Gold Cup, clamoroso a Pasadena: la Giamaica elimina il Messico e vola in finale

La Giamaica batte il Messico e conquista la finale a soli due minuti dalla fine. Platea caraibica in totale estasi dopo la partita.

Gold Cup, clamoroso a Pasadena: la Giamaica elimina il Messico e vola in finale
CONCACAF

In quel di Pasadea è successo dell'incredibile. L'ultima semifinale della Gold Cup ha sancito che sarà la Giamaica ad affrontare gli Stati Uniti nella finalissima del 27 luglio. La compagine caraibica ha battutto a sorpresa il favoritissimo Messico, e avranno una nuova opportunità di provare a conquistare per la prima volta questo prestigioso trofeo. Seconda finale consecutiva e vendetta contro i messicani, squadra che s'impose proprio contro la Giamaica nell'ultima finale 2015. Ha conquistato tutti i gradini del podio tranne che il primo: che sia arrivata la volta giusta?

MESSICO 0 - 1 GIAMAICA

Il Messico partiva senza dubbio con i favori del pronostico, ma c'è da alzarsi in piedi e applaudire la meravigliosa squadra di Whitemore. La Giamaica ha sofferto il maggior tasso qualitativo degli avversari, ma come nelle altre partite ha dimostrato di sapersi difendere alla grande e ripartire con grande efficacia in contropiede. Questa volta, però, la vittoria è arrivata in una maniera più bella: primo e secondo tempo molto equilibrato. Il Messico ha dominato solamente per quanto riguarda il possesso palla. Tutto sembrava indirizzato verso i tempi supplementari, ma una punizione meravigliosa di Lawrence ha lasciato a bocca aperta tutto lo stadio. Brasiliano? Passato in Europa? No, ha solamente 24 anni e ha messo a segno il goal più pesante di tutta la sua vita. Esecuzione magistrale, sinistro magico e traiettoria imprendibile per Corona. Questa squadra non ha campioni, ma ha un cuore enorme e una predominanza fisica che non ha eguali in questa competizione. Non segnano molto, ma incassano poco, e quando incassano hanno sempre la forza di rialzarsi e lottare. E' questo il dodicesimo uomo di Whitmore, tecnico pronto a scrivere la storia. Stati Uniti avvisati.

Messico (4-2-3-1): Corona, Velazquez, Ayala, Pereira, Galaviz (dal 59' Gallardo), Duenas, Molina, Hernandez (dal 79' R.Lopez), Pizarro, Pineda, Torres (dal 46' Sepulveda). All. Osorio

Giamaica (4-4-2): Blake, Powell, Lowe, Taylor, Lawrence, Gordon, Richie, Watson, Francis (dal 53' Morris), Williams (dal 77' Binns), Mattocks (dal 90 + 2' Campbell). All. Whitmore