Spagna Under 21, Celades: "Europeo fantastico, ora serve chiudere al meglio"

Il tecnico della Spagna chiede ai suoi ragazzi di concludere al meglio l'avventura in Polonia

Spagna Under 21, Celades: "Europeo fantastico, ora serve chiudere al meglio"
Albert Celades, sefutbol.com

La Spagna ha impressionato durante il corso di tutto l'Europeo Under 21 che si sta giocando in Polonia, ora arrivato al suo atto finale. Quasi inevitabile che la squadra di Celades sia arrivata fino in fondo, merito di una rosa in grado di mettere in campo una quantità di talento ed esperienza superiore alla media delle altre squadre. Chiedere all'Italia per avere informazioni più dettagliate e recenti.

L'ultimo ostacolo si chiama Germania, arrivata in fondo passando nel girone degli Azzurrini e vittoriosa solo ai calci di rigore in semifinale contro l'Inghilterra. Il CT spagnolo è sicuro che sarà una finale di alto livello: "E' una grande partita, una finale, entrambe le squadre giocano un calcio molto offensivo e sono certo sarà una finale molto interessante. Il tecnico tedesco ha parlato di una tattica fatta di piccoli falli per interrompere il vostro gioco brioso? Ho letto queste dichiarazioni, ma dico solo che dobbiamo giocare come sappiamo, nel modo in cui ci siamo fatti strada fino a qui. Ci sono tanti aspetti che compongono un match importante, tutti i giocatori devono giocare al massimo per poter vincere una sfida di questo livello". Molti danno la Spagna favorita: "Ne ho parlato spesso in queste settimane, finché non si alza la coppa i favori del pronostico non contano. Abbiamo una grande opportunità e dobbiamo essere concentrati solo su quello, i giocatori sanno quanto è costato arrivare fino a qui".

Saul, protagonista della semifinale contro l'Italia, gazzetta.it
Saul, protagonista della semifinale contro l'Italia, gazzetta.it

Si presenta poi l'avversario, la Germania: "Sia Portogallo che Italia sono ottime squadre, con entrambe è stata una sfida difficile, ma ora c'è la finale e la Germania è una squadra con un gioco molto intenso. Dobbiamo essere concentrati al 100% su questo avversario e questa sfida. E' vero, la Germania è una potenza del calcio, la sfida con loro è diventata ormai un classico a livello di nazionali giovanili. Tutto ha il suo tempo e la sua evoluzione, domani sarà una sfida molto importante e vedremo grande calcio. In finale il fattore fisico è minimo e conta la testa, credo che la Germania sarà in piena forma per affrontarci. La squadra tedesca è molto forte, ha giocatori di alto livello e tante situazione tattiche diverse. E' un avversario ostico per una finale". Ultimo passaggio sul bilancio di Celades a livello personale in questo Europeo: "Un' esperienza magnifica, da cui ho imparato molto. Mi sono goduto il lavoro con i miei ragazzi, ora spero di portare a termine un'avventura fantastica. Sono molto felice comunque di aver partecipato a questo torneo".