Dall'Inghilterra sono sicuri: "Il Barcellona comprerà Deulofeu"

Secondo i quotidiani d'oltremanica il club blaugrana pagherà 12 milioni all'Everton

Dall'Inghilterra sono sicuri: "Il Barcellona comprerà Deulofeu"
Dall'Inghilterra sono sicuri: "Il Barcellona comprerà Deulofeu"

Il Barcellona è pronto a riportare a casa Gerard Deulofeu. Secondo i quotidiani inglesi, infatti, il club blaugrana avrebbe deciso di riportare a casa l'attaccante esterno versando nella casse dell'Everton 12 milioni di euro.

Curioso che il fatto che il Barcellona riporti casa il giocatore soltanto ora, quando il tutto poteva essere concluso l'anno scorso risparmiando qualche milione ma, evidentemente, il capitano dell'Under 21 non rientrava nei piani di Luis Enrique anche se un'alternativa al tridente avrebbe fatto molto comodo alla squadra azulgrana. Il giocatore classe 94' piace molto al nuovo tecnico Valverde, ma è molto difficile che possa rientrare nell'undici titolare vista la presenza del tridente composto da Messi, Suarez e Neymar. Con tutta probabilità il giocatore verrà aggregato nel ritiro della prima squadra, con annesso viaggio negli Stati Uniti, e solo al termine del precampionato verrà deciso il suo futuro. Alla finestra rimane sempre il Milan e, secondo fonti spagnole, il talento ex Everton gradirebbe un ritorno dalle parti di San Siro dove, la scorsa stagione, ha messo a segno 4 reti in 18 presenze dal mese di Gennaio dopo che Koeman non gli diede fiducia sulla sponda blu del Mersey. L'eventuale ritorno in rossonero però si potrà consumare solo se il nuovo allenatore del Barcellona, Valverde, non lo riterrà pronto o utile per giocare ed incidere in una big europea di primo livello come è la squadra catalana.

In questo momento, però, il giocatore è impegnato con l'Under 21 nell'Europeo di categoria, dove ha già messo a segno una rete nella goleada finita 6-0 contro la Macedonia, e i suoi pensieri sono tutti rivolti ad alzare l'ennesimo titolo continentale delle Furie Rosse, sarebbe il quinto nella storia ed il terzo negli ultimi sei anni. Nei prossimi giorni ne sapremo di più anche se in Inghilterra sono già sicuri.