Spagna Under 21, Deulofeu: "Questa finale è la gara più importante con questa squadra"

Il capitano dell'Under 21 spagnola prova a caricare i compagni in conferenza stampa

Spagna Under 21, Deulofeu: "Questa finale è la gara più importante con questa squadra"
Gerard Deulofeu, lapresse.it

Gli ultimi sei mesi Deulofeu li ha vissuti in Italia con la maglia del Milan, dando il proprio contributo per il ritorno in Europa dei rossoneri. In attesa di conoscere il proprio futuro, con il Barcellona che ha esercitato il proprio diritto di riacquisto per 12 milioni, l'esterno offensivo è il capitano della Spagna Under 21 che è pronta a giocarsi il titolo di campione d'Europa contro la Germania. Probabilmente i migliori movimenti migliori calcistici degli ultimi 10 anni.

In conferenza stampa Deulofeu ha spiegato l'importanza della sfida contro i tedeschi: "Spero sia domani: ho giocato tante partite con l'Under 21, segnato tanti gol, però sono sicuro che la gara più importante sarà domani. Pensiamo a vincere, ad alzare la coppa e niente più. Sono tante partite in pochi giorni, c'è poco spazio per il recupero ma non abbiamo e non vogliamo scuse: è la finale e vogliamo vincerla, la squadra è unita e uniti siamo molto forti. Sarà una grande partita. E' molto emozionante, sono davvero orgoglioso di essere qui e concentrato sulla partita di domani, il nostro obiettivo è la Germania. Io sto benissimo, sono pronto a giocare. La mia traiettoria nel torneo è stata soddisfacente, ma quello che che conta è la squadra e noi siamo molto forti, compatti".

Si tocca anche l'argomento futuro a livello di club per Deulofeu: "L'ho già detto prima, sono concentrato solo su domani e nient'altro, è una partita troppo importante per pensare a qualcos'altro. Tutti vogliamo giocare, tutti vogliamo più minuti in campo, però oggi conta la squadra e la sfida di domani, è a quello che penso". Meglio cercare di fare un bilancio su quello che è stato il torneo di Deulofeu: "Sono contento del mio torneo, ma è chiaro che si può migliorare giorno dopo giorno. Ora siamo uniti per vincere la finale e finalizzare un cammino molto positivo".