limite.

25' - Ennesima palla-gol! Stavolta Goretzka anticipa Wagner sul traversone dalla destra. Nono tentativo per i tedeschi...

23' - WAGNER PER CENTIMETRI! Veramente sul velluto Die Mannschaft. Scucchiaiata per la punta dell'Hoffenheim, dopo un controllo macchinoso tutto solo si gira e calcia di sinistro a incrociare, chiude troppo e la sfera sibila di un nonnulla a lato del palo.

21' - RYAN CI METTE UNA PEZZA! Ancora benissimo la Germania che fa più o meno quel che vuole, liberato Brandt a destra che entra in area e, dopo esser scivolato, cerca il primo palo di sinistro: il portiere di proprietà del Valencia devia in corner.

18' - Male l'Australia, che prova a fraseggiare ma perde di continuo palla. Rudy prova a pescare il Jolly, palla preda di un tifoso in curva.

16' - RADDOPPIO SFIORATO! Di nuovo un ottimo Goretzka prova ad inserirsi sulla destra crossando di prima per Wagner, che in tuffo di testa anticipa Degenek ma non inquadra lo specchio.

15' - Punizione da sinistra per i campioni del mondo, stacca Goretzka ma colpisce male, la palla si impenna e termina fuori. Nessun pericolo.

12' - Ancora spazio a destra per i tedeschi, affonda Kimmich, ripiega la difesa per anticipare e accomodare per Ryan.

8' - Germania che ora forte del vantaggio prova a gestire, mentre l'Australia accenna reazioni poco convinte senza scomporsi.

5' - LAAAAAAAAAAAARS STINDL!!!! GERMANIA IN VANTAGGIO DOPO CINQUE MINUTI!!! Primo gol in nazionale per il giocatore del Gladbach, che ha vita facilissima a battere da centro area col destro. Ottima azione di Brandt sulla destra, che prende il fondo e mette la palla a rimorchio per lo 0-1.

3' - Prova ad alzare l'intensità la Germania ora, in campo con una sorta di 4-4-2. Buon lancio di Draxler per il taglio di Goretzka, che non colpisce bene. 

2' - Intensità a tutto campo e pressione, buono l'approccio degli australiani.

17.00 - E VIAAAAAAAAAAA!! IL PRIMO PALLONE LO GIOCA L'AUSTRALIA!

16.55 - Sono scese in campo le due squadre, è il momento degli inni nazionali!

16.45 - Squadre in campo per il riscaldamento...

16.30 - Negli ultimi precedenti, un pareggio (2-2, nel 2015) e una vittoria dell'Australia (2-1, 2010). Un solo incrocio in Confederations Cup, un rocambolesco 4-3 per i tedeschi del 2005. Al Mondiale, il 4-0 in favore della Germania nel 2010.

16.15 - Un altro sguardo panoramico ad un impianto a dir poco avvenieristico.

16.10 - Nel frattempo, le immagini dell'arrivo dell'Australia al Fisht Olympic Stadium.

16.05 - Alla fine Sandro Wagner la spunta e agisce da riferimento offensivo, con Werner inizialmente in panchina. Conferme per Stindl e Draxler, anche la difesa è quella attesa. Kimmich e Brandt occupano le corsie laterali. In mezzo la novità è Rudy, che viene preferito ad Emre Can.

16.00 - L'UNDICI TITOLARE DELLA GERMANIA

Germania (3-4-1-2) - Leno; Rudiger, Mustafi, Hector; Kimmich, Goretzka, Rudy, Brandt; Draxler; Stindl, Wagner. All. Low

15.55 - Una sola novità rispetto all'undici previsto, con Behich che va ad occupare la corsia mancina, mentre Leckie si sposta a destra e scivola in panchina Robbie Kruse. Confermati Rogic sulla trequarti e Wright in difesa, che vincono i ballottaggi rispettivamente con Irvine e Ryan McGowan. Tra i pali Matt Ryan preferito a Langerak.

15.50 - LA FORMAZIONE UFFICIALE DELL'AUSTRALIA!

​(3-4-2-1) - Ryan; Degenek, Sainsbury, Wright; Leckie, Milligan, Luongo, Behich; Rogic, Mooy; Juric. All. Postecoglou

15.30 - Tutto pronto a Sochi!

Buon pomeriggio da Giorgio Dusi e da tutta la redazione di Vavel Italia, benvenuti alla diretta scritta live e online di Australia - Germania, gara valida per la prima giornata del gruppo B di Confederations Cup 2017. Calcio d'inizio fissato alle 17.00 a Sochi.

Dall'ultimo precedente, terminato 2-2 nel 2015. | Fonte immagine: ABC
Dall'ultimo precedente, terminato 2-2 nel 2015. | Fonte immagine: ABC

Il girone

Al momento solo una partita è stata disputata nel girone, quella tra Camerun e Cile, vinta dai sudamericani per 0-2 con due reti nei minuti finali di Vargas e Vidal. La Germania punta alla vittoria per mantenere il passo e chiudere al primo posto, evitando - probabilmente - l'incrocio anticipato col Portogallo.

Il gruppo B
Il gruppo B

Qui Australia

Prima della sconfitta con il Brasile alla vigilia della Confederations Cup, l'Australia viveva una striscia aperta di otto risultati utili consecutivi. In ogni caso lo 0-4 subito dai verdeoro non dovrebbe aver intaccato particolarmente gli obiettivi dei Socceroos, seppur senza un pilastro come Jedinak, out per infortunio.

"Voglio che i nostri giocatori scendano in campo senza paura", ha affermato un altro pilastro come Cahill alla vigilia dell'incontro: "Sappiamo cosa fare, siamo nel pieno di un processo di crescita e dobbiamo crederci fino in fondo, questa è la chiave più importante".

Gli ultimi due precedenti in amichevole hanno sorriso agli oceanici (ma inseriti nella federazione asiatica e campioni d'Asia). Per passare il girone servirà loro iniziare a macinare punti a partire da oggi, nella sfida probabilmente più difficile contro l'avversario più forte.

Tim Cahill in azione. | Fonte immagine: Twitter @Socceroos
Tim Cahill in azione. | Fonte immagine: Twitter @Socceroos

Qui Germania

Tante esclusioni di primo pelo, tra giovani spediti con l'under-21 e altri lasciati a riposo. La Germania ha scelto un roster giovane, privato peraltro di Sané e Demme per infortunio, per viaggiare verso la Russia e tentare di vincere la prima Confederations Cup della propria storia.

Joachim Low ha presentato così l'impegno, in conferenza stampa: "Abbiamo tanti giocatori ricchi di talento in squadra, la competizione interna è soltanto positiva. Il nostro obiettivo primario è crescere". E sulla partita: "Dovremo stare difensivamente compatti, avremo spesso la palla e non dovremo lasciare spazi da attaccare alle nostre spalle".

Tutti i pronostici vedono un testa a testa per il primo posto tra la Germania ed il Cile, che si è già portato avanti battendo ieri sera il Camerun per 0-2. Quest'oggi i campioni del Mondo in carica devono mantenere il passo. In Russia, quest'anno, l'obiettivo primario è porre le basi per arrivare al meglio al Mondiale 2018 e ripetersi.

Fonte immagine: Twitter @DFB_Team
Joachim Low. | Fonte immagine: Twitter @DFB_Team

Le probabili formazioni

Sarà probabilmente il 3-4-2-1 il sistema di riferimento di Postecoglou in questa Confederations Cup. Jedinak dovrebbe essere rimpiazzato da Milligan in mezzo, con l'unico ballottaggio in avanti tra Irvine (più difensivo) e Rogic (più offensivo). In difesa uno tra Wright e McGowan, tra i pali più Ryan di Langerak.

Australia (3-4-2-1) - Ryan; Wright, Degenek, Sainsbury; Kruse, Milligan, Luongo, Leckie; Rogic, Mooy; Juric. All. Postecoglou

Le possibili scelte di Postecoglou.
Le possibili scelte di Postecoglou.

Australia Germania DIRETTA

Joachim Low dovrebbe affidarsi al 3-4-1-2 già visto contro San Marino, con il ballottaggio in avanti per completare l'attacco con Draxler e Stindl. A sinistra sembra avvantaggiato Brandt su Younes, attenzione all'ipotesi di avanzamento di Hector con l'inserimento dietro sia di Ginter che di Rudiger.

Germania (3-4-1-2) - Ter Stegen; Rudiger, Mustafi, Hector; Kimmich, Goretzka, Can, Brandt; Draxler; Stindl, Werner. All. Low

Il probabile undici di Low.
Il probabile undici di Low.

L'arbitro

Il direttore di gara designato è Mark Geiger, 42enne americano nativo di Beachwood, New Jersey. Nel 2003 esordisce in MLS; nel 2008, a 33 anni, diventa internazionale. Ha diretto due gare nella fase a gironi dei mondiali 2014 e il quarto tra Francia e Nigeria, oltre a due partite nella Copa America Centenario dell'anno scorso.

Mark Geiger, 42 anni. | Fonte immagine: concacaf.com
Mark Geiger, 42 anni. | Fonte immagine: concacaf.com

Lo stadio

Costato 779 milioni di dollari, il Fisht Olympic Stadium di Sochi è stato costruito per le Olimpiadi invernali del 2014. Conta 40mila posti a sedere, ospiterà anche una semifinale della Confederations Cup 2017 e sei match dei mondiali 2018.