Under 21, Donnarumma in conferenza stampa: "Sono sereno"

Le parole del portiere ai giornalisti: "E' una esperienza fantastica che mi aiuterà tantissimo a crescere. Affronto ogni partita tranquillo, dando il meglio di me, non c'è una partita che affronto in maniera diversa".

Under 21, Donnarumma in conferenza stampa: "Sono sereno"
vivo azzurro

Insieme a Luigi Di biagio è intervenuto in conferenza stampa anche Gigio Donnarumma. Andiamo a sentire le sue parole alla vigilia della semifinale dell'Europeo. 

Il giovane portiere è sotto ai riflettori per il non rinnovo con il Milan, ma ora pensa solo all'importante sfida di domani sera: "Ci tenevo a venire in sala stampa per dimostrare che sono sereno e che sto pensando solo alla partita di domani, mi dispiace che si sia creato tutto questo putiferio intorno a me. Al mio futuro penserò dopo la Nazionale". Sulla contenstazione: "Non me l'aspettavo, ma non mi ero neanche accorto che erano dollari quelli in campo pensavo fossero fogli di carta. Poi coi compagni ci abbiamo scherzato, come ho detto prima siamo concentrati solo sull'obiettivo finale. Sono qui per pensare alla Nazionale e a vincere questo Europeo". 

Nonostante quello che sta succedendo, Donnarumma è tranquillo?: "E' una esperienza fantastica che mi aiuterà tantissimo a crescere. Affronto ogni partita tranquillo, dando il meglio di me, non c'è una partita che affronto in maniera diversa. Anche domani darò il meglio di me. Ci tenevo a venire per farvi capire che sto pensando solo alla Nazionale e alla partita di domani, ci tenevo tanto a venire e farvelo capire. Sono tranquillo" (Poi Di Biagio ha chiesto di far domande solo inerenti alla partita di domani ndr)

Sulla carozzata Spagna: "Ce la possiamo giocare con tutte, chiaramente domani sarà difficile ma siamo pronti a dare il massimo e cercheremo di arrivare fino in fondo" ed infine chi è il giocatore più forte che ha affrontato in questo Europeo?: "In ogni partita ci sono i giocatori chiave di ogni squadra, quindi guardiamo i video per questo e più di tutti è Schick quello che mi ha colpito, se ne parla tanto in questo momento".